La stazione di Giovinazzo
La stazione di Giovinazzo
Attualità

L'Assessore Giannini: «Da domani al 10 agosto corse aggiuntive»

Dopo le tante proteste degli scorsi giorni sul taglio dei treni da e per il capoluogo

Di seguito vi riportiamo le dichiarazioni rese quest'oggi dall'Assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Gianni Giannini, dopo le tante proteste dei pendolari della linea ferroviaria adriatica che collega Foggia a Bari.

«Il maggiore afflusso di utenti e pendolari a partire da lunedì scorso ha visto l'Assessorato attivarsi immediatamente, cercando di soddisfare insieme a Trenitalia le esigenze di chi ogni giorno utilizza il treno per i propri spostamenti.
Nel Contratto di Servizio sottoscritto con Trenitalia è prevista la riduzione delle corse dal 22 luglio al 24 agosto, in coincidenza di un minor numero di lavoratori pendolari e della chiusura delle scuole, anche con l'obiettivo di contenere la spesa nei limiti di quella stabilita dal contratto stesso.
A seguito di un inatteso maggior flusso di passeggeri, che la riduzione delle corse non è riuscita a contenere, la Regione è intervenuta, effettuando il monitoraggio della situazione e attivando contatti continui con Trenitalia, decidendo già nel pomeriggio del 22 luglio, in via transitoria, di aumentare il numero delle carrozze dei treni che avevano fatto registrare una maggior affluenza di utenti.
È stato, però, subito evidente che anche questa soluzione, insieme alla scelta di attivare eventualmente un servizio integrativo con autobus, non fosse sufficiente a risolvere i disagi.
E così la Regione ha chiesto a Trenitalia, che si è subito dichiarata disponibile, di aggiungere nuovi treni nelle fasce orarie a maggior flusso di viaggiatori, grazie all'attivazione di meccanismi di flessibilità inseriti nel Contratto»,
sono state le sue dichiarazioni.

Questo determinerà un maggior onere a carico del bilancio regionale, stante l'incremento di 3.084,12 tr*km per i nuovi servizi.

Trenitalia ha comunicato che verranno aggiunti i seguenti nuovi treni, dal 25 luglio al 10 agosto, dal lunedì al venerdì:

· Bari Centrale ore 5:42 - Barletta ore 6:40 (ferma in tutte le stazioni)

· Barletta ore 6:57 - Bari Centrale ore 7:47 (ferma in tutte le stazioni)

· Bari Centrale ore 7:52 - Mola di Bari ore 8:16 (ferma in tutte le stazioni)

· Mola di Bari ore 8:26 - Bari Centrale ore 8:48 (ferma a Bari Torre a Mare, Bari Torre Quetta, Bari Marconi)

· Bari Centrale ore 17:59 - Barletta ore 18:42 (ferma a Bari Santo Spirito, Giovinazzo, Molfetta, Bisceglie, Trani)

· Barletta ore 18:57 - Bari Centrale ore 19:55 (ferma in tutte le stazioni)


Questi servizi verranno effettuati in gestione operativa, per cui non compariranno sui sistemi informativi e di vendita. I viaggiatori saranno informati attraverso locandine informative nelle stazioni e annunci a bordo treno.

«La Regione Puglia - ha concluso Giannini - ha scelto di agire nell'interesse dell'utenza, per garantire ai pendolari il diritto alla mobilità e a un servizio adeguato e sicuro. Importante ed efficace è stata l'interlocuzione con Trenitalia, con la quale è stato possibile concordare soluzioni transitorie a stretto giro. Non meno importante è stato il contributo del comitato dei pendolari, pronto a segnalare i disagi».
  • Regione Puglia
  • Trenitalia
  • Gianni Giannini
Altri contenuti a tema
Nella domenica 15 morti in Puglia per Coronavirus Nella domenica 15 morti in Puglia per Coronavirus 99 le persone in terapia intensiva, 27 sono guarite. In Italia 10.779 decessi
Il contagio in Puglia non si arresta: 1.458 i positivi da inizio pandemia Il contagio in Puglia non si arresta: 1.458 i positivi da inizio pandemia Ieri due decessi. In terapia intensiva ora sono in 98
Altri 4 morti e 152 nuovi positivi al Coronavirus in Puglia Altri 4 morti e 152 nuovi positivi al Coronavirus in Puglia In terapia intensiva sono in 86. Guariti in 29
Treni gratuiti per i medici della task force diretti nelle regioni del Nord Italia Treni gratuiti per i medici della task force diretti nelle regioni del Nord Italia L'iniziativa del Gruppo Ferrovie dello Stato
Coronavirus, dati in controtendenza in Puglia: i positivi ora sono 906 Coronavirus, dati in controtendenza in Puglia: i positivi ora sono 906 Avanza il contagio. I morti salgono a 37. In terapia intensiva ci sono 45 persone
29 morti e 657 contagiati in Puglia 29 morti e 657 contagiati in Puglia Altra giornata nerissima a livello nazionale: ben 793 decessi in un solo giorno per Coronavirus
Coronavirus, quattro decessi in Puglia nella giornata di ieri Coronavirus, quattro decessi in Puglia nella giornata di ieri I contagiati salgono a 438, lieve flessione rispetto a martedì
Covid-19, rafforziamoci in Puglia: 4mila euro alla Regione Covid-19, rafforziamoci in Puglia: 4mila euro alla Regione Il comitato promotore, che annovera anche giovinazzesi, ha annunciato la sua scelta
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.