Le bandiere strappate dal vento sull'Istituto Vittorio Emanuele II
Le bandiere strappate dal vento sull'Istituto Vittorio Emanuele II

Strappate dal vento le bandiere dell'Istituto Vittorio Emanuele II

Un lettore chiede al delegato De Matteo la sostituzione dei «due vessilli lacerati che versano in uno stato di degrado»

«Negli ultimi tempi ho notato sull'Istituto Vittorio Emanuele II di Giovinazzo le due bandiere italiane ormai strappate e lacerate». Lo sostiene un nostro lettore che, in una missiva, chiede a Nicola De Matteo, delegato metropolitano all'IVE, «la rapida sostituzione dei due vessilli italiani visto che non se ne occupa nessuno».

Si tratta di un'iniziativa finalizzata «a garantire il decoro della bandiera tricolore, primo simbolo ufficiale identificativo della Repubblica - dice ancora -, sostituendo i due tricolori esposti che versano in uno stato di degrado». La bandiera è uno tra gli elementi simbolici primari dell'identità nazionale. La Costituzione accoglie il tricolore tra i suoi principi disponendo che «La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni».

Ma non basta. Il nostro lettore chiede che «compatibilmente con le risorse economiche disponibili, la Città Metropolitana di Bari dovrà provvedere all'acquisto e alla fornitura del materiale necessario alla messa in decoro verificando che la bandiera italiana sia esposta al posto giusto con quella europea e ad altre eventuali bandiere. Ma soprattutto bisognerà segnalare lo stato di degrado della bandiera stessa, prima che l'usura e il degrado ne consumino il colore e anche la stoffa».

Il tricolore è il simbolo della Nazione, del popolo italiano e delle libertà conquistate. È il simbolo che ha accompagnato il cammino del nostro Paese nei momenti luminosi, ma anche in quelli bui. Adesso è il simbolo costituzionale dell'Italia repubblicana in cui si salda l'identificazione tra la collettività nazionale e lo Stato.
  • Nicola De Matteo
  • Istituto Vittorio Emanuele II
Altri contenuti a tema
19 IVE, dal 17 gennaio partono i lavori di manutenzione della "Sala Marano" IVE, dal 17 gennaio partono i lavori di manutenzione della "Sala Marano" De Matteo: «Tecnici Città Metropolitana seguono anche iter per messa in sicurezza della facciata»
A Palese stasera c'è l'Omaggio ad Ennio Morricone A Palese stasera c'è l'Omaggio ad Ennio Morricone Si esibirà l'Orchestra Filarmonica Pugliese
"La Forza delle Donne" presenta a Giovinazzo "La limonaia di Boboli" di Nicola De Matteo "La Forza delle Donne" presenta a Giovinazzo "La limonaia di Boboli" di Nicola De Matteo Appuntamento questa sera, sabato 18 dicembre, alle 17.00 in Sala San Felice
La lectio magistralis di danza e vita di Elisa Barucchieri ai giovani di San Pio La lectio magistralis di danza e vita di Elisa Barucchieri ai giovani di San Pio Intensa serata nel Centro Sociale Famiglie del 5° Municipio barese
Elisa Barucchieri stasera con i ragazzi e le ragazze di San Pio Elisa Barucchieri stasera con i ragazzi e le ragazze di San Pio La sua "Lecture demonstration" in piazzetta Eleonora nell'ambito del cartellone "Cultura nel 5° Municipio"
Nicola De Matteo ospite della Fondazione Defeo Trapani Nicola De Matteo ospite della Fondazione Defeo Trapani Stasera alle 19.30 al Teatro Odeion
La domenica di Giovinazzo con "La limonaia di Boboli" di Nicola De Matteo La domenica di Giovinazzo con "La limonaia di Boboli" di Nicola De Matteo Presentazione del libro ben riuscita nell'Istituto Vittorio Emanuele II
"La limonaia di Boboli", Michele Peragine presenta il libro di Nicola De Matteo "La limonaia di Boboli", Michele Peragine presenta il libro di Nicola De Matteo Domenica 24 ottobre all'Istituto Vittorio Emanuele II
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.