Rifiuti in contrada del Tuono
Rifiuti in contrada del Tuono
Politica

Rifiuti nelle campagne: PVA attacca l'Amministrazione per la tardiva partecipazione al bando

La Regione Puglia ha messo a disposizione 3 milioni per rimuoverli. Ma Giovinazzo è solo 108ª e dovrà verosimilmente aspettare lo scorrimento della graduatoria

Il problema dei rifiuti nelle campagne giovinazzesi è un tema che vede la nostra testata in prima linea. Ci abbiamo messo fecce e firme anche nei giorni scorsi per combattere un fenomeno dilagante, che sta compromettendo la salubrità di un agro che da secoli è parte importante per l'economia cittadina.

Nei mesi scorsi la Regione Puglia ha messo a disposizione circa 3 milioni di euro per finanziare interventi mirati di rimozione di quei rifiuti, ormai non più solo abbandonati, ma talvolta anche bruciati. Questo bando non è passato inosservato agli occhi delle opposizioni, che reclamano un'attenzione maggiore da parte dell'Amministrazione comunale, finita in fondo ad una graduatoria in cui saranno finanziati solo 71 progetti.

Così da PrimaVera Alternativa pungolano gli amministratori: «In un comune come il nostro in cui le campagne si sono trasformate in discariche a cielo aperto, ci si attenderebbe che l'Amministrazione candidi velocemente una propria proposta di finanziamento! Ed invece, l'Amministrazione Depalma si ricorda di farlo 29 giorni dopo l'avvio del bando! Come è andata a finire?

Ci classifichiamo (quasi) ultimi (al 108° posto su 111 partecipanti) e siamo esclusi dai 71 progetti finanziati! Ora ci toccherà attendere altri mesi e sperare nello scorrimento della graduatoria. Ed intanto il degrado - è l'amara constatazione - aumenterà!».

Sono fondamentali, inoltre, una serie di attività di prevenzione che non vengono effettuate con sistematicità, ma con interventi sporadici di individuazione dei colpevoli attraverso fototrappole che non possono risolvere il problema.
  • Rifiuti Giovinazzo
  • PrimaVera Alternativa
Altri contenuti a tema
Rifiuti a Pietre Rosse: ripulito il tunnel della vergogna Rifiuti a Pietre Rosse: ripulito il tunnel della vergogna Altri interventi dell'Assessorato al Decoro lungo la costa, sulla passerella di Levante, nel borgo antico e sui muri della "San Giovanni Bosco"
1 Rifiuti in località Pietre Rosse: «Situazione insostenibile, sono parcheggiati da mesi» Rifiuti in località Pietre Rosse: «Situazione insostenibile, sono parcheggiati da mesi» La dura denuncia degli agricoltori della zona
Antonella Laricchia vuol vederci chiaro sulla Commissione paesaggistica Antonella Laricchia vuol vederci chiaro sulla Commissione paesaggistica Intervento duro della Consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle in appoggio alla battaglia di PrimaVera Alternativa
«Il silenzio di Depalma sullo scandalo della commissione Paesaggistica» «Il silenzio di Depalma sullo scandalo della commissione Paesaggistica» PVA: «Perché Maffiola ha ritirato le dimissioni? Ed ora che ne sarà dei suoi compensi percepiti illegittimamente?»
1 PVA denuncia irregolarità nell'assegnazione di un incarico PVA denuncia irregolarità nell'assegnazione di un incarico Ieri sera il comizio di piazza. Sotto accusa il provvedimento di affidamento al presidente della Commissione Paesaggistica
Torna in piazza PrimaVera Alternativa Torna in piazza PrimaVera Alternativa Comizio pubblico di opposizione alle 20.30. E de Gennaro promette rivelazioni importanti
Il litorale sud di Giovinazzo ridotto a discarica Il litorale sud di Giovinazzo ridotto a discarica Le proteste di alcuni bagnanti: «Perché tanta inciviltà?»
PrimaVera Alternativa un anno dopo: domenica comizio in piazza PrimaVera Alternativa un anno dopo: domenica comizio in piazza Appuntamento alle 20.30 per fare il resoconto dell'attività dentro e fuori il Consiglio comunale
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.