La visita dell'ammiraglio Pettorino
La visita dell'ammiraglio Pettorino
Cronaca

Guardia Costiera, l'ammiraglio Pettorino in visita a Giovinazzo

Il comandante generale si è recato presso l'Ufficio Locale Marittimo, accompagnato dal contrammiraglio Meli

Si è recato in visita anche a Giovinazzo, nella sede dell'Ufficio Locale Marittimo, il 28 gennaio scorso, l'ammiraglio ispettore capo Giovanni Pettorino, comandante generale della Guardia Costiera, accompagnato dal contrammiraglio Giuseppe Meli, direttore marittimo della Puglia e Basilicata ionica.

La visita è iniziata proprio da Giovinazzo, ove l'ammiraglio Pettorino è stato accolto dal capitano di fregata Armando Piacentino, comandante della Capitaneria di porto di Molfetta: lì l'ammiraglio ha incontrato gli uomini del primo luogotenente Rosario Paesano, evidenziando l'importanza dell'attività assicurata sul territorio dagli uffici minori, vera e propria interfaccia dell'amministrazione col cittadino, quali realtà operative necessarie a garantire una risposta alle sue esigenze.

La visita è poi proseguita presso la Capitaneria di Molfetta, ove l'ammiraglio ha incontrato il personale e firmato il libro d'onore. Successivamente il comandante generale ha fatto visita alla Capitaneria di Porto di Barletta, dove è stato accolto dal comandante della Capitaneria, capitano di fregata Roberto Larocca. Durante la visita, l'ammiraglio ha evidenziato l'importanza del prossimo incremento organico, un riscontro ottenuto grazie all'operato dei suoi Comandi sul territorio.

A concludere la parentesi pugliese - nel corso della quale il comandante generale ha inteso portare la propria vicinanza al personale - la visita agli Uffici Locali Marittimi di Margherita di Savoia, Trani e Bisceglie, ove Pettorino ha incontrato il personale in forza, apprezzandone l'operato, a presidio della sicurezza.
  • Rosario Paesano
  • Ufficio Locale Marittimo Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Ufficio Marittimo, si è insediato il nuovo comandante: è Giulio Scafa Ufficio Marittimo, si è insediato il nuovo comandante: è Giulio Scafa 48 anni, originario di Taranto, il primo luogotenente arriva dalla Direzione Marittima di Bari
Ufficio Marittimo, si cambia: ai saluti Rosario Paesano Ufficio Marittimo, si cambia: ai saluti Rosario Paesano Avvicendamento a Giovinazzo: il 54enne di Napoli andrà a dirigere l'Ufficio Marittimo di Siniscola
Operazione Mare Sicuro, le indicazioni della Capitaneria di Porto per il weekend di Ferragosto Operazione Mare Sicuro, le indicazioni della Capitaneria di Porto per il weekend di Ferragosto Litorale di Giovinazzo controllato dal personale dell'Ufficio Locale Marittimo
15enne scompare in mare: trovato, ma si era temuto il peggio 15enne scompare in mare: trovato, ma si era temuto il peggio Il giovane è stato ritrovato grazie ai militari della Guardia Costiera: anche un elicottero della Polizia di Stato impegnato nelle ricerche
"Mare sicuro 2020": le indicazioni della Capitaneria di Porto "Mare sicuro 2020": le indicazioni della Capitaneria di Porto Uomini e mezzi della Guardia Costiera impegnati lungo tutta la litoranea
Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine La segnalazione ieri mattina: accertamenti in corso da parte di Ufficio Locale Marittimo e Polizia Locale
1 Attività sportive sul mare: giro di vite della Capitaneria di Porto Attività sportive sul mare: giro di vite della Capitaneria di Porto L'Ufficio Locale Marittimo, in coordinamento con l'Amministrazione comunale, vigilerà lungo il litorale
Mare rosso a Giovinazzo, un'alga fa cambiare il colore dell'Adriatico Mare rosso a Giovinazzo, un'alga fa cambiare il colore dell'Adriatico Il fenomeno è provocato dalla fioritura della Noctiluca miliaris, innocua per l'essere umano. Di notte è bioluminescente
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.