Due Foto Ufficio Stampa Comune Giovinazzo" />
Due "sospetti" ripresi dalle telecamere. Foto Ufficio Stampa Comune Giovinazzo
Cronaca

Scritte sui muri di Palazzo Vescovile, Depalma: «Autodenunciatevi»

Per quelle nei pressi di Arco Cattese individuati due minorenni

«Colgo l'occasione per rivolgermi proprio a loro, e ad eventuali complici, per suggerire di autodenunciarsi per non peggiorare la situazione e perché non vorrei denunciarli. Dimostrassero di voler rimediare all'errore commesso e di avere un briciolo di dignità».

Così Tommaso Depalma, Sindaco di Giovinazzo, all'indomani del rinvenimento di scritte inneggianti la cannabis comparse sulle storiche mura retrostanti il Palazzo Vescovile del XVI secolo. Qualcosa di analogo è accaduto in vico Cattese, a due passi dall'omonimo arco, altro luogo suggestivo del borgo antico giovinazzese.

I Carabinieri sarebbero arrivati ad identificare due minorenni per questo secondo fatto, mentre passano al setaccio le telecamere del centro storico per individuare i responsabili di quanto accaduto a Levante.

Sin da ieri il Sindaco e la sua Amministrazione comunale avevano fatto intendere che avrebbero utilizzato il metodo della tolleranza zero nei confronti di chi, pur minorenne, ha scientemente imbrattato un pezzo di storia e cultura dal grande valore.

«È singolare che lo scempio commesso a Giovinazzo si sia verificato a poche ore di distanza dallo scempio della Cattedrale di Trani - commenta Tommaso Depalma -. È evidente che l'idiozia umana viaggi alla velocità della luce e che bisognerebbe anche interrogarsi sullo spirito emulativo che possono scatenare alcune notizie.

Mi auguro - ha proseguito - che gli sfregi finiscano qui e che non colpiscano altre meraviglie della nostra terra. Ma se è vero, stando a quanto mi hanno riferito stamani i carabinieri, che sarebbero stati già identificati due minorenni, colgo l'occasione per rivolgermi proprio a loro, e ad eventuali complici, per suggergli di autodenunciarsi per non peggiorare la situazione e perché non vorrei essere io a denunciarli.

Dimostrassero di voler rimediare all'errore commesso e di avere un briciolo di dignità. E, da genitore di adolescenti, mi rivolgo a quelli di questi ragazzi dicendo loro che problemi legati ad un eventuale disagio culturale e sociale possiamo provare a risolverli parlandone. Mettiamoci insieme, da genitori e cittadini, per ripulire non solo le scritte da un punto di vista grafico ma anche, e soprattutto, per eliminare quei segni più profondi che lasciano nelle nostre coscienze».
  • Tommaso Depalma
  • scritte Palazzo Vescovile
Altri contenuti a tema
Depalma premiato a Paestum come "Sindaco virtuoso nel turismo di ritorno" Depalma premiato a Paestum come "Sindaco virtuoso nel turismo di ritorno" La storia di Diana Dawsey Gribben decisiva per l'assegnazione
La xylella avanza: Depalma scrive a Decaro La xylella avanza: Depalma scrive a Decaro Il sindaco: «Non possiamo lasciare soli gli olivicoltori della nostra terra»
Giovinazzo e Molfetta pronte ad ospitare le Finali nazionali giovanili di hockey pista Giovinazzo e Molfetta pronte ad ospitare le Finali nazionali giovanili di hockey pista Ieri mattina la presentazione alla stampa nell'Aula Consiliare "Luciano Pignatelli"
Il saluto di Capitano Ultimo agli studenti giovinazzesi (VIDEO e FOTO) Il saluto di Capitano Ultimo agli studenti giovinazzesi (VIDEO e FOTO) Ieri l'incontro a Roma cadenzato da emozioni molto forti. Depalma: «Ho ancora le lacrime agli occhi»
Gli studenti di Giovinazzo da Capitano Ultimo Gli studenti di Giovinazzo da Capitano Ultimo Domani saranno a Roma accompagnati da Sindaco e Vicesindaco
"ASI, quali prospettive?": se ne parla in Sala San Felice "ASI, quali prospettive?": se ne parla in Sala San Felice Questo pomeriggio alle ore 16.30
Diana Dawsey Gribben ambasciatrice di Giovinazzo nel mondo (FOTO) Diana Dawsey Gribben ambasciatrice di Giovinazzo nel mondo (FOTO) L'italoamericana ricevuta ieri in Aula Consiliare è arrivata in Italia per riscoprire le sue radici
Centro storico: quasi conclusi i lavori alla pubblica illuminazione Centro storico: quasi conclusi i lavori alla pubblica illuminazione Cantieri in varie zone della città. Depalo: «Esulano dall'appalto di gestione degli impianti»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.