Jander Ferreira Praciano
Jander Ferreira Praciano

Giovinazzo a Castelfidardo dopo lo stop. Praciano: «Sarà una gara difficile»

I biancoverdi di Grassi tornano in campo dopo un mese. Out per squalifica Alves e Scardigno

Il campionato di serie A2 va avanti, seppur ad intermittenza, a causa del Covid-19. Il Giovinazzo C5, dopo uno stop di un mese, tornerà in campo oggi pomeriggio, con fischio d'inizio anticipato alle ore 15.00, salendo nelle Marche, sul campo della Tenax Castelfidardo, squadra che, con il Futsal Capurso, condivide l'ultimo posto nel girone C di serie A2.

«Non conterà la posizione in classifica - ammonisce Jander Ferreira Praciano -, la gara di sabato sarà difficile perché loro si sono rinforzati, a dimostrazione del fatto che credono nella riconferma della categoria, mentre noi, con qualche defezione di troppo, non abbiamo disputato le ultime tre partite di campionato».

Il tecnico Miki Grassi, infatti, dovrà fare a meno degli squalificati Alves (un turno) e Scardigno (due turni), ma nonostante ciò «vogliamo riprendere da dove abbiamo lasciato, vogliamo continuare così. Siamo consci delle nostre qualità - prosegue il laterale offensivo -, in settimana ci siamo preparati molto bene per affrontare questa partita».

«Lo ripeto: sul loro campo sarà una partita molto difficile, ma noi - spiega - abbiamo le potenzialità per fare bene. Il nostro obiettivo finale è quello di rimanere in serie A2: crediamo molto nelle nostre qualità, nel nostro gioco e nel nostro lavoro. Vogliamo mantenere questa striscia positiva di vittorie (i biancoverdi sono reduci da tre successi consecutivi, nda) per concludere al meglio la nostra stagione sportiva».

Ferreira Praciano è un classe '80: 40 anni e non sentirli. «Il mio segreto? Essere un professionista dentro e fuori dal rettangolo di gioco. A questo si aggiunge il piacere e l'amore che ho nel giocare a calcio a cinque. Ecco, penso che il segreto sia di fare quello che ci piace. A Giovinazzo, sin dal primo giorno, sono stato ricevuto nel miglior modo possibile».

«A me ed alla mia famiglia piace molto questa città. E poi abbiamo un gruppo fantastico, dei dirigenti sempre presenti e dei tifosi che ci seguono solo attraverso il web. A loro - conclude - vogliamo regalare la riconferma dell'A2».
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Jander Ferreira Praciano
Altri contenuti a tema
Marolla, un gradito ritorno per il Defender Giovinazzo C5 Marolla, un gradito ritorno per il Defender Giovinazzo C5 «Tornare qui è stata una scelta dettata dall’amicizia fraterna che mi lega ad alcuni giocatori e alla mia città»
Il Defender Giovinazzo C5 e Mongelli di nuovo insieme Il Defender Giovinazzo C5 e Mongelli di nuovo insieme Il laterale classe ’91 torna in biancoverde dopo una sola stagione: «L’emozione è indescrivibile»
Difonzo completa il tris straniero del Defender Giovinazzo C5 Difonzo completa il tris straniero del Defender Giovinazzo C5 Laterale classe ’01 ha ricordato quando «militavo nel Vis Gubbio e fui colpito da quanta gente seguiva la squadra»
Defender Giovinazzo C5, Fermino Lima è sul mercato Defender Giovinazzo C5, Fermino Lima è sul mercato Il suo esordio in serie A2 all’età di soli 20 anni rappresenta un bel biglietto da visita
Il Defender Giovinazzo C5 balla il tango: ecco l'argentino Mejuto Il Defender Giovinazzo C5 balla il tango: ecco l'argentino Mejuto Il club di Carlucci mette a segno un altro colpo di mercato in vista della seconda annata consecutiva in A2 Elite
Defender Giovinazzo C5 e Palumbo, un facile rinnovo Defender Giovinazzo C5 e Palumbo, un facile rinnovo Il laterale di Napoli ha ringraziato «la società e il mister per avermi dato l’occasione di rimanere qui»
Bernardo ha firmato: sarà ancora il tecnico del Giovinazzo C5 Bernardo ha firmato: sarà ancora il tecnico del Giovinazzo C5 Confermato il prolungamento del vincolo sportivo con l’allenatore di Napoli: «Era importante dare continuità»
Dibenedetto non vestirà la maglia del Defender Giovinazzo C5 Dibenedetto non vestirà la maglia del Defender Giovinazzo C5 Il laterale offensivo saluta i biancoverdi dopo una sola stagione: «Le strade si dividono, ma i ricordi positivi restano»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.