La Fiat Croma e i Carabinieri. <span>Foto BIT Live</span>
La Fiat Croma e i Carabinieri. Foto BIT Live
Cronaca

Abbandona la complice ferita e scappa: inseguimento folle tra Giovinazzo e Bitonto

I due, dopo essere stati inseguiti dai Carabinieri, si sono schiantati. L'auto era priva di copertura assicurativa

Elezioni Regionali 2020
Inseguimento da film questa mattina fra Bitonto e Giovinazzo dove due soggetti, un 31enne che guidava un'auto senza assicurazione in compagnia di una 30enne, hanno tentato la fuga dai Carabinieri schiantandosi contro un guardrail (nella foto di Bit Live).

L'incidente è avvenuto fra Giovinazzo e Bitonto, ma la folle corsa è iniziata sulla strada statale 16 bis, in direzione Foggia, dove i due soggetti sono stati incrociati da una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Modugno a bordo di una Fiat Stilo, poi risultata al terminale priva di copertura assicurativa. Incrociando i militari, il conducente ha probabilmente temuto di essere fermato e ha così accelerato improvvisamente.

Immediatamente è scattata l'allerta alla centrale operativa: i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile si sono messi subito all'inseguimento ma, prima che potessero raggiungerlo, il ragazzo ha perso il controllo dell'autovettura ed è finito fuori strada. L'inseguimento, in ogni modo, si è protratto fino al territorio fra la città costiera e Bitonto dove i due sono usciti fuori strada schiantandosi contro un guardrail.

Qui il 31enne a bordo del veicolo ha lasciato il mezzo ed è fuggito a piedi nelle campagne, lasciando la 30enne che era con lui ferita nell'auto, prima di essere soccorsa dal 118. I due sono stati denunciati per concorso in resistenza a pubblico ufficiale.
  • Carabinieri
  • inseguimento Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Arresti nell'Arma: dai roghi ai verbali dei pentiti, le perplessità di Amato Arresti nell'Arma: dai roghi ai verbali dei pentiti, le perplessità di Amato L'ex comandante della locale Stazione, però, preferisce «non commentare» le ultime vicende
Con il lockdown diminuisce la criminalità, reati in calo del 31% Con il lockdown diminuisce la criminalità, reati in calo del 31% I dati dei Carabinieri: in calo i furti in appartamento, in diminuzione anche quelli d'auto
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
I carabinieri arrivano e sgomberano la piazzetta per ragioni di salute pubblica (VIDEO) I carabinieri arrivano e sgomberano la piazzetta per ragioni di salute pubblica (VIDEO) Il fatto è accaduto in piazza Porto questa mattina
In fuga dai Carabinieri, si schiantano contro il guardrail: denunciati In fuga dai Carabinieri, si schiantano contro il guardrail: denunciati L'inseguimento, cominciato a Modugno, si è concluso a Giovinazzo: l’auto era sprovvista di assicurazione
Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei Carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei Carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Nel territorio del capoluogo regionale sono state elevate sanzioni per 1 milione 400 mila euro, su 69 controlli dei militari
Avvicendamento al vertice dell'11° Reggimento Carabinieri Puglia Avvicendamento al vertice dell'11° Reggimento Carabinieri Puglia Al colonnello Saverio Ceglie subentra il parigrado Angelo Primaldo Giurgola
Amara sorpresa al ritorno dalla Festa Patronale: svaligiati due appartamenti Amara sorpresa al ritorno dalla Festa Patronale: svaligiati due appartamenti Il fatto è accaduto domenica sera in via Frascolla. Colpo, solo tentato, in via Papa Giovanni XXIII: proprietari faccia a faccia con i ladri
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.