Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Il Giovinazzo C5 si fa rimontare, ma poi vince 3-2: la decide Saponara

Biancoverdi in vantaggio con Zago e Bellaver, poi la rimonta dell’Atletico. Il gol della vittoria al 18’

Il mese di aprile si apre con una gara epica, una gara memorabile, fra rimonte e contro-rimonte. La vince il Giovinazzo C5, con l'Atletico Cassano, consolidando il secondo posto nel girone D di serie A2 e conquistando il sedicesimo risultato utile di fila. La vince 3-2 (dopo essere stata in vantaggio 2-0).

La decide Saponara, a due minuti dal termine: per lui è la sedicesima rete stagionale. Il duo Foletto-Faele premia La Notte (tra i pali al posto di Di Capua) con Bellaver, Alves, Ferreira Praciano e Saponara dal primo minuto, mentre Recchia replica con Dibenedetto, Boutraba, Garcia, D'Ambrosio e Barbosa. L'ex Glaeser s'accomoda inizialmente in panchina.

Il suo Cassano, però, parte male e sembra non poter reggere l'urto dei locali che s'affacciano dalle parti di Dibenedetto con Ferreira Praciano (il primo a scaldare i guanti dell'estremo ospite), Bellaver (mancino perfido deviato in corner) e ancora con Ferreira Praciano che, in area, pecca di eccessivo altruismo al posto di cercare la porta.

Gli ospiti, a questo punto, replicano sull'asse Barbosa-Garcia (il secondo non aggancia un invito del primo sul secondo palo) e con un doppio tentativo a rete di D'Ambrosio (di sinistro il primo, di destro il secondo) deviato in angolo da La Notte.

Il vantaggio biancoverde, dopo le conclusioni verso lo specchio di Bellaver e Saponara da un lato e di Barbosa dall'altro, porta la firma di Zago (1-0 al 14'), seguito un minuto più tardi dal raddoppio siglato da Bellaver (2-0), su assist di Ferreira Praciano, prima del mancino rasoterra di Restaino spentosi sul fondo. La rimonta dell'Atletico parte dai piedi di Perri (sinistro angolatissimo da fuori area, 2-1 al 16'), poi è La Notte a salvare i suoi su Rella. Al riposo è 2-1.

Nel secondo tempo il Giovinazzo schiaccia nella sua area il Cassano e la prima azione è la più clamorosa perché Alves a pochi centimetri dalla porta, senza Di Benedetto ormai superato, non capitalizza un delizioso assist di Ferreira Praciano.

Allora è lo stesso Ferreira Praciano che si mette in proprio, ma è la traversa che lo ferma. Inatteso, però, ecco il 2-2 ad opera del portiere Di Benedetto che grazie ad un rinvio di alleggerimento trova l'errore di valutazione di La Notte: 2-2 al 3'.

I pellicani, con il morale ormai ritrovato, provano a uscire dalla propria area con D'Ambrosio che trova l'opposizione dell'estremo di casa, mentre dal canto loro i biancoverdi non si scoraggiano e riprendono tambureggianti ad attaccare prima con una sassata di un incontenibile Ferreira Praciano, qualche volta trattenuto anche per la maglia, e subito dopo con una triangolazione Zago-Binetti-Roselli con la deviazione sfortunata di quest'ultimo.

È Saponara a cogliere, in serie, prima la traversa con un bolide dopo essersi liberato di forza del suo avversario, e poi è ancora il palo a fermare il pivot lucano. A 3 minuti dalla conclusione è Bellaver a indossare la casacca del power-play.

E quando tutto pende verso la "scommessa azzardata", ecco il lampo per il 3-2 finale: lo schema costruito dalla panchina biancoverde è perfetto e trova a centro area Saponara che, spalle alla porta, è capace di girarsi e firmare il sospirato gol della vittoria.

Tutto e il contrario di tutto: l'eliminazione di Policoro è già un lontano ricordo. In campionato va così, da cinque mesi a questa parte.

Risultati 23^ Giornata

Giovinazzo C5 - Atletico Cassano 3-2
Bovalino - Orsa Bernalda rinviata
Città di Melilli - Bulldog Capurso 8-3
Aquile Molfetta - Gear Siaz Piazza Armerina 6-3
Arcobaleno Ispica - Pirossigeno Città di Cosenza 0-3
Sicurlube Regalbuto - Polisportiva Futura 3-1

Classifica

Città di Melilli 48
Giovinazzo C5 47
Pirossigeno Città di Cosenza 45
Sicurlube Regalbuto 38
Catanzaro 30
​Bulldog Capurso 28
Polisportiva Futura 27
Gear Siaz Piazza Armerina 27
​Aquile Molfetta 22
Bovalino 20
Atletico Cassano 20
​Arcobaleno Ispica 18
Orsa Bernalda 12

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5, il saluto di Alves: «Avrete un tifoso in più» Giovinazzo C5, il saluto di Alves: «Avrete un tifoso in più» Il laterale e pivot brasiliano lascia i biancoverdi dopo tre stagioni: «Un onore giocare qui»
Giovinazzo C5, Ferreira Praciano: rinnovo pronto sino al 2023 Giovinazzo C5, Ferreira Praciano: rinnovo pronto sino al 2023 Il laterale offensivo brasiliano ha siglato il prolungamento del suo vincolo sportivo: «Sono molto felice»
Il Giovinazzo C5 blinda Menini: sarà biancoverde fino al 2023 Il Giovinazzo C5 blinda Menini: sarà biancoverde fino al 2023 La società biancoverde ufficializza il prolungamento dell’accordo con il laterale classe ‘85
Il Giovinazzo brilla anche nei raduni nazionali under 19 Il Giovinazzo brilla anche nei raduni nazionali under 19 Fanfulla e La Notte, entrambi classe '05, saranno oggi a Bernalda e il prossimo 29 maggio a Catanzaro
Giovinazzo C5, addio a testa alta. Il Regalbuto passa ai supplementari Giovinazzo C5, addio a testa alta. Il Regalbuto passa ai supplementari Gli ospiti firmato il colpo grosso all’overtime, finisce 3-5. Biancoverdi eliminati. Espulsi Fermino e Roselli
Giovinazzo C5, ai play-off ancora il Regalbuto. Piscitelli: «Non vogliamo fermarci» Giovinazzo C5, ai play-off ancora il Regalbuto. Piscitelli: «Non vogliamo fermarci» Si gioca questa sera alle ore 19.00 al PalaPansini. Il capitano ci crede: «Abbiamo bisogno del pubblico»
Il Giovinazzo C5 chiude il campionato vincendo. Adesso i play-off Il Giovinazzo C5 chiude il campionato vincendo. Adesso i play-off I biancoverdi superano 6-3 il Regalbuto e chiudono a quota 53 punti. Mercoledì si torna al PalaPansini
Giovinazzo C5, ancora il Regalbuto per l'ultima della regular season Giovinazzo C5, ancora il Regalbuto per l'ultima della regular season I biancoverdi di Foletto e Faele sono in corsa per la conquista della seconda posizione con il Pirossigeno Cosenza
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.