L'Assessore Depalo
L'Assessore Depalo
Sponsorizzata

Nuove strutture per Giovinazzo: il pensiero di Gaetano Depalo

Parla l'assessore ai Lavori Pubblici a pochi giorni dal voto del 12 giugno

Lui è stato uno dei protagonisti dell'amministrazione comunale uscente, ma intende portare a termine i tanti progetti in itinere che vedranno la luce negli anni a venire.
Abbiamo quindi chiesto a Gaetano Depalo, assessore ai Lavori Pubblici e candidato al Consiglio comunale con Forza Giovinazzo a sostegno di Michele Sollecito sindaco, di raccontarci in cosa consisteranno le nuove infrastrutture, soprattutto in ambito sportivo, di cui sarà dotata la città di Giovinazzo.

Assessore, abbiamo scritto che in questi giorni sono state approvate alcune importanti variazioni di Bilancio finalizzate a migliorare strutture ed aspetti nevralgici della città. C'è ne può parlare?
Grazie per la domanda. Come sapete prima del mio avvento politico - ricordo che sono divenuto assessore ai Lavori Pubblici nel 2017 - la città riscontrava tantissimi problemi soprattutto in riferimento alle strutture sportive che non sono solo luoghi deputati alle attività dell'associazioni che vi operano, ma sono spazi di aggregazioni nonché di sana convivenza e crescita delle nuove generazioni.
Durante questi anni abbiamo dato loro, una dopo l'altra, una nuova vita e le abbiamo o le stiamo riqualificando completamente. Il primo passo u quello del PalaPansini che ha ricevuto l'agibilità solo durante il mio assessorato, pur essendo stato realizzato decenni prima.
Ha poi subito la riqualificazione dell'intero involucro ed adesso è stato finanziato il nuovo impianto a led di ultima generazione del valore di circa 40mila euro che andrà a sostituire il vecchio attenuando grandemente i consumi.


Ma ce ne sono anche altre?
Altra struttura completamente svuotata, di fatto è rimasto solo l'involucro esterno, è il vecchio palazzetto di via Daconto: in quel caso, tranne i muri perimetrali si sta ricostruendo tutto, siamo a circa 1.000.000 di euro di investimento totale. Spogliatoi, facciata, pista, impianti, gradinate e molto altro sono stati tutti rivisti o sono in costruzione.
Sottolineo che questo Palazzetto non aveva né agibilità né era accatastato, cioè non esisteva sulle mappe, questo per significare cosa abbiamo trovato e cosa stiamo lasciando a chi verrà.


Lei ci tiene molto a sottolineare gli interventi a favore dei più piccoli, giusto?
Decisamente, perché sono la Giovinazzo che verrà. Oltre alle aree ludico-sportive nate in piazzetta don Tonino Bello e in piazzetta Jacobellis, e la nascente area in via Papa Giovanni XXIII, dove ci sarà anche un percorso podistico di 1.500 mt circa ed altre zone per chi ama fare attività all'aperto, un'opera su cui sento di aver dato un grosso contributo alla mia città è il riammodernamento del Campo sportivo "Raffaele De Pergola". Ricordo quanti post o foto di dileggio ho dovuto ed abbiamo come Giunta dovuto subire, mentre invece ci impegnavamo a trovare soluzioni che poi sono puntualmente arrivate, insieme a tante altre, ed hanno portato ad ottenere quasi 3.000.000 di euro per il rifacimento totale di quella magnifica struttura sportiva.

Strutture che lascerete alla città, comunque vada domenica prossima...
Posso dire con orgoglio che nessuno è stato lasciato indietro e che si sono poste le basi anche per un nuovo palazzetto o tensostruttura in ottica futura molto utile alla città
Chiudo evidenziando che nelle variazioni di bilancio oltre alla nuova area giochi-sportiva del Parco Scianatico, sono state individuate le somme per resinare e colorare la pista ciclabile sul lungomare di Ponente, affinché sia uniforme e sicura e per partire con la gara del parcheggio a raso di via Fossato, un'opera attesa da chi vive quell'area così frequentata nei mesi estivi del valore complessivo di 700.000 euro. Un'opera forse decisiva per il decongestionamento del traffico nel centro di Giovinazzo.
  • Gaetano Depalo
Altri contenuti a tema
Viabilità rurale, sopralluogo congiunto di amministrazione ed oppositori nell'agro di Giovinazzo Viabilità rurale, sopralluogo congiunto di amministrazione ed oppositori nell'agro di Giovinazzo Digiaro: «A disposizione per azioni concrete». Depalo: «Interventi programmati, pronta determina»
Nuovi corpi illuminanti nelle strade di Giovinazzo Nuovi corpi illuminanti nelle strade di Giovinazzo Depalo: «Si prosegue il lavoro nell'ottica del risparmio energetico»
Elezioni politiche, soddisfazione ed attesa in casa Forza Italia Giovinazzo Elezioni politiche, soddisfazione ed attesa in casa Forza Italia Giovinazzo Depalo: «Bene, ma attendiamo dati più corposi»
Gaetano Depalo il più suffragato a Giovinazzo Gaetano Depalo il più suffragato a Giovinazzo Bene Sabrina Mastroviti e la giovane Simona Drago, l'inossidabile Gianni Camporeale e l'altra assessora uscente, Natalie Marzella
L'impegno di Forza Giovinazzo per una continuità amministrativa L'impegno di Forza Giovinazzo per una continuità amministrativa I candidati al Consiglio comunale sottolineano la bontà del lavoro svolto sin qui anche dall'assessorato guidato da Gaetano Depalo
Frecce Tricolori a Giovinazzo: ecco quanto sono costate Frecce Tricolori a Giovinazzo: ecco quanto sono costate Depalo: «Ritorno consistente per le attività commerciali della città»
Lampioni spenti, Depalo: «Disagio dovuto a rottura cavi causata da scavi Aqp» Lampioni spenti, Depalo: «Disagio dovuto a rottura cavi causata da scavi Aqp» Le precisazioni dell'amministrazione comunale dopo il nostro articolo
Lavori Pubblici: la nostra intervista all'assessore Gaetano Depalo Lavori Pubblici: la nostra intervista all'assessore Gaetano Depalo Sotto la lente di ingrandimento Casa di Riposo San Francesco, velostazione e accessi al mare per disabili
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.