Francesca Galizia durante l'intervento
Francesca Galizia durante l'intervento
Politica

ZES, intervento di Francesca Galizia alla Camera dei Deputati

Si tratta di un primo storico discorso per la deputata giovinazzese

Da tempo Giovinazzo non aveva rappresentanti in Parlamento. L'ultimo era stato tra la VII e l'VIII legislatura Tommaso Sicolo (siamo negli anni '70), in realtà di origine bitontina. Ieri, 16 gennaio 2019, è toccato a Francesca Galizia, deputata del MoVimento 5 Stelle, far sentire la sua voce nell'aula di Montecitorio in diretta Rai, evento a suo modo storico per una cittadina di 20.000 abitanti.

Il suo intervento, durante il question time dedicato alle risposte dei Ministri alle interrogazioni parlamentari, verteva sulle cosiddette ZES, le Zone Economiche Speciali, un nuovo strumento per rilanciare l'economia di alcune aree del Paese. Francesca Galizia, in realtà, non ha posto un quesito, ma è intervenuta a supporto dell'azione dell'Esecutivo, sottolineando la bontà delle nuove disposizioni governative in materia. Il tutto, dopo che Aldo Penna aveva illustrato il punto e il Ministro per il Sud, la salentina Barbara Lezzi, aveva dato la sua risposta.

«Le manifesto innanzitutto tutta la mia soddisfazione per il lavoro che Lei sta portando avanti per lo sviluppo del Sud - ha detto la deputata rivolgendosi al Ministro -. Apprezziamo tutti molto il suo impegno messo nella realizzazione della semplificazione burocratica per le Zone Economiche Speciali, volta a renderle operative in tempi più brevi rispetto a quelli attuali e abbiamo accolto con entusiasmo l'annuncio dell'emendamento presentato al Decreto Legge sulle semplificazioni.

Con tale emendamento - ha spiegato Francesca Galizia - si introduce per le Zone Economiche Speciali (ZES) e per le Zone Logistiche Speciali (ZLS) un nuovo meccanismo che garantirà sia l'individuazione di misure di semplificazione, sia l'accesso agli interventi di urbanizzazione primaria, più rapidi e tempestivi alle imprese insediate in queste aree.

Stiamo parlando di aree del Sud collegate a zone portuali - è stata la sottolineatura - che saranno destinatarie d'importanti benefici fiscali e semplificazioni amministrative e che comporteranno un significativo sviluppo delle imprese già insediate o potenzialmente insediabili, attraendo anche investimenti dall'estero.
Le ZES rappresentano, pertanto, un importantissimo strumento con il quale rilanciare il Mezzogiorno.

Con le ZES sarà possibile avviare nelle regioni del Sud (Calabria, Campania, Sicilia, Basilicata e Puglia, ma anche in Abruzzo, Molise e Sardegna) una crescita della competitività ed un generale rafforzamento di tutto il tessuto produttivo - è il pensiero dell'esponente pentastellata - attraverso l'aumento degli investimenti anche stranieri, l'aumento delle esportazioni, la creazione di nuovi posti di lavoro, l'aumento dell'innovazione».

Francesca Galizia, sul finire del suo breve ed incisivo intervento, ha quindi puntato la sua attenzione sullo snellimento delle procedure burocratiche connesse alla creazione delle ZES, fattore assai importante per il rilancio delle aree più svantaggiate del Paese: «Grazie al suo impegno - ha detto rivolgendosi ancora a Barbara Lezzi - sarà fatto un altro importante passo in avanti in tema di sburocratizzazione, che consentirà di semplificare notevolmente la procedura di accesso a tutti quei servizi ritenuti essenziali per il nostro Sud.

Riuscendo, infatti, ad accedere ai servizi in maniera più diretta e facilitata - è stata la chiosa - potremmo iniziare a sperare in una nuova dinamica territoriale in grado di colmare quel divario ormai storico e conclamato tra Nord e Sud».
  • Camera dei Deputati
  • Francesca Galizia
  • ZES
  • Barbara Lezzi
Altri contenuti a tema
315 milioni per il trasporto pubblico in Puglia 315 milioni per il trasporto pubblico in Puglia Galizia: «Questi gli investimenti migliori per i cittadini». Scagliusi: «Puntare sull'intermodalità»
UE, cancellato il blocco fondi per i Paesi che non rispettano i vincoli di bilancio UE, cancellato il blocco fondi per i Paesi che non rispettano i vincoli di bilancio Addio (forse) all'austerity. I parlamentari 5 Stelle: «Grande vittoria aver disinnescato la norma»
Galizia: «Grazie ai 2 milioni di euro restituiti rinasceranno le comunità colpite dall'alluvione» Galizia: «Grazie ai 2 milioni di euro restituiti rinasceranno le comunità colpite dall'alluvione» La donazione alla Protezione Civile di Liguria, Fruili Venezia Giulia e Sicilia
Pannolini monouso potenzialmente pericolosi: Galizia interroga il Ministro (VIDEO) Pannolini monouso potenzialmente pericolosi: Galizia interroga il Ministro (VIDEO) L'allarme arriva dalla Francia. L'intervento della deputata pentastellata ha sollevato un problema che potrebbe coinvolgere anche l'Italia
Francesca Galizia (M5S): «I pescatori hanno ragione. Sistemeremo gli errori del PD» Francesca Galizia (M5S): «I pescatori hanno ragione. Sistemeremo gli errori del PD» La parlamentare giovinazzese è intervenuta sulla protesta dei lavoratori del settore
Mezzogiorno, interrogazione di Francesca Galizia al Ministro Lezzi sui fondi strutturali Mezzogiorno, interrogazione di Francesca Galizia al Ministro Lezzi sui fondi strutturali La deputata pentastellata: «Sono fondamentali per dare risposte adeguate alle criticità di questi territori»
Sviluppo del Mezzogiorno: oggi il question time di Francesca Galizia su Rai 3 Sviluppo del Mezzogiorno: oggi il question time di Francesca Galizia su Rai 3 La parlamentare giovinazzese interverrà nell'Aula di Montecitorio e porrà un quesito al Ministro Barbara Lezzi
Un emendamento del MoVimento 5 Stelle contro le trivelle in mare Un emendamento del MoVimento 5 Stelle contro le trivelle in mare Francesca Galizia: «Mari Ionio ed Adriatico salvi!»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.