Una delle due auto rubate recuperate dalle Guardie Campestri
Una delle due auto rubate recuperate dalle Guardie Campestri
Cronaca

Fra gli ulivi di Giovinazzo l'ennesima centrale per il riciclaggio di auto

La scoperta delle Guardie Campestri. Ritrovate una Opel Corsa e una Hyundai Kona entrambe cannibalizzate

L'ennesima centrale per il riciclaggio delle auto è stata scoperta in una zona rurale nelle campagne di Giovinazzo, al confine con Bitonto: due le scocche ritrovate, occultate fra gli alberi d'ulivo. Si tratta di una Opel Corsa, rinvenuta in località Peragineto, e di una Hyundai Kona, in località Recatania, entrambe cannibalizzate.

Nel corso degli ordinari pattugliamenti del territorio rurale - rafforzati dopo l'escalation di furti d'auto registrata in città - le Guardie Campestri hanno approfondito i controlli e scoperto l'ennesima officina a cielo aperto. Dopo le analisi del caso svolte in collaborazione con la Polizia Locale, gli uomini del Consorzio di via Gioia hanno scoperto che le due scocche erano state rubate, in entrambi i casi a Bari. Infine sono state sequestrate e messe a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Purtroppo, il mercato illecito delle auto rubate è inarrestabile e non passa giorno che non vengano effettuate denunce di mezzi rubati. Un fenomeno allarmante i cui dati, forniti ogni anno dal Ministero dell'Interno, confermano che spariscono quasi 9 auto ogni ora. Inoltre, a dispetto di una maggior diffusione di sofisticati sistemi antifurto, i topi d'auto aguzzano l'ingegno e sfidano le tecnologie ai danni non soltanto dei legittimi proprietari, ma anche delle compagnie assicurative.

Un fenomeno, dunque, sempre in fermento che vede coinvolte vere e propri gruppi criminali al cui interno opera una "squadra operativa" dedita al furto del mezzo, la "squadra dei tagliatori" che seziona le vetture e infine una "piattaforma logistica" in grado di ripulire i pezzi nei numerosi circuiti dei demolitori compiacenti.
  • Furti auto Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Furti di auto ed estorsioni, assolto un 45enne di Giovinazzo Furti di auto ed estorsioni, assolto un 45enne di Giovinazzo I fatti risalgono al 2010. L'uomo è stato scagionato «per non aver commesso il fatto», accolta la richiesta del difensore Tedeschi
Auto rubate e cannibalizzate. Riapre la catena di smontaggio Auto rubate e cannibalizzate. Riapre la catena di smontaggio La scocca di una Opel Corsa è stata recuperata dalle Guardie Campestri. Altri due ritrovamenti a Terlizzi
A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni Recuperate dalla Polizia di Stato scocche di auto sparite non solo in città, ma anche a Bari, Giovinazzo e Palo del Colle
Ford nel mirino, i ladri d'auto non si fermano neanche a Pasqua Ford nel mirino, i ladri d'auto non si fermano neanche a Pasqua Due le auto ritrovate cannibalizzate dalle Guardie Campestri: una Ford Fiesta e una Ford Focus
Sparite nella Bat e cannibalizzate a Giovinazzo Sparite nella Bat e cannibalizzate a Giovinazzo Le scocche di due auto rubate ad Andria e Bisceglie sono state recuperate dalle Guardie Campestri
Volkswagen rubate e cannibalizzate nell'agro di Giovinazzo Volkswagen rubate e cannibalizzate nell'agro di Giovinazzo Il ritrovamento in località Parco di Lella, la centrale dei ricettatori scovata dalle Guardie Campestri
Rinvenute due scocche d'auto nell'agro di Giovinazzo Rinvenute due scocche d'auto nell'agro di Giovinazzo Si tratta di una Fiat Puma e di una Bmw recuperate dalle Guardie Campestri
Cronaca dell'ennesimo furto d'auto a Giovinazzo Cronaca dell'ennesimo furto d'auto a Giovinazzo Il fatto è avvenuto ieri sera fra via Sindolfi e via Daconto. Rabbia e sgomento tra i cittadini
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.