Gli organizzatori con lo sfondo della Concattedrale. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Gli organizzatori con lo sfondo della Concattedrale. Foto Gianluca Battista
Eventi e cultura

Partita la seconda edizione di "Giovinazzo Borgo in Fiore"

Da una idea di Michele Aniello e Marieclaire Crasto, il concorso sarà quest'anno allargato a tutta la città

Ditelo con i fiori!
La bellezza dei fiori abbinata all'arte e alla creatività è la perfetta fusione che ha ispirato anche l'edizione del 2020 del concorso "Giovinazzo Borgo in Fiore", giunto alla sua seconda edizione.

Il giorno dopo l'inizio della Fase 2 dell'emergenza sanitaria, in cui la nostra comunità sta testando una ripresa seppur controllata, è ripartito il concorso ma in forma diversa. Infatti, sull'idea progettuale di Michele Aniello, responsabile della società Opa Opa srl, e dell'artista giovinazzese Marieclaire Crasto, responsabile dell'Associazione Culturale Artefuori (in una nostra foto dello scorso anno, ndr), è stato riproposto il concorso, non solo rivolto al Borgo antico, ma a tutta la città.

Sull'aspetto artistico del concorso abbiamo chiesto informazioni a chi di arte se ne intend: «Ci è sembrata una buona idea per ripartire con positività - ha affermato Marieclaire Crasto - con una speranza, con l'ottimismo e la bellezza dei colori dei fiori in primavera. Per quanto riguarda la parte artistica, l'idea è nata dalla volontà di offrire l'opportunità a chi partecipa di esprimere la propria creatività e di utilizzare la fantasia per lanciare un messaggio, per suscitare emozioni legate a ricordi, per riciclare materiali che si hanno in casa : chiediamo di creare un angolo verde, molto personale ed unico, uno spazio che faccia stare bene a chi lo vive e lo abita, circondato di colori, natura, fiori, piante ma anche oggetti, messaggi ,poesie, libri, vasi decorati».

La partecipazione al concorso è aperta a tutti i cittadini residenti e/o domiciliati a Giovinazzo, ai proprietari di attività commerciali e a chiunque abbia voglia di rendere questa nostra bella città profumata e colorata, si legge nella pagina Facebook del concorso "Giovinazzo borgo in fiore". L'iscrizione al concorso è totalmente gratuita, gli allestimenti sono a spese dei partecipanti ed il regolamento completo è facilmente rintracciabile sulla pagina stessa.

Il concorso terminerà il 13 luglio ed al momento non programmati, per ovvie ragioni, eventi culturali ed artistici dal vivo; la creatività e l'arte potranno esprimersi con le composizioni floreali che renderanno più bella tutta la città, grazie alla collaborazione di tutti i cittadini. Giovinazzo potrà così rifiorire anche in un angolo della propria casa: balcone, terrazza, scale.

«Si sa, fare giardinaggio rilassa la mente e libera lo spirito. Quest'anno l'iniziativa ha anche un piccolo ed ulteriore obiettivo oltre quello del concorso per abbellire la città: aiutare il comparto florovivaistico - ha chiarito Michele Aniello -. Il 60% del raccolto di primavera è andato o andrà perso e si stimano ingenti danni al settore, e allora invece di far buttar via lo sforzo di mesi di sacrifici chiediamo ai cittadini di Giovinazzo di acquistare dai loro rivenditori di fiducia una pianta o un fiore così da ottenere un doppio scopo, abbellire il proprio ambiente ed aiutare le aziende ed un settore in crisi».

E, allora, via libera alla bellezza dei fiori e dei loro cromatismi che abbelliranno ancor più il nostro territorio cittadino e rallegreranno i nostri animi. Basta poco per stare meglio.
  • Giovinazzo Borgo in Fiore
  • Michele Aniello
  • Mariclaire Crasto
Altri contenuti a tema
Stasera si chiude la rassegna Giovinazzo Borgo in Fiore 2019 Stasera si chiude la rassegna Giovinazzo Borgo in Fiore 2019 L'appuntamento per scoprire chi sarà premiato è alle ore 19.30 all'Hotel San Martin
Giovinazzo tutta da vivere: gli appuntamenti dell'ultimo sabato di giugno Giovinazzo tutta da vivere: gli appuntamenti dell'ultimo sabato di giugno Dalle visite guidate della Pro Loco al concerto a Sant'Agostino
Borgo in Fiore, Emanuela Casagrande in mostra al San Martin fino al 29 giugno Borgo in Fiore, Emanuela Casagrande in mostra al San Martin fino al 29 giugno “Flora “ -incisioni ispirate ad un antico erbario visitabile nel chiostro delle Clarisse
Ancora un sabato ricco di appuntamenti culturali a Giovinazzo Ancora un sabato ricco di appuntamenti culturali a Giovinazzo Tutte le info per non perdersi nulla
Borgo in Fiore, conclusa ieri la personale di Leonardo Guarino Borgo in Fiore, conclusa ieri la personale di Leonardo Guarino Pieno di consensi per le sue tele esposte all'Hotel San Martin
Festa del Mare, mostre e presentazioni di libri: Giovinazzo si fa bella stasera Festa del Mare, mostre e presentazioni di libri: Giovinazzo si fa bella stasera Una breve guida per non perdersi nulla in questo sabato 8 giugno
A giugno Giovinazzo è ancora in fiore A giugno Giovinazzo è ancora in fiore Tante le iniziative a corollario del concorso promosso da Opa Opa srl e ArteFuori
Borgo in Fiore, chiude stasera la mostra "All'ombra dell'olivo" di Vincenzo Catalano Borgo in Fiore, chiude stasera la mostra "All'ombra dell'olivo" di Vincenzo Catalano Visitabile ancora nel chiostro dell'Hotel San Martin
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.