Immagine 2
Immagine 2
Associazioni

L’arte della costruzione presepiale per l’integrazione sociale

Al II corso hanno partecipato gli utenti Anthropos e Sert

È tornato a distanza di tre anni il corso di costruzione Presepistica, voluta dai maestri Angelo Sterlacci Gino Ribatti dell'associazione italiana "Amici del Presepio".

Obiettivo prefissato, quello di promuovere la cultura e l'arte presepiale nel rispetto delle sue origini storiche ed antichissime. Il corso è tornato con una novità rispetto al passato: alle lezioni che si sono svolte negli ambienti dell'Istituto Vittorio Emanuele, hanno partecipato anche gli utenti dell'Anthropos e del Sert. «Perché – questo lo scopo – attraverso la costruzione dei presepi e attraverso il lavoro manuale che bada molto ai dettagli e ai particolari, si favorisce la condivisione e l'integrazione». Rametti, sassolini, bastoncini di legno, cassette della frutta, polistirolo, pezzetti di sughero, erbetta, tutti materiali di recupero, assemblati con colla vinilica e colla a caldo. Questi gli ingredienti per la costruzione del presepio.

«Abbiamo posto attenzione – ha affermato Sterlacci - ai particolari costruiti con elementi differenti dalla manualità dell'arte presepiale napoletana. Abbiamo usato per la costruzione delle scenografie, tecniche che fanno riferimento alla nostra tradizione popolare». Perché un presepio risponde proprio alla tradizione popolare regionale e i dettagli ne confermano la provenienza. «Abbiamo avuto un approccio diverso con la costruzione del presepe – hanno commentato gli utenti dell'Anthropos che hanno partecipato al corso – abbiamo anche usato materiali diversi da quelli che solitamente abbiamo sin qui utilizzato». Materiali che si trovano in natura e che possono da soli suggerire una specifica scenografia.

«Sarebbe bello – ha concluso Sterlacci – poter avere tra noi anche un maestro presepista napoletano. Potremmo così confrontarci sulle diverse tecniche costruttive. Per il futuro ci si può pensare».
  • Presepio
  • Associazioni
Altri contenuti a tema
Tutti i presepi da visitare a Santo Stefano Tutti i presepi da visitare a Santo Stefano Tre posti dove portare i più piccoli e rilassarsi pensando ancora al Natale
"Assobioplastiche" si schiera a fianco di "Led" "Assobioplastiche" si schiera a fianco di "Led" Contro i sacchetti di plastica, alleati inaspettati per l’associazione giovinazzese
Si inaugura il presepe di Saverio Amorisco Si inaugura il presepe di Saverio Amorisco L’artista giovinazzese lo esporrà nella chiesa del Carmine fino al 18 gennaio
Gli animali e l’ambiente a scuola Gli animali e l’ambiente a scuola L'Anpana ha incontrato gli alunni di quinta elementare per un dibattito sul rispetto della natura
Ri-cena con Led Ri-cena con Led In via Molino una degustazione di piatti creati con gli avanzi di cibo che non dovremmo sprecare
Tra difficoltà e speranze l’Arac non vuole “mollare” Tra difficoltà e speranze l’Arac non vuole “mollare” L’invito dell’associazione è quello di unire le forze per superare la crisi
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.