La partenza da piazza Vittorio Emanuele II. <span>Foto Giuseppe Dalbis</span>
La partenza da piazza Vittorio Emanuele II. Foto Giuseppe Dalbis
Altri sport

Un anno di (poco) sport a Giovinazzo

Il riepilogo degli avvenimenti sportivi sopravvissuti alle chiusure per il Covid-19

L'anno che sta per chiudersi sarà memorabile per la sua drammaticità legata alla pandemia e alle conseguenze sulla salute e sull'economia mondiale, ma certo non per gli avvenimenti. A voler riassumere il 2020 dello sport giovinazzese, troppo poche sono state le soddisfazioni perché per troppo tempo sono rimasti spenti i riflettori, chiusi gli spogliatoi e desolatamente vuoti i campi e i parquet, le piste, le pedane e i tappeti, le vasche.

Il primo evento è "La Partita del Cuore", iniziativa benefica organizzata da Giovinazzo C5, la cooperativa Anthropos Bitonto-Giovinazzo e l'associazione Gargano 2000. Avvio negativo per AFP, Fidens ed Emmebi Futsal mentre più che positivo per Volley Ball e Giovinazzo C5 che si assicura le prestazioni di Gonzalez Martinez. Le ginnaste Iris si affermano nelle gare di Udine, Pescara, Caorle mentre l'ASD Dance Team miete successi al Campionato regionale di Taranto.

Nel mese di febbraio sono ancora Giovinazzo C5 e Volley Ball a brillare, la Netium si laurea società campione regionale di nuoto di fondo e la sua Under 15 chiude il girone di andata del campionato regionale di pallanuoto a punteggio pieno; la Fiamma può festeggiare l'ottimo inizio con il "Cross del Salento" e la "Cinque Mulini" e con la seconda prova di corsa campestre svoltasi a Carovigno. Nell'AFP si dimette a sorpresa per impegni personali il tecnico Nino Caricato e la squadra torna ad essere affidata a Dino Camporeale. Viene presentata alla presenza dell'ex campione Paolo Bettini la tappa Giovinazzo-Vieste del Giro d'Italia 2020, in programma ad aprile. La FIPAV regionale decide per un primo rinvio delle partite di pallavolo.

A marzo esplode il problema Covid ed RCS rinvia il Giro d'Italia, viene annullata la Maratona delle Cattedrali prevista per il 3 maggio, viene sospesa definitivamente la stagione hockeistica e viene comunicata la conclusione della stagione agonistica di pallacanestro; in assenza di partite, il tecnico e tre giocatori del Giovinazzo C5 rientrano in Brasile dai propri cari.

Ad aprile solo la conferma della conclusione del campionato di pallavolo, l'annullamento della stagione hockeistica e il rinvio del Giro d'Italia ad ottobre.

A maggio arriva lo stop definitivo ai campionati di futsal e Magalhaes lascia la guida tecnica del Giovinazzo C5, mentre riprendono gli allenamenti di ginnastica ritmica e di nuoto.

Il mese di giugno si contraddistingue per le grosse novità in casa AFP e Giovinazzo C5: diviene ufficiale il ritorno sulla panchina biancoverde del grande ex Pino Marzella, con Angelo Andriano come direttore sportivo, e c'è la conferma del salto in A2. Miki Grassi invece è il nuovo allenatore del Giovinazzo C5, da cui vanno via Depalma, Di Ciaula, Focosi Eller, Termine e Angiulli e in cui entrano Lucão, Genchi, Roselli e poche settimane dopo Jander Praciano.

Nel mese di luglio viene annullata la Regata dei Gonfaloni. Quattro ginnaste Iris vengono convocate per i collegiali nazionali e piovono medaglie per la Shinjukan Dojo all'International Championship Karate Kata online. Il 12 luglio si celebrano i 40 anni dalla vittoria della Coppa delle Coppe da parte della mitica AFP Giovinazzo.

In agosto l'ufficialità del ritorno in A2 del Giovinazzo C5 che perde Douglas Alvaralhão dos Santos e trova Gonzàlez Alonso. Torna il "Netium Beach Waterpolo". Grande orgoglio per la Bruno Soccer School, nuova affiliata del Bari, visto che il suo under 15 Alessandro Perrino viene tesserato dalla società di De Laurentiis.

A settembre fa tappa a Giovinazzo la manifestazione ciclistica "I tesori Unesco di Puglia". Ripartono gli allenamenti di ginnastica artistica, futsal e hockey, tornano in AFP Vincenzo Bavaro e Antonio Turturro e riscuote successo l'Open Water della Federazione Italiana Nuoto organizzato dalla Netium nel mare giovinazzese.

Ottobre è certamente il mese della partenza del Giro d'Italia per la tappa Giovinazzo – Vieste. Dalla fusione tra la Pegaso '93 Molfetta e la Volley Ball Giovinazzo nasce Gio.Mol per affrontare il campionato regionale di C, la Ginnastica Ritmica Iris festeggia a Desio la permanenza in serie A1. Luigi Mundo sale sul podio europeo di tiro difensivo mentre la Netium occupa due caselle nell'organigramma della nuova Federnuoto pugliese. Ripartono i campionati di hockey e futsal con le limitazioni di pubblico ma l'aumento dei contagi da Covid impone la sospensione del campionato di C2 per l'Emmebi Futsal.

Il Dpcm di inizio novembre ferma anche il campionato dell'AFP mentre quello del Giovinazzo C5 cerca di andare avanti tra positività, rinvii e una gara assegnata a tavolino. L'Iris ottiene buoni piazzamenti ai campionati nazionali di Specialità, al campionato di serie C, agli Individuali Gold Allieve e Junior – Senior.

Nelle ultime settimane riprende il campionato di A2 di hockey su pista e riprendono le sconfitte, le strade dell'AFP Giovinazzo e di Pino Marzella si dividono e torna ad indossare la maglia biancoverde Antonio Dagostino.

Ancora pochi giorni e con la fine delle festività riprenderanno le competizioni sportive. L'auspicio è che si possa tornare a gareggiare senza più stop and go e a regalare ai tanti tifosi di ogni disciplina quelle gioie che il 2020 ha tenuto così colpevolmente lontane.
  • sport
Altri contenuti a tema
Confronto tra sport e Amministrazione: sul tavolo diverse iniziative Confronto tra sport e Amministrazione: sul tavolo diverse iniziative All'ordine del giorno della videoconferenza anche il sostegno alle associazioni sportive locali, travolte dall'emergenza sanitaria
L'Amministrazione comunale incontra il mondo dello sport giovinazzese L'Amministrazione comunale incontra il mondo dello sport giovinazzese Appuntamento alla 17.00 in videoconferenza
Netium, ripartenza in sicurezza Netium, ripartenza in sicurezza Spazi allargati, sanificazione con personale dedicato, area climatizzata ionizzata per un’aria ancora più sana
Netium, ripartiamo insieme: piscine e palestra a Giovinazzo Netium, ripartiamo insieme: piscine e palestra a Giovinazzo Varie attività e istruttori qualificati per un'esperienza adatta a tutti
Utilizzo strutture sportive, l'Assessore Depalo ha incontrato la Consulta Utilizzo strutture sportive, l'Assessore Depalo ha incontrato la Consulta Sul tavolo del confronto la gestione di impianti e la possibilità di svolgere attività in aree comunali
Successi e insuccessi dello sport giovinazzese 2016 Successi e insuccessi dello sport giovinazzese 2016 Il riepilogo dei principali fatti sportivi cittadini a poche ore dalla fine dell’anno
Triplice fischio per il 2015 Triplice fischio per il 2015 Ecco cosa è accaduto allo sport giovinazzese in questo anno ormai in archivio
Una giornata di festa al Trofeo di Aquathlon Netium Una giornata di festa al Trofeo di Aquathlon Netium La società di nuoto di Giovinazzo entra così nel mondo del triathlon. 130 partecipanti, tanto pubblico
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.