Il portone incendiato
Il portone incendiato
Cronaca

Intimidazione al sindaco di Trani: la solidarietà della Città di Giovinazzo

Incendiato il portone di casa di Amedeo Bottaro, che non si scoraggia e va avanti

La giornata di ieri, sabato 27 febbraio, è stata caratterizzata in Puglia dalla pessima notizia di un nuovo atto intimidatorio nei confronti di un amministratore. Questa volta è toccato al Sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, che ha subito l'incendio del portone di casa sua. Un atto evidentemente deliberato su cui stanno indagando le forze dell'ordine.

«A nome mio, della Giunta e del Consiglio comunale esprimo la massima solidarietà al sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, per il grave atto intimidatorio ricevuto, pare, a seguito di un'ordinanza anti-Covid con la quale vietava di sostare in alcune zone della città - è stato l'incipit di una breve e sentita nota di solidarietà arrivata dal Sindaco di Giovinazzo a nome della Città -. Davanti a un fatto del genere, le Istituzioni, a tutti i livelli, devono rispondere in modo unito e forte. Da un anno stiamo combattendo una guerra contro un nemico invisibile, da un anno non c'è Sindaco che non abbia speso forze ed energie per tutelare la propria comunità. Un gesto del genere è riprovevole e vergognoso - sottolinea Depalma -, spero che le indagini in corso permettano di risalire quanto prima all'autore del vile gesto. Quanto al collega Bottaro, gli giunga il sincero e solidale abbraccio mio e della mia città».

BOTTARO NON MOLLA
Amedeo Bottaro, come riportato dalla nostra redazione tranese, non si sarebbe accorto di nulla e non si sbilancia sulle possibili motivazioni del vile gesto, plausibilmente legate alla pubblicazione dell'ordinanza sindacale con cui è stato imposto il divieto di stazionamento in alcune zone della città. «Questo non lo posso assolutamente sapere. Ho sporto denuncia alla Polizia di Stato e sono in corso le indagini da parte dell'Autorità Giudiziaria».

Tante le attestazioni di stima ricevute in queste ore, ad ogni livello. E così Bottaro ha inteso rivolgere ai cittadini queste parole: «Questi gesti non m'intimoriscono, vado avanti con la mia azione amministrativa, forse anche con più forza di prima e non posso che essere felice di tanta solidarietà che sto ricevendo. È evidente - ha concluso - che non sono solo, dietro di me c'è un'intera città e questo non può che farmi piacere».
  • Tommaso Depalma
  • Comune di Giovinazzo
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Bonifica delle ex Acciaierie, 13 a processo. Depalma: «Una mazzata assurda» Bonifica delle ex Acciaierie, 13 a processo. Depalma: «Una mazzata assurda» La decisione del pm Pisani: citazione diretta per il primo cittadino e altri 12 fra imprenditori e proprietari dei suoli
Campionato italiano donne élite: ieri la conferenza stampa con Tommaso Depalma Campionato italiano donne élite: ieri la conferenza stampa con Tommaso Depalma Il primo cittadino giovinazzese: «Stiamo lavorando come una sinfonia fantastica»
Bonifica delle ex AFP, disposto il giudizio per 13 persone. C’è Depalma Bonifica delle ex AFP, disposto il giudizio per 13 persone. C’è Depalma L'accusa contestata dal pm Pisani è l'omessa bonifica delle ex Acciaierie e Ferriere Pugliesi. In aula il 10 novembre
Giovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanile Giovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanile Da quest'oggi al PalaPansini le finali nazionali under 17. Ieri la conferenza stampa dell'evento curato dall'AFP
Ex Marmeria Barbone, il Sindaco di Giovinazzo scrive a Draghi Ex Marmeria Barbone, il Sindaco di Giovinazzo scrive a Draghi Lettera di Depalma per spiegare la sua rabbia davanti ad un diniego capotico ad un progetto per qualificare un'area abbandonata da anni
Buoni spesa, il Comune di Giovinazzo ha pubblicato la graduatoria dei beneficiari Buoni spesa, il Comune di Giovinazzo ha pubblicato la graduatoria dei beneficiari Sono state stilate due distinte graduatorie. Tutte le info
Il Comune di Giovinazzo incontro agli esercenti: via Mazzini chiusa al traffico Il Comune di Giovinazzo incontro agli esercenti: via Mazzini chiusa al traffico Spuntano erba sintetica ed un nuovo spazio che richiama alla tradizione locale per sistemare tavoli all'aperto
Depalma: «Il 44% dei cittadini di Giovinazzo ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Vicini ai ristoratori» Depalma: «Il 44% dei cittadini di Giovinazzo ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Vicini ai ristoratori» I numeri sulla situazione aggiornati in un video
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.