Darci Foletto
Darci Foletto

Giovinazzo C5, scocca l’ora del debutto: arriva l’Ispica

Carlucci: «Tifosi, abbonatevi». Foletto: «Siamo pronti». Si gioca alle ore 16.00

È ormai tutto pronto: il PalaPansini, che tornerà ad aprire le porte ai propri tifosi, si prepara a dare il benvenuto al Giovinazzo C5, al secondo anno di fila in serie A2. I tifosi sono ansiosi di vedere all'opera la truppa biancoverde, oggi alle ore 16.00, contro i siciliani dell'Arcobaleno Ispica, nel primo turno del girone D.

A loro il presidente Antonio Carlucci, dopo la pandemia, un anno senza pubblico e con le voci dei giocatori nel silenzio, chiede di stringersi attorno ai ragazzi di Darci Foletto e di tornare a riempire l'impianto sportivo di viale Moro: «È un campionato che si preannuncia interessante per i nostri colori - ha detto il patron -. L'abbonamento è sinonimo di fede, di identità con la città: è come un tatuaggio sulla pelle, non va più via. Da qui il mio appello accorato a voi tifosi, ai giovinazzesi tutti. Sottoscrivete il prima possibile l'abbonamento al costo di 50 euro».

Il club di via Sanseverino, in questi mesi, col supporto del direttore dell'area sportiva Gianni Lasorsa e dell'intera dirigenza, ha investito lavoro e passione per questa squadra «cercando di andare incontro anche alle esigenze di voi tifosi. I ragazzi - ha continuato Carlucci - vorrebbero ritornare a vedere gli striscioni e le bandiere, ascoltare il vostro incitamento. Io non nascondo l'emozione di rivedervi dopo una lunga assenza, come fosse la prima volta. Lo sport è anche questo: vicinanza, fratellanza, unione. Ci hanno già scelto in tanti (poco meno di un centinaio, nda), fatelo anche voi», ha concluso.

Emozionato, a dir poco, lo è di sicuro Foletto: Giovinazzo l'ha conosciuto bomber implacabile, pivot estroso, amico d'infanzia di Ronaldinho Gaucho. 15 anni dopo lo ritrova allenatore esperto, affamato e già vincente, reduce dal double (vittoria del campionato di serie C1, della Coppa Italia regionale e del campionato di serie B) sulla panchina dello Sporting Sala Consilina.

«Finalmente comincia il campionato - ha detto il responsabile tecnico giovinazzese -. Tornare qui, stavolta da allenatore, è stata un'emozione unica. Il gruppo, che nelle amichevoli precampionato si è comportato molto bene, è molto unito e motivato. I ragazzi, in particolar modo i giovinazzesi, i quali mi hanno fatto una bellissima impressione, hanno compreso la mia idea di gioco e sanno cosa fare: siamo pronti all'esordio, seppur quasi al completo».

Il Giovinazzo C5 attenderà la visita dei gialloblu dell'Arcobaleno Ispica: la squadra di Marcelo Mittelman, uno dei tecnici più quotati del futsal siciliano con un passato da atleta in Puglia, con lo Sport Five Putignano, è una neopromossa. «Ci apprestiamo all'esordio stagionale in un campionato duro, difficile e molto competitivo - ha detto ancora Foletto - contro una squadra, l'Arcobaleno Ispica, approdata quest'anno in serie A2 che di sicuro vorrà ben figurare».

«Noi siamo pronti - ha proseguito -, dobbiamo essere una squadra molto veloce, che fa girare con rapidità il pallone e per questa prima partita il nostro obiettivo è senza dubbio quello di fare bene e ringraziare i nostri tifosi ripagandoli per tutto l'affetto che ci hanno dimostrato già in questo precampionato».

«Vogliamo fare bene per noi e per la società e vogliamo far gioire i nostri tifosi già da questa prima partita in casa: non sarà facile, ma per tutti questi motivi siamo pronti a dare il massimo», ha concluso Foletto. Un massimo che i tifosi biancoverdi si aspettano di vedere sul parquet: in città l'attesa per questo match è tanta.
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Darci Foletto
Altri contenuti a tema
Il colpo Marzella chiude la campagna acquisti del Giovinazzo C5 Il colpo Marzella chiude la campagna acquisti del Giovinazzo C5 Il laterale classe ’91 farà parte della squadra che parteciperà al prossimo torneo di serie A2
Prisciandaro: «Voglio continuare a crescere col Giovinazzo C5» Prisciandaro: «Voglio continuare a crescere col Giovinazzo C5» Il laterale classe '03 si è legato alla truppa di mister Faele sino al 2023
Roselli, cuore biancoverde: «Rinnovo? La mia casa resta Giovinazzo» Roselli, cuore biancoverde: «Rinnovo? La mia casa resta Giovinazzo» Il pivot classe ’98 in biancoverde sino al 2023: «Penso di aver meritato un altro anno qui»
Mongelli giura amore al Giovinazzo C5: «Separarsi è impensabile» Mongelli giura amore al Giovinazzo C5: «Separarsi è impensabile» Il laterale classe ’91 sarà biancoverde sino al 2023: «Questa maglia ormai mi appartiene»
Giovinazzo C5, Solimini si presenta: «Piazza ambiziosa, qui per fare bene» Giovinazzo C5, Solimini si presenta: «Piazza ambiziosa, qui per fare bene» Il laterale classe ’92 arriva dal Dream Team Palo: «Sarà un campionato difficile, ma darò il massimo»
Binetti, un legame indissolubile con il Giovinazzo C5 Binetti, un legame indissolubile con il Giovinazzo C5 Il laterale classe '88: «Con l'arrivo di Silon Junior sono convinto che le premesse per poterci ripetere ci sono tutte»
Il rinnovo del capitano: per Piscitelli sarà l'ottava stagione col Giovinazzo Il rinnovo del capitano: per Piscitelli sarà l'ottava stagione col Giovinazzo Il laterale classe ’87 si è legato ai biancoverdi per un altro anno: «Sono orgoglioso»
Giovinazzo C5: dopo l’addio di Foletto, Faele promosso allenatore Giovinazzo C5: dopo l’addio di Foletto, Faele promosso allenatore 54 anni, il nuovo responsabile tecnico biancoverde guiderà il club nella prossima stagione in serie A2
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.