Salvatore Dibenedetto
Salvatore Dibenedetto

Il Defender Giovinazzo sgancia la bomba: colpaccio Dibenedetto

Il laterale offensivo classe ’00 è l’acquisto dell’estate del ds Lasorsa: «Sono un ragazzo ambizioso, qui per fare una grande stagione»

La lunga maratona è finita: il Defender Giovinazzo C5 ha sganciato una bomba che stravolgerà ben presto il futsal mercato italiano, tagliando per primo il traguardo per Salvatore Dibenedetto, il laterale offensivo lo scorso anno in serie A2 con la maglia delle Aquile Molfetta.

Il club diretto dal presidente Antonio Carlucci, infatti, ha stupito tutti mettendo gli occhi e ben presto le mani sull'atleta di Barletta. L'idea, decisamente suggestiva, , messa a punto dal direttore sportivo Gianni Lasorsa, è stata quella di approfittare di un classe '00, ma con tecnica, fisico e carattere da big, per fare un colpo utilissimo alla causa biancoverde, in vista dello storico esordio nel prossimo campionato di serie A2 Élite.

Lui, 23 anni il prossimo ottobre, ci arriva dopo un biennio vissuto nella sua Barletta, un lungo quinquennio trascorso a Molfetta (condito da gol a grappoli, ben 54 negli ultimi tre anni) e uno stage con la maglia azzurra della Nazionale, quando era ancora un under.

«Ricopro il ruolo di laterale offensivo - afferma il neo atleta biancoverde -. Sono abile nell'uno contro uno, nel velocizzare la manovra offensiva» ed è dotato di una buona visione di gioco, grazie alla quale fornisce diversi assist. «Ma allo stesso tempo - precisa - sono pronto a dare il mio contributo in fase di ripiegamento, dunque anche in fase difensiva. E soprattutto sono un ragazzo che non molla mai».

Ma perché Dibenedetto ha scelto proprio il Defender Giovinazzo C5? «Ho fatto questa scelta - spiega - perché sono un ragazzo molto ambizioso e il progetto di questo club, che mi fornisce tutti gli strumenti per crescere, rispecchia molto le mie aspirazioni», ha detto ancora.

«Ma i meriti di questa mia trattativa li devo anche alle Aquile Molfetta, dove ho vissuto una fase molto importante della mia carriera, e in particolar modo al presidente Donato De Giglio - sottolinea - che mi ha dato la possibilità di provare questa nuova esperienza qui a Giovinazzo, dove sono sicuro che mi sentirò a mio agio». E il neo allenatore Luigi Bernardo lo aspetta.

La sfida, nella seconda categoria nazionale, non è assolutamente facile, ma il progetto e le ambizioni societarie lo stuzzicano. Giovinazzo, poi, è una piazza storicamente sedotta dal futsal. «Il mio primo obiettivo della prossima stagione - dice ancora Dibenedetto - è sicuramente quello di dare un grande contributo alla squadra, proseguendo il mio percorso di crescita e dando il cento per cento in tutti gli allenamenti e le partite.

«Voglio continuare, come ho sempre fatto negli anni scorsi, a lavorare bene e ad avere questa voglia di migliorarmi. Spero di fare una grande stagione per il bene del Giovinazzo - conclude -, sperando di raggiungere grandi obiettivi».
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Salvatore Dibenedetto
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Classe ’95, centrale difensivo, è il primo acquisto dei biancoverdi: «Sono molto felice di questa nuova opportunità»
Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Per il portiere biancoverde «da entrambe le parti c’era la volontà di proseguire questo percorso insieme»
Piscitelli giura amore eterno al Defender Giovinazzo C5 Piscitelli giura amore eterno al Defender Giovinazzo C5 Il laterale biancoverde guarda già al futuro: «Per me sarà un onore continuare ad essere ancora il capitano»
Defender Giovinazzo C5 e Roselli: ancora un anno insieme Defender Giovinazzo C5 e Roselli: ancora un anno insieme Il pivot biancoverde ringrazia il club «per la fiducia che ripone in me: farò di tutto per ripagarla»
Il Giovinazzo C5 saluta Silon Junior: «Un onore indossare questa maglia» Il Giovinazzo C5 saluta Silon Junior: «Un onore indossare questa maglia» Il pivot italo brasiliano non è più un giocatore biancoverde. In due anni ha collezionato 56 partite con 57 gol e 47 assist
Defender Giovinazzo C5 e Menini, le strade si dividono Defender Giovinazzo C5 e Menini, le strade si dividono Il laterale offensivo non è più un giocatore biancoverde. Il suo addio: «Qui ho vissuto tre anni meravigliosi»
Defender Giovinazzo C5, addio play-off: il Melilli vince 9-6 Defender Giovinazzo C5, addio play-off: il Melilli vince 9-6 I biancoverdi di Bernardo, 4-4 al 20’, crollano nei primi dieci minuti della ripresa (8-4) e chiudono al sesto posto
Defender Giovinazzo C5 a Melilli, in palio l'accesso ai play-off Defender Giovinazzo C5 a Melilli, in palio l'accesso ai play-off I biancoverdi di Bernardo, a cui basta un punto per il quinto posto, si giocano l’intera stagione. Out Montelli
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.