Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

«Offese la sua reputazione» su Facebook, assolto l'ex sindaco Depalma

Per il giudice Parisi «il fatto non sussiste», caduta l'accusa di diffamazione aggravata dopo la denuncia di un cittadino

«Speculazioni edilizie in zona via Napoli» e «volumetrie accozzate» di cui un cittadino residente a Giovinazzo sarebbe stato tra i «maggiori fruitori». Sono queste le frasi per cui Tommaso Depalma è finito sul banco degli imputati per diffamazione aggravata. L'8 novembre, la sentenza: assolto perché «il fatto non sussiste».

Il processo, avviato dopo la denuncia sporta nel 2015 dalla persona che ritenne di essere il destinatario di quelle offese, è terminato con un'assoluzione piena per l'ex primo cittadino di Giovinazzo. Il verdetto è stato emesso dal giudice del Tribunale di Bari, Michele Parisi, che accogliendo la tesi degli avvocati Mariano Fiore e Nicola Selvaggi, ha ritenuto inconsistente l'accusa di reato perpetrato su Facebook, dopo un articolo pubblicato dalla nostra testata, dichiarando l'imputato non colpevole.

Nell'interpretazione del pubblico ministero Gaetano de Bari, che aveva invocato la condanna, la reputazione dell'uomo sarebbe stata offesa da Depalma con frasi piuttosto colorite sulle «speculazioni edilizie in via Napoli» e asserzioni secondo le quali sarebbe stato tra i «maggiori fruitori» invitandolo a «farci strabuzzare gli occhi con la sua dichiarazione dei redditi» che, secondo Depalma, avrebbe avuto «a che fare anche con quei palazzi frutto della peggior speculazione edilizia».

La Procura della Repubblica di Bari aveva quindi emesso un decreto di citazione a giudizio nei confronti dell'ex primo cittadino, ma all'udienza di martedì scorso Depalma è stato assolto perché «il fatto non sussiste». E adesso, ovviamente, prima di un eventuale appello, si resta in attesa delle motivazioni entro 90 giorni.
  • Tommaso Depalma
Altri contenuti a tema
Tommaso Depalma e Giuseppe Marcotriggiano ripuliscono le scritte a Levante Tommaso Depalma e Giuseppe Marcotriggiano ripuliscono le scritte a Levante L'ex sindaco: «Piuttosto che perdere altro tempo a risegnalare la questione, ho pensato fosse più utile fare per conto proprio»
Puglia meta di Turismo sportivo: Depalma nominato consigliere di Emiliano Puglia meta di Turismo sportivo: Depalma nominato consigliere di Emiliano Il decreto emesso nella giornata di martedì 18 ottobre
Tommaso Depalma racconta il suo nuovo presente Tommaso Depalma racconta il suo nuovo presente Intervista all'ex sindaco, ancora in campo nell'ambiente ciclistico e a sostegno del nuovo progetto amministrativo
"Tom" al passo d'addio. Da oggi non sarà più sindaco di Giovinazzo "Tom" al passo d'addio. Da oggi non sarà più sindaco di Giovinazzo La lettera aperta, rivolta ai cittadini, pubblicata sui social network
Passaggio del testimone Passaggio del testimone Michele Sollecito succede a Tommaso Depalma. Le nostre riflessioni
Bike Economy, entra nel vivo Patto di Mattinata voluto da Tommaso Depalma Bike Economy, entra nel vivo Patto di Mattinata voluto da Tommaso Depalma Il sindaco uscente di Giovinazzo: «Fondamentale condividere sui territori buone pratiche»
Aggressione ad agente di un Polizia Locale: la vicinanza di Palazzo di Città Aggressione ad agente di un Polizia Locale: la vicinanza di Palazzo di Città Depalma: «All'arrogante di turno abbiamo fatto assaggiare le manette». Campanella: «Non arretreremo di un centimetro»
Depalma tra gli amministratori che hanno ripulito l'agro di Casamassima Depalma tra gli amministratori che hanno ripulito l'agro di Casamassima Sabato scorso l'iniziativa voluta dal comune del Sud-Est barese
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.