Immortalato lo sporcaccione da record
Immortalato lo sporcaccione da record
Cronaca

Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana

La Polizia Locale ha elevato 14 contravvenzioni: sanzioni da 25 a 500 euro. Il caso di un uomo pizzicato sette volte

Quattordici multe - da 25 a 500 euro - sono state elevate dalla Polizia Locale di Giovinazzo dopo avere immortalato alcuni sporcaccioni in azione in città mentre gettavano indiscriminatamente rifiuti nei pressi dei cestini stradali: otto le persone sanzionate complessivamente, una delle quali con ben sette diversi verbali.

Sono incredibili le immagini che gli agenti del Comando di via Cappuccini hanno raccolto in queste ultime settimane per gli illeciti legati al mancato rispetto delle norme sul conferimento dei rifiuti. Tra le persone multate ce n'è addirittura una che, perseverando in un atteggiamento sprezzante del buon senso e delle norme poste a salvaguardia del decoro urbano, ha abbandonato per ben sette volte, in una settimana, una notevole quantità di rifiuti nei pressi del cestino di via Gioia.Un triste record, che polverizza tutti i precedenti report, registrato a qualsiasi ora: dall'alba al tramonto. E se da una parte il dato indica un aumento degli incivili, dall'altro è dovuto alle nuove tecnologie di cui dispone l'Ente. La Polizia Locale, retta dal maggiore Raffaele Campanella, può infatti contare sulle fototrappole, di ultima generazione e alimentate con pannelli solari, per consentire un controllo totale e capillare del territorio: dal centro città alle periferie, sino alle campagne.

I dispositivi elettronici sono mobili e vengono spostati ciclicamente, individuando le aree più critiche grazie alle segnalazioni. Tra le sanzioni, il maggior numero sono legate alla pratica scorretta di conferire i rifiuti nei pressi dei cestini stradali. E qui spiccano le sette sanzioni portate a casa da un uomo in una settimana.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Polizia Locale Giovinazzo
  • Fototrappole
Altri contenuti a tema
1 Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Piazza San Salvatore ridotta a immondezzaio
Quei lampioni spenti fra via Daconto e via Iacobellis Quei lampioni spenti fra via Daconto e via Iacobellis «Nonostante le ripetute sollecitazioni al Comando di Polizia Locale - denunciano i residenti - siamo ancora senza luce»
Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Tante le denunce via social su quello che sta accadendo nel quartiere
Pulizia meccanizzata delle strade: c'è soddisfazione, elevata qualche sanzione Pulizia meccanizzata delle strade: c'è soddisfazione, elevata qualche sanzione Stallone: «Inevitabile, non si possono accontentare tutti». Il servizio è ancora in una fase sperimentale
Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro A Giovinazzo 15 multe dall'inizio dell'anno. Depalma: «Incredibile vedere che c’è ancora chi pensa di farla franca»
Polizia Locale, entra in vigore il nuovo regolamento Polizia Locale, entra in vigore il nuovo regolamento Disciplina i comportamenti ed attività sulla vita della comunità, al fine di salvaguardare la sicurezza
Ztl nel centro storico, attivo il varco di via Fossato. Arrivano i pannelli luminosi Ztl nel centro storico, attivo il varco di via Fossato. Arrivano i pannelli luminosi Validi solo i pass per accesso e sosta per residenti. Previste sanzioni amministrative per i non autorizzati
San Sebastiano, la Polizia Locale festeggia il suo patrono San Sebastiano, la Polizia Locale festeggia il suo patrono Alle ore 17.00 la celebrazione della santa messa nella chiesa dei Frati Cappuccini
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.