Vaccinazioni RSA
Vaccinazioni RSA
Cronaca

Quarta dose anti-Covid, a Giovinazzo vaccinati 31 soggetti fragili

Nuovi dati forniti dall'Azienda Sanitaria Locale

Sarebbero solo 31 i pazienti fragili immunizzati a Giovinazzo con la quarta dose di vaccino. 17.534 16.965 13.435

Lo attesta il settimanale report dell'Azienda Sanitaria Locale di Bari cristallizzato al 24 marzo scorso. A quella data erano state somministrate a residenti terlizzesi complessivamente 47.965 dosi di quattro differenti ritrovati (AstraZeneca, Pfizer BioNTech, Moderna, Johnson & Johnson). In 16.965 hanno ricevuto almeno una dose, 13.435, pari al 95% della popolazione vaccinabile, sono coloro i quali hanno completato il primo ciclo e 17.107 (91%) sono infine i giovinazzesi che hanno ricevuto anche la terza dose.

IL REPORT SU SCALA METROPOLITANA

Al 24 marzo, fanno sapere dall'ASL Bari «la campagna vaccinale ha raggiunto 3 milioni e 17.961 somministrazioni, di cui 1 milione e 121.786 prime dosi, 1 milione e 83.770 seconde e 810.342 terze dosi. Le quarte dosi, riservate alle persone immunocompromesse, ammontano a poco più di 2mila. La fascia d'età dai 50 anni in poi si conferma la più vaccinata in assoluto: circa il 98% dei residenti di Bari e provincia ha ricevuto prima e seconda dose, mentre il 93,5% anche la terza. La copertura con doppia dose, nel gruppo 12-49 anni, si attesta al 90%. Nel complesso, l'87,3% della popolazione over 12 - che ha completato il ciclo primario almeno quattro mesi fa - ha aumentato la protezione grazie alla dose "booster". Particolarmente alta - spiegano ancora dall'ASL - l'adesione degli over 80, tra i quali il 97% è stato vaccinato con tre dosi, e dei 70-79enni con una copertura del 94%. Nelle fasce più giovani, under 50, l'80,4% ha scelto di vaccinarsi con il "booster", per cui vi sono ancora quote non irrilevanti di residenti che hanno la possibilità di potenziare l'effetto protettivo del vaccino. Si ribadiscono, inoltre, le raccomandazioni ad adottare comportamenti individuali e sociali rispettosi delle basilari regole di prevenzione: uso delle mascherine, igiene delle mani e distanziamento. L'invito alla popolazione, infine, è a compiere uno sforzo ulteriore per completare il ciclo vaccinale previsto e, a maggior ragione, a vaccinarsi per chi non l'avesse ancora fatto», è l'appello conclusivo.
  • Vaccino Covid
Altri contenuti a tema
Vaccino anti-Covid: la Puglia accelera su over 60 e fragili Vaccino anti-Covid: la Puglia accelera su over 60 e fragili Le indicazioni per l'utenza
Quarte dosi, solo 735 fragili vaccinati a Giovinazzo Quarte dosi, solo 735 fragili vaccinati a Giovinazzo Avanza il contagio da Omicron 5, ma la campagna stenta a decollare
Quarta dose: i dati su Giovinazzo Quarta dose: i dati su Giovinazzo Oltre 48mila le somministrazioni complessive da inizio pandemia su pazienti residenti
Quarta dose, a Giovinazzo vaccinate 109 persone fragili Quarta dose, a Giovinazzo vaccinate 109 persone fragili I dati del monitoraggio dell'ASL Bari
Quarte dosi, flop della campagna vaccinale tra i giovinazzesi Quarte dosi, flop della campagna vaccinale tra i giovinazzesi Poche decine i pazienti fragili che hanno ricevuto il richiamo
Poche quarte dosi tra i pazienti fragili di Giovinazzo Poche quarte dosi tra i pazienti fragili di Giovinazzo Non decolla affatto la campagna vaccinale per la protezione di over 60 ed 80
Quarte dosi, appena 69 pazienti fragili vaccinati a Giovinazzo Quarte dosi, appena 69 pazienti fragili vaccinati a Giovinazzo Occorre un'accelerata per mettere a riparo anche gli over 80
Quarte dosi: due centri vaccinali riferimento per i giovinazzesi Quarte dosi: due centri vaccinali riferimento per i giovinazzesi Restano solo sette quelli aperti nell'Area metropolitana di Bari
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.