La chiesa di Sant'Agostino
La chiesa di Sant'Agostino
Chiesa locale

AC, una grande festa a Sant'Agostino nel ricordo di don Nicola Melone ed Angelo Depalma

Si celebrano questo pomeriggio i 120 anni di attività diocesana ed i 150 anni a livello nazionale

La parrocchia Sant'Agostino festeggerà 120 anni di attività dell'Azione Cattolica diocesana e 150 anni di quella nazionale. Questo pomeriggio, a partire dalle ore 17.00, ci sarà una grande festa proprio nei locali della parrocchia. Il prologo a questo pomeriggio di gioia sarà l'intitolazione di due stanze dei locali parrocchiali a don Nicola Melone e ad Angelo Depalma.

«Appartenere all'Azione Cattolica è una vocazione - ha dichiarato Maurizio Tatulli, presidente dell'AC parrocchiale - che si rinnova di anno in anno e che da 150 anni tiene insieme generazioni, offrendo loro una proposta formativa attenta alla vita, aderente al Vangelo e orientata alla missione di formare laici responsabili "fino in cima"».

Nella storica e centralissima chiesa giovinazzese l'attività dell'Azione Cattolica risalirebbe a circa 120 anni fa, quindi, come in tutta la nostra diocesi, ma è «difficile definire una data certa, anche se alcune fonti rivelano la presenza di adunanze nella nostra sagrestia risalenti agli anni tra il 1940 ed il 1941. Per questo abbiamo voluto ricordare e intitolare una stanza dei locali parrocchiali a don Nicola Melone, cappellano in quel periodo e primo Parroco sin dal 1952.

Ma tanti - ha continuato Tatulli - sono stati i laici che con la loro testimonianza e servizio concreto alla Chiesa e alla società hanno contribuito a fare la storia dell'AC. Sicuramente un "laico fino in cima" è stato il prof. Angelo Depalma (in foto, ndr), un uomo di profonda fede e cultura, esempio di laicato maturo che ha incarnato il Concilio, padre attento e marito innamorato di sua moglie, Maria Camporeale, anche lei aderente AC a partire dal 1964.

Lui - ha continuato il presidente parrocchiale - è stato un uomo politico e ottimo docente di lingua francese. Angelo ha ricoperto diversi incarichi associativi parrocchiali (presidente dal 1984 al 1986 e poi nel quinquennio tra l'89 ed il '94, educatore e animatore fino agli ultimi giorni di vita nel 2016) e diocesani (presidente diocesi di Giovinazzo dal 1976 al '79 e consigliere AC diocesi di Molfetta).

Doveroso dedicare anche a lui una stanza della nostra parrocchia - è stata la conclusione - con l'impegno di ricordarlo con future iniziative e momenti di preghiera».

Alla cerimonia parteciperanno anche i nipoti di don Nicola Melone e i figli del prof. Depalma.
  • Azione Cattolica
  • Angelo Depalma
  • Parrocchia Sant'Agostino
  • Don Nicola Melone
Altri contenuti a tema
L'Azione Cattolica diocesana festeggia 120 anni di vita L'Azione Cattolica diocesana festeggia 120 anni di vita Domenica 27 maggio grande festa nella Villa Comunale di Molfetta
SPRAR significa accoglienza, assistenza e integrazione SPRAR significa accoglienza, assistenza e integrazione Se ne è parlato in un incontro al Seminario Vescovile
1 Immigrazione, al Seminario Vescovile un incontro promosso dall'Azione Cattolica Immigrazione, al Seminario Vescovile un incontro promosso dall'Azione Cattolica La riflessione sarà allargata ai risultati del progetto SPRAR in atto a Giovinazzo
Il Concerto dell'Epifania pro-A.Ge.B.E.O Il Concerto dell'Epifania pro-A.Ge.B.E.O Sabato sera, presso la Parrocchia Sant'Agostino, si sono esibite le associazioni musicali giovinazzesi
Stasera a Sant'Agostino il concerto dei Complessi Bandistici uniti Stasera a Sant'Agostino il concerto dei Complessi Bandistici uniti Esibizione per l'Epifania dalle ore 19.30
Omicidio Bitonto, l'Azione Cattolica: «Operare per una realtà migliore, sempre» Omicidio Bitonto, l'Azione Cattolica: «Operare per una realtà migliore, sempre» La presidenza diocesana sulla sparatoria nella quale è stata uccisa Anna Rosa Tarantino
Ius Soli, l'Azione Cattolica chiede ai partiti ed al clero di esprimersi Ius Soli, l'Azione Cattolica chiede ai partiti ed al clero di esprimersi Appello in vista delle prossime elezioni politiche
Crisi AFP, Angelo Depalma invita a riflettere Crisi AFP, Angelo Depalma invita a riflettere Il capitano-allenatore: «E se domani non esistesse più?»
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.