Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Il Defender Giovinazzo sprofonda, il Cosenza mostra i muscoli: 1-8

A segno Silon Junior per gli uomini di Rafinha, poi la goleada degli ospiti. Espulso Roselli, esordio per Marolla

Nulla è perduto, nonostante la pesante débâcle interna. Il Defender Giovinazzo C5, che soli quattro giorni fa ha salutato la Coppa Italia (sconfitto 6-0 sul campo della Sampdoria Futsal), ha lasciato il passo anche al Pirossigeno Cosenza, corsaro con il risultato di 1-8.

I biancoverdi di Rafael Augusto Lanziotti, nuova guida tecnica dei giovinazzesi dopo le dimissioni di mister Faele, si sono presentati senza Ferreira Praciano, squalificato dopo il cartellino rosso di Martina Franca, e l'indisponibile Marzella. Da segnalare l'esordio in coda alla partita di Marolla, under da tenere sotto stretta osservazione. E contro la vice capolista del girone C di serie A2, mai come stavolta la scalata era davvero al limite del proibitivo.

Rafinha, al debutto sul rettangolo del PalaPansini, si affida a quattro giovinazzesi su cinque (Di Capua, Piscitelli, Binetti e Roselli) con Silon Junior a comporre il quintetto di partenza, mentre Tuoto risponde con Del Ferraro, Marchio, Poti, Bavaresco e Sanz che, in avvio, si divora un gol già fatto su invito da destra da parte di Marchio.

Il quintetto di casa, che con Di Capua sventa un tentativo a rete di Poti, inizia la partita con una sicurezza che conforta l'animo e va vicinissimo al vantaggio con Roselli che di destro spedisce sull'esterno della rete, dando soltanto l'illusione ottica del gol. Chi lo fa, il gol, è invece il Cosenza, sempre sull'asse Marchio-Sanz: 0-1 al 4'.

Nonostante lo svantaggio, i giovinazzesi non mostrano nessun timore nei confronti della seconda della classe: sul destro di Piscitelli ci arriva Del Ferraro, poi è la traversa - centrata da Menini con un fendente dalla distanza - a salvare gli ospiti. Il Cosenza, però, raddoppia su palla inattiva, al termine di uno schema su calcio d'angolo con pallone vincente sul piede di Bavaresco, per lo 0-2 al 10'.

I locali reagiscono con Binetti e Piscitelli, poi è Silon Junior, con un mancino sotto l'incrocio dei pali che vale il prezzo del biglietto, a riaprire la contesa: 1-2 al 13'. I problemi, però, sono iniziati proprio a ridosso del gol: prima il tris di Gallitelli, al 15', dopo una perfetta triangolazione con Bavaresco (1-3), poi l'espulsione di Roselli, dopo un presunto colpo proibito proprio ai danni di Bavaresco. Al riposo è dunque 1-3.

Si riparte, ma Menini non riesce a concretizzare a due passi da Del Ferraro. E come recita la classica legge del calcio, adattata anche al futsal, il Cosenza punisce con un altro gol fotocopia, stavolta sull'asse Sanz-Poti: 1-4 al 2'. Sempre più incisivi, sempre più ficcanti, i calabresi hanno dilagato ancora con Poti, stavolta su assist di Monterosso, per l'1-5 al 4'.

Piscitelli corre sul parquet nelle vesti di quinto di movimento, ma i tentativi di Binetti e dello stesso Piscitelli finiscono sulla sagoma di Del Ferraro, quello di Toma, di testa, addirittura sopra la traversa.

La partita finisce con gli ultimi tre gol del Cosenza, rispettivamente di Sanz (1-6 all'11'), di Messina (1-7 al 12') e di Scervino (1-8 al 16'), e con l'esordio dell'under Marolla, al posto di Silon Junior, saggiamente tolto di scena in vista di Molfetta, dove l'importante sarà avere idee molto più chiare e ritrovare la ferocia.

Risultati 20^ Giornata

Vitulano Drugstore Manfredonia - GG Teamwear Benevento 2-7
Sicurlube Regalbuto - Bovalino 4-2
Cormar Reggio Calabria - Canosa 4-4
Bulldog Capurso - Gear Piazza Armerina 4-0
Defender Giovinazzo C5 - Pirossigeno Cosenza 1-8
Futsal Canicattì - Aquile Molfetta 11-7
Sporting Sala Consilina - Itria 29/01/2023

Classifica

Sporting Sala Consilina 48
Pirossigeno Cosenza 44
Canosa 34
Sicurlube Regalbuto 34
Itria 32
Polisportiva Futura 31
GG Teamwear Benevento 30
Defender Giovinazzo 30
Vitulano Drugstore Manfredonia 26
Bulldog Capurso 22
Cormar Reggio Calabria 21
Futsal Canicattì 14
Aquile Molfetta 14
Gear Siaz Piazza Armerina 9
Bovalino 3

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Cuore Giovinazzo, ma con il Benevento arriva un ko immeritato Cuore Giovinazzo, ma con il Benevento arriva un ko immeritato Sotto di un gol, Dibenedetto la pareggia nella ripresa, ma la capolista punisce i pugliesi nel finale: finisce 4-1
Il Defender Giovinazzo non teme la trasferta di venerdì a Benevento Il Defender Giovinazzo non teme la trasferta di venerdì a Benevento I biancoverdi di Bernardo, reduci quattro risultati utili di fila, saranno sul campo della capolista. Si gioca alle ore 20.30
Defender Giovinazzo C5, 4-1 al Cus Molise per cullare il sogno play-off Defender Giovinazzo C5, 4-1 al Cus Molise per cullare il sogno play-off I biancoverdi di Bernardo, da ieri aritmeticamente salvi, superano agevolmente il quintetto molisano. Doppietta di Silon Junior
Dibenedetto: «Necessario vincere. L’obiettivo è centrare i play-off» Dibenedetto: «Necessario vincere. L’obiettivo è centrare i play-off» Il laterale del Defender Giovinazzo, autore del definitivo 2-2 in casa Itria, presenta la sfida casalinga con il Cus Molise
Defender Giovinazzo C5, punto d’oro in casa Itria: finisce 2-2 Defender Giovinazzo C5, punto d’oro in casa Itria: finisce 2-2 Prezioso pari dei biancoverdi di Bernardo: Silon Junior impatta nel primo tempo, Dibenedetto nel secondo
Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off I biancoverdi di Bernardo, reduci dai successi con Capurso e Regalbuto, saranno di scena a Martina Franca. Si gioca alle ore 16.00
Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto I padroni di casa, avanti 4-0, dominano per larga parte il match. Doppietta di Silon Junior, biancoverdi a -3 dai play-off
Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Palumbo, autore di un gol a Capurso: «Vogliamo rifarci del pesante passivo subito nella gara di andata»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.