Rifiuti sul Lungomare Marina Italiana
Rifiuti sul Lungomare Marina Italiana

Rifiuti e assembramenti: l'ultimo sabato a Ponente in zona arancione

Le segnalazioni dei lettori

Sono state diverse le segnalazioni da parte dei lettori per assembramenti in varie zone di Giovinazzo, dal tardo pomeriggio di sabato sino a sera inoltrata, anche oltre l'orario del coprifuoco.

Fino alla mezzanotte di ieri, 9 maggio, a Giovinazzo ed in tutta la Puglia vigevano le regole della zona arancione, atte ad evitare ulteriori contagi da Covid-19. Ma sabato sera dal lungomare Marina Italiana sono arrivate alla nostra redazione almeno una mezza dozzina di segnalazioni di gente assembrata (soprattutto gruppi di ragazzi) anche dopo l'orario del coprifuoco.

Le foto che vi mostriamo (scattate da residenti) sono il risultato di una ennesima serata dove i controlli della Polizia Locale hanno mantenuto le maglie larghe, per usare un eufemismo: bottiglie e immondizia di ogni genere abbandonate nei pressi dei sempre poco capienti portarifiuti, dopo bevute in compagnia. Ed i locali ancora aperti solo per l'asporto. Chiusi i chioschi, chiusi i ristoranti e aperte solo le pizzerie senza consumazione ai tavoli.

Appare evidente la voglia della gente di tornare a riprendersi spazi comuni, ma occorre buon senso e un altro po' di pazienza. E soprattutto rispetto per gli altri, per diverse categorie di lavoratori costretti a casa dalla pandemia o che fanno fatica a riprendere un percorso interrotto alcuni mesi fa, che con nuove strette sarebbero definitivamente al collasso.

I rifiuti, lo scarso senso civico, la mancanza di volontà di rispettare le regole (non ci si potrà assembrare nemmeno in zona gialla e fino alla cessazione dello stato di emergenza, va ricordato) sono l'emblema di quanto una parte della popolazione, nel caso di specie giovanile, sia riottosa a qualsiasi norma di buon senso.

Non è andato tutto bene, ma in troppi paiono non ricordarlo o averlo già rimosso. Per ora godetevi lo "spettacolo" da Ponente.
  • Rifiuti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Avvocati subacquei per un giorno per amore del mare e dell’ambiente di Giovinazzo Avvocati subacquei per un giorno per amore del mare e dell’ambiente di Giovinazzo L’iniziativa dello studio ‘Polis Avvocati’ sostenuta dal Comune per rimuovere rifiuti dai fondali
Trovati alcuni fusti di olio esausto a Cola Olidda Trovati alcuni fusti di olio esausto a Cola Olidda La scoperta dei volontari della Gepa: lungo la complanare olio esausto altamente inquinante
Souvenir da via Marconi Souvenir da via Marconi Ancora rifiuti sulla strada che conduce alla stazione ferroviaria
Via Papa Giovanni XXIII ridotta a pattumiera Via Papa Giovanni XXIII ridotta a pattumiera Ancora segnalazioni dei lettori
Rifiuti ed inciviltà in Contrada Santa Lucia Rifiuti ed inciviltà in Contrada Santa Lucia La segnalazione dei lettori
1 Ripulito dai rifiuti l'albero in via Molino. Verbale in arrivo Ripulito dai rifiuti l'albero in via Molino. Verbale in arrivo Depalma ringrazia gli operatori Impregico ed i cittadini che hanno collaborato
1 A Giovinazzo ci sono gli alberi dell'immondizia. Depalma infuriato A Giovinazzo ci sono gli alberi dell'immondizia. Depalma infuriato Il Sindaco chiede al responsabile di autodenunciarsi o andrà incontro a pesanti sanzioni
Campagne trasformate in discariche: l'allarme di Coldiretti Puglia Campagne trasformate in discariche: l'allarme di Coldiretti Puglia Chiesto il potenziamento del controllo sul territorio da parte della Polizia Locale
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.