Ciclamino
Ciclamino
Associazioni

Un weekend di fede e solidarietà

Il “Gils” venderà i ciclamini e parlerà della lotta alla sclerodermia

Nel weekend saranno celebrati i festeggiamenti in onore dei Santi Cosma e Damiano, protettori dei medici, chirurghi e farmacisti. In contemporanea cento piazze italiane saranno interessate dalla "Giornata del Ciclamino", a cura del Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia. La Confraternita Maria SS. di Costantinopoli, che organizza la festa dei Santi Medici nel nostro paese, ha così pensato già da qualche anno di unire le manifestazioni di fede alla solidarietà, la devozione ai santi tanto invocati da chi soffre alla vicinanza concreta ai malati.

Venerdì 26 settembre, al termine della celebrazione per la festa liturgica dei SS. Cosma e Damiano, interverrà il prof. Federico Perosa, titolare della cattedra di Reumatologia presso il Dipartimento di Scienze Biomediche ed Oncologia Umana dell'Università degli Studi di Bari. Il docente, che lo scorso anno ha vinto una borsa di studi per le sue ricerche sulla sclerodermia correlata a genetica e ambiente, parlerà della patologia autoimmune che colpisce 30.000 persone in Italia, soprattutto donne, provocando un ispessimento e un indurimento della pelle che nel tempo può estendersi anche a cuore, polmoni, reni e apparato gastrointestinale e portare ad un esito infausto. Ad oggi non esiste una vera e propria cura ma solo trattamenti che alleviano i sintomi e rallentano il decorso cercando di migliorare la qualità della vita di chi è affetto dalla malattia. Grazie al prof. Perosa è finalmente attivo presso il Policlinico di Bari un ambulatorio che aiuta i soggetti colpiti e previene con visite gratuite di controllo.

Tanto ancora c'è da fare e per questo i volontari del "Gils" saranno presenti venerdì sabato e domenica in Piazza Costantinopoli (nei pressi dell'Arco Traiano) e domenica anche in Piazza Duomo (ai piedi della Cattedrale) e in Piazza Vittorio Emanuele (nei pressi del Municipio). Forniranno informazioni sui sintomi della patologia e su come comportarsi e venderanno i loro ciclamini per far crescere la ricerca. «La diagnosi precoce è vita – affermano – Aiutateci a far fiorire l'informazione».
  • Volontariato
Altri contenuti a tema
Inclusione sociale e solidarietà Inclusione sociale e solidarietà L’associazione “Eugena” in prima linea
Dietro ogni buco una vita, dentro ogni vita un buco: la droga e la comunità C.A.S.A Dietro ogni buco una vita, dentro ogni vita un buco: la droga e la comunità C.A.S.A 1984-2014, trent’anni di chi vive per servire sulle orme di don Tonino Bello
Un esercito silenzioso Un esercito silenzioso Ieri è stata la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare
Volontari si diventa, con Caritas Volontari si diventa, con Caritas Nasce il percorso di formazione rivolto a giovani e adulti
Anffas Giovinazzo: Una occasione d’incontro Anffas Giovinazzo: Una occasione d’incontro Una serata barbecue per aprire al territorio
Volontari contro la Sclerosi multipla cercasi Volontari contro la Sclerosi multipla cercasi È partita la campagna di reclutamento Volontari Aism
San Michele Arcangelo: una festa per donare San Michele Arcangelo: una festa per donare Pacchi scuola e viveri per i più bisognosi
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.