Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Defender Giovinazzo C5, bentornata vittoria: 2-3 a Cesena

I biancoverdi volano sullo 0-3 (Fanfulla e bis di Dibenedetto). Rimonta a metà per i padroni di casa, esordio per Renoldi

Il Defender Giovinazzo C5 rompe il digiuno di successi che durava dal quinto turno (2-4 a Roma) e nel quindicesimo capitolo del raggruppamento B di serie A2 Elite si siede nuovamente alla tavola del campionato, espugnando Cesena (2-3 il risultato finale) e agguantando, a quota 16, i romagnoli e il Bulldog Capurso.

Dopo aver cominciato dall'antipasto (leggi i due pareggi consecutivi col Città di Melilli e il Manfredonia), la squadra del presidente Carlucci si è buttata su piatti più sostanziosi, violando il campo di Cesena, tornando dopo 73 giorni al successo (l'ultima vittoria fuori casa risale al 1 novembre scorso) e inanellando il terzo risultato utile consecutivo. Esordio dal primo minuto per Renoldi, primo gol per Fanfulla, doppietta di Dibenedetto e sorrisi finalmente ritrovati al rientro in Puglia.

Osimani si presenta con Montalti, Pieri, Jamicic, Dentini e Gardelli, mentre Bernardo risponde con Di Capua, Piscitelli, Montelli, l'ultimo arrivato Renoldi e Silon Junior. Il primo tempo è piuttosto avaro di azioni degne di nota, eccezion fatta per un palo di Gardelli. La partita, per gli ospiti, prende decisamente una brutta piega quando Fermino, già ammonito, finisce sotto la doccia, ma il fortino biancoverde, seppur in quattro, resiste.

Finita l'inferiorità numerica, al 18', è Fanfulla abile ad insaccare il vantaggio ospite dopo un angolo battuto da Silon. Al riposo è 0-1.

La ripresa si apre con due fiammate di Piscitelli da una parte e Jamicic dall'altra, ma Di Capua e Montalti sono in vena di prodezze. Il raddoppio dei giovinazzesi porta la firma di Dibenedetto che finalizza un assist di Renoldi (0-2 al 5'). Poi, dopo un doppio tentativo a rete di Roselli, è Silon ad apparecchiare per Dibenedetto, autore della rete dello 0-3 al 7'.

Non è finita: solo due minuti dopo, Dentini coglie la traversa, la palla torna in campo e per gli arbitri supera la riga bianca. È il gol dell'1-3. I padroni di casa sono rinfrancati dal gol e Gardelli, al 10', si gira in area di rigore e fa tornare ufficialmente in gara il Cesena, 2-3.

Gli ultimi minuti sono un assedio: i padroni di casa spingono alla ricerca del pareggio, ma le ultime speranze si infrangono sulle traverse colpite da Dentini e Jamicic. Non c'è più tempo. I biancoverdi alzano finalmente le braccia al cielo.

«Abbiamo giocato più partite ricche di difficoltà - ha analizzato il match Bernardo -. Abbiamo perso per espulsione Fermino, non abbiamo preso gol con l'uomo in meno e abbiamo chiuso il primo tempo in vantaggio. Nel secondo tempo abbiamo perso anche Renoldi per infortunio e non ci siamo disuniti, nemmeno quando abbiamo subito in due minuti i loro due gol».

Secondo il tecnico «abbiamo iniziato un nuovo campionato e siamo molto contenti di avere ottenuto 4 punti sui primi 6 disponibili in questo ritorno. Dobbiamo dare innanzitutto continuità alle prestazioni come stiamo facendo», ha continuato Bernardo.

«Continuando così arrivano pure i risultati alla lunga: le gare con Cesena e Manfredonia sono la dimostrazione. Testa bassa, dobbiamo faticare e pedalare con la massima umiltà, tutti uniti nella stessa direzione», ha concluso.

Risultati 15^ Giornata

Polisportiva Futura - GG Teamwear Benevento 2-1
Canosa - Cus Molise 3-3
Bulldog Capurso - Sicurlube Regalbuto 5-5
Vitulano Drugstore Manfredonia - Lazio 4-2
Futsal Cesena - Defender Giovinazzo C5 2-3
Roma C5 - Itria 1-8

Classifica

Vitulano Drugstore Manfredonia 29
GG Teamwear Benevento 28
Lazio 23
Roma C5 23
Città di Melilli 22
Itria 22
Polisportiva Futura 21
Bulldog Capurso 16
Futsal Cesena 16
Defender Giovinazzo C5 16
Sicurlube Regalbuto 14
Cus Molise 11
Canosa 9

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Cuore Giovinazzo, ma con il Benevento arriva un ko immeritato Cuore Giovinazzo, ma con il Benevento arriva un ko immeritato Sotto di un gol, Dibenedetto la pareggia nella ripresa, ma la capolista punisce i pugliesi nel finale: finisce 4-1
Il Defender Giovinazzo non teme la trasferta di venerdì a Benevento Il Defender Giovinazzo non teme la trasferta di venerdì a Benevento I biancoverdi di Bernardo, reduci quattro risultati utili di fila, saranno sul campo della capolista. Si gioca alle ore 20.30
Defender Giovinazzo C5, 4-1 al Cus Molise per cullare il sogno play-off Defender Giovinazzo C5, 4-1 al Cus Molise per cullare il sogno play-off I biancoverdi di Bernardo, da ieri aritmeticamente salvi, superano agevolmente il quintetto molisano. Doppietta di Silon Junior
Dibenedetto: «Necessario vincere. L’obiettivo è centrare i play-off» Dibenedetto: «Necessario vincere. L’obiettivo è centrare i play-off» Il laterale del Defender Giovinazzo, autore del definitivo 2-2 in casa Itria, presenta la sfida casalinga con il Cus Molise
Defender Giovinazzo C5, punto d’oro in casa Itria: finisce 2-2 Defender Giovinazzo C5, punto d’oro in casa Itria: finisce 2-2 Prezioso pari dei biancoverdi di Bernardo: Silon Junior impatta nel primo tempo, Dibenedetto nel secondo
Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off I biancoverdi di Bernardo, reduci dai successi con Capurso e Regalbuto, saranno di scena a Martina Franca. Si gioca alle ore 16.00
Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto I padroni di casa, avanti 4-0, dominano per larga parte il match. Doppietta di Silon Junior, biancoverdi a -3 dai play-off
Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Palumbo, autore di un gol a Capurso: «Vogliamo rifarci del pesante passivo subito nella gara di andata»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.