Il primo luogotenente Rosario Paesano
Il primo luogotenente Rosario Paesano
Cronaca

Ufficio Marittimo, si cambia: ai saluti Rosario Paesano

Avvicendamento a Giovinazzo: il 54enne di Napoli andrà a dirigere l'Ufficio Marittimo di Siniscola

È terminata l'esperienza in città (iniziata nel 2015) del primo luogotenente Rosario Paesano. Il 54enne di Napoli lascia l'incarico di comandante dell'Ufficio Locale Marittimo per iniziare una nuova avventura a Siniscola, in Sardegna, dove avrà alle dipendenze 18 uomini con una competenza su circa 80 chilometri di costa.

Il sottufficiale, insignito, fra gli altri, della medaglia d'oro di lunga navigazione, della medaglia d'oro di lungo comando, della medaglia mauriziana e della medaglia d'oro di lunga navigazione marittima ripercorre le tappe dei suoi sette anni in riva all'Adriatico in cui «l'azione della Guardia Costiera è stata finalizzata alla tutela della costa, dell'ambiente e del demanio marittimo». Di rilievo i numeri che hanno contraddistinto l'era Paesano fra azioni preventive, repressive e vari soccorsi.

I sequestri hanno riguardato 5.400 metri di reti da posta per varie attività illecite, 3.650 chilogrammi di datteri con conseguente denuncia all'Autorità Giudiziaria, un intero cantiere navale per inquinamento ambientale e 600 chilogrammi circa di prodotti ittici conseguenza di attività illecite. Importanti le annuali operazioni denominate Mare Sicuro e le varie attività di monitoraggio indirizzate alla sicurezza e alla salvaguardia delle vite umane: 6 i soccorsi, fra imbarcazioni e natanti.

«In occasione delle operazioni denominate Mare Sicuro - ha detto - la Guardia Costiera ha fornito la sua partecipazione a beneficio della comunità giovinazzese, ove si è sempre cercato di garantire una costante attività di pattugliamento e di intervento in occasione di richieste di soccorso», grazie al battello G.C. 329. Non solo controlli, sequestri e denunce. Anche la quotidiana attività d'istituto che ha riguardato il porto, regolamentato in passato da un'ordinanza risalente al 2001.

Paesano, come primo atto, ha redatto una dettagliata relazione tecnica al comandante della Capitaneria di Porto di Molfetta al fine di emettere con urgenza una ordinanza portuale che contenesse gli sviluppi avvenuti nel tempo (dal 2001 al 2015) con lo scopo di poter vigilare sulle attività all'interno di cala Porto. Il nuovo regolamento di sicurezza portuale è stata emanato nel 2018, fondamentale per l'emissione del piano regolatore del porto, in itinere da parte del Comune.

L'ex numero uno, nel suo ringraziamento, saluta «la città ed i suoi illustri rappresentanti per questi meravigliosi anni trascorsi in sinergia con le autorità e le forze dell'ordine. Vi porterò nel cuore nel mio Comando in Sardegna». Al suo posto il primo luogotenente Giulio Scafa, proveniente dalla Direzione Marittima di Bari.
  • Rosario Paesano
  • Ufficio Locale Marittimo Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Ufficio Marittimo, si è insediato il nuovo comandante: è Giulio Scafa Ufficio Marittimo, si è insediato il nuovo comandante: è Giulio Scafa 48 anni, originario di Taranto, il primo luogotenente arriva dalla Direzione Marittima di Bari
Guardia Costiera, l'ammiraglio Pettorino in visita a Giovinazzo Guardia Costiera, l'ammiraglio Pettorino in visita a Giovinazzo Il comandante generale si è recato presso l'Ufficio Locale Marittimo, accompagnato dal contrammiraglio Meli
Operazione Mare Sicuro, le indicazioni della Capitaneria di Porto per il weekend di Ferragosto Operazione Mare Sicuro, le indicazioni della Capitaneria di Porto per il weekend di Ferragosto Litorale di Giovinazzo controllato dal personale dell'Ufficio Locale Marittimo
15enne scompare in mare: trovato, ma si era temuto il peggio 15enne scompare in mare: trovato, ma si era temuto il peggio Il giovane è stato ritrovato grazie ai militari della Guardia Costiera: anche un elicottero della Polizia di Stato impegnato nelle ricerche
"Mare sicuro 2020": le indicazioni della Capitaneria di Porto "Mare sicuro 2020": le indicazioni della Capitaneria di Porto Uomini e mezzi della Guardia Costiera impegnati lungo tutta la litoranea
Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine La segnalazione ieri mattina: accertamenti in corso da parte di Ufficio Locale Marittimo e Polizia Locale
1 Attività sportive sul mare: giro di vite della Capitaneria di Porto Attività sportive sul mare: giro di vite della Capitaneria di Porto L'Ufficio Locale Marittimo, in coordinamento con l'Amministrazione comunale, vigilerà lungo il litorale
Mare rosso a Giovinazzo, un'alga fa cambiare il colore dell'Adriatico Mare rosso a Giovinazzo, un'alga fa cambiare il colore dell'Adriatico Il fenomeno è provocato dalla fioritura della Noctiluca miliaris, innocua per l'essere umano. Di notte è bioluminescente
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.