La grande croce dell'Arciconfraternita del Carmine. <span>Foto Saverio Amorisco</span>
La grande croce dell'Arciconfraternita del Carmine. Foto Saverio Amorisco
Religioni

Quaresima 2019, accesa la croce in via Cattedrale

Stasera messe nelle parrocchie. Ed alla Chiesa del Carmine, dal 16 marzo al 20 aprile, la mostra iconografica "Ave Mater dolorosa"

Si apre ufficialmente il periodo quaresimale a Giovinazzo, il più intenso dell'anno per i cattolici. Dalla mezzanotte di ieri sera è stata accesa in via Cattedrale la grande croce nei pressi della chiesa del Carmine ad opera dell'Arciconfraternita di Maria SS del Carmine.

Un rito che si rinnova di anno in anno e che vuol significare anche visivamente, allo spegnersi del periodo carnevalesco, l'inizio di quello di riflessione che porterà alla Pasqua e Risurrezione di Cristo. Nella giornata di oggi, 6 marzo, in tutte le parrocchie cittadine sarà celebrata la liturgia penitenziale (si cosparge il capo) del Mercoledì delle Ceneri, che anticipa la prima domenica di Quaresima. A Giovinazzo, per chi lavora, secondo le disposizioni diocesane, si potrà seguire una celebrazione anche alle 20.00 a Sant'Agostino.

Nel clima quaresimale, attesissima è ormai a Giovinazzo la mostra di Passione curata dall'artista locale, Saverio Amorisco, capace ogni anno di stupire con scelte d'impatto, studiate e pertanto mai banali. Per questa edizione il titolo scelto è "Ave Mater Dolorosa" e si tratta di una vera e propria mostra iconografica con i volti, riprodotti con varie tecniche e forme artistiche, dell'Addolorata "nell'arte e nella devozione popolare". Per l'apertura potrebbe esservi una sorpresa che l'artista e coordinatore della mostra intende riservare al momento dell'inaugurazione, prevista per il 16 marzo prossimo.

La mostra, quindi, dopo diversi anni, non si porrà all'attenzione del folto pubblico che è previsto la visiti con caratteristiche meramente devozionali, bensì vi sarà un aspetto prettamente artistico-culturale, quasi a suggellare un altro passo in avanti rispetto alle precedenti edizioni. L'evento gode del patrocinio del Museo Diocesano di Molfetta.

Ad ospitarla sarà la Chiesa del Carmine in via Cattedrale e resterà aperta al pubblico fino al 20 aprile 2019.
  • Mercoledì delle Ceneri
  • Chiesa del Carmine
  • Saverio Amorisco
  • Quaresima
Altri contenuti a tema
La mostra "Ave Mater Dolorosa" prolungata fino al 25 aprile La mostra "Ave Mater Dolorosa" prolungata fino al 25 aprile La decisione degli organizzatori dopo il grande afflusso di visitatori di queste settimane
"Ave Mater Dolorosa", è l'ultima domenica per visitare la mostra iconografica "Ave Mater Dolorosa", è l'ultima domenica per visitare la mostra iconografica Apertura alla chiesa del Carmine dalle 18.30 alle 22.00
Penultima domenica per visitare la mostra "Ave Mater Dolorosa" Penultima domenica per visitare la mostra "Ave Mater Dolorosa" L'esposizione di via Cattedrale resterà aperta dalle 18.30 alle 22.00
Fine settimana in musica per prepararsi alla Pasqua Fine settimana in musica per prepararsi alla Pasqua Concerti domani all’Immacolata e domenica presso il Convento dei Frati Cappuccini
Visitabile anche di domenica "Ave Mater Dolorosa" Visitabile anche di domenica "Ave Mater Dolorosa" La mostra iconografica curata da Saverio Amorisco aperta dalle 18.30 alle 22.00
Inaugurata "Ave Mater Dolorosa". Tanti visitatori per la mostra curata da Saverio Amorisco (FOTO e VIDEO) Inaugurata "Ave Mater Dolorosa". Tanti visitatori per la mostra curata da Saverio Amorisco (FOTO e VIDEO) Ieri sera pieno di pubblico. Nei nostri scatti alcune opere esposte
"Ave Mater Dolorosa", stasera l'inaugurazione della mostra alla chiesa del Carmine "Ave Mater Dolorosa", stasera l'inaugurazione della mostra alla chiesa del Carmine Resterà visitabile fino al Sabato Santo, 20 aprile
Oggi doppia apertura per il presepe di Saverio Amorisco Oggi doppia apertura per il presepe di Saverio Amorisco Lo si potrà visitare nella Chiesa del Carmine in via Cattedrale
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.