Il Giovinazzo C5. <span>Foto Stefano Saliola</span>
Il Giovinazzo C5. Foto Stefano Saliola

Il Cus Molise scappa, Silon Junior lo riprende: è 3-3

Un punto a testa: i padroni di casa si portano sul 3-1, il pivot brasiliano pareggia i conti a 31 secondi dalla fine

Il Defender Giovinazzo C5, a secco di punti da ventiquattro giorni, esce con il pari dal PalaUnimol di Campobasso (3-3 il punteggio finale col Cus Molise), muove la classifica, ma soprattutto mette fine alla brutta striscia negativa di tre sconfitte consecutive.

Il club di Carlucci, nel nono turno del girone B di serie A2 Elite, torna in Puglia con un punto - per i biancoverdi si tratta del secondo ics stagionale, dopo quello sul campo della Futura -, un pareggio sofferto conquistato nell'ultimo giro di lancette con il gol decisivo di Silon Junior a 31 secondi dall'ultima sirena dopo che i padroni di casa si erano portati addirittura sul doppio vantaggio.

Un 3-3 che, se da un lato li porta a quota 11 punti, all'ottavo posto, nella pancia della graduatoria, dall'altro, dal punto di vista del gioco, non ha fatto registrare sensibili miglioramenti rispetto alle ultime tre uscite.

Sanginario s'affida a Vinicius, Bocca, Nathan, De Nisco e Triglia, mentre Bernardo, privo di Binetti e Piscitelli, risponde con La Notte, Mentasti, Menini, Dibenedetto e Silon, fermato dal palo in avvio. I padroni di casa colpiscono a freddo, vista anche la neve caduta a Campobasso, con Triglia bravo ad approfittare di una corta respinta di La Notte dopo una punizione di Bocca: al 5' è 1-0.

Il raddoppio, poi, non tarda di molto e arriva, quando una discesa di Nathan da destra trova libero in area De Nisco per il 2-0 al 12'. Gli ospiti cercano una reazione e la trovano al 17' sull'asse Fermino-Ferreira Praciano: il delizioso pallonetto di quest'ultimo vale il 2-1. Partita ufficialmente riaperta. Passa meno di un minuto, però, e Di Stefano pesca un indisturbato Nathan che firma il 3-1 al 18'.

Non è ancora finita: da un corner, al 19', nasce il nuovo gol dei pugliesi con Dibenedetto che serve a centro area un pallone deviato da Nathan e che finisce alle spalle di Vinicius. Al riposo è 3-2.

La seconda frazione è un monologo dei giovinazzesi che conducono il gioco con una supremazia spesso infruttuosa e con gli attacchi portati avanti da Ferreira Praciano e Palumbo. A 4 minuti dalla fine, Bernardo ricorre al power play (Palumbo), una scelta tattica che frutta subito un palo colpito da Ferreira Praciano.

Il tempo scorre e su assist di Ferreira Praciano ci pensa Silon, ben appostato in area, a 31 secondi dal termine, a insaccare in rete il meritato pareggio. Finisce 3-3, con un dubbio atterramento in area di Silon, valutato dagli arbitri come una simulazione.

Molisani e pugliesi, dunque, si spartiscono la posta in palio in palio e ad uno dei dilemmi più classici del futsal - sono due punti persi, viste le premesse, o è un punto guadagnato per come si è messa la partita? - il tecnico Bernardo ha detto che «per come si è messo il primo tempo - ha commentato a fine gara - è un punto guadagnato».

«Il Cus Molise - ha detto ancora Bernardo - è una squadra che in casa ha dato e darà fastidio a tutte e i loro punti sono tutti arrivati qui. È chiaro che giochiamo per vincere, ma dopo il filotto negativo di tre partite di fila abbiamo quantomeno mosso la classifica», ha concluso il tecnico.

Risultati 9^ Giornata

Itria - Lazio 0-1
Canosa - Polisportiva Futura 3-4
Sicurlube Regalbuto - Città di Melilli 1-4
Cus Molise - Defender Giovinazzo C5 3-3
Bulldog Capurso - Vitulano Drugstore Manfredonia 2-2
Roma C5 - Futsal Cesena 4-2

Classifica

Vitulano Drugstore Manfredonia 19
GG Teamwear Benevento 16
Città di Melilli 15
Bulldog Capurso 14
Lazio 14
Roma C5 13
Itria 12
Defender Giovinazzo C5 11
Polisportiva Futura 10
Futsal Cesena 9
Sicurlube Regalbuto 9
Canosa 6
Cus Molise 3

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Che bel Giovinazzo a Capurso: triplette di Roselli e Silon, finisce 6-7 Che bel Giovinazzo a Capurso: triplette di Roselli e Silon, finisce 6-7 Gara spettacolare e ricca di reti: il brasiliano impatta 4-4, poi allunga sino al 4-7. I padroni di casa accorciano nel finale
Il Defender Giovinazzo C5 in cerca di riscatto nel derby di Capurso Il Defender Giovinazzo C5 in cerca di riscatto nel derby di Capurso I biancoverdi di Bernardo, reduci dallo stop casalingo contro la Roma, puntano a riprendere quota nel domicilio del Bulldog
Il Defender Giovinazzo sconfitto con onore, la Roma vince 1-4 Il Defender Giovinazzo sconfitto con onore, la Roma vince 1-4 Ospiti avanti 0-3, poi la rete di Marolla. Biancoverdi pericolosissimi (due pali colpiti da Silon) nonostante l’espulsione di Montelli
Defender Giovinazzo C5, si ricomincia in casa con la Roma C5 Defender Giovinazzo C5, si ricomincia in casa con la Roma C5 Rafinha: «È un momento magico, ma dobbiamo pensare ad ottenere una salvezza tranquilla». Non ci sarà Palumbo, squalificato
Il Defender Giovinazzo C5 cala il poker, Canosa travolto in casa 1-4 Il Defender Giovinazzo C5 cala il poker, Canosa travolto in casa 1-4 I biancoverdi espugnano Ruvo di Puglia e Bernardo fa i complimenti ai suoi: «I ragazzi stanno dando tutto»
Dibenedetto: «Giovinazzo, occhio a non sottovalutare il Canosa» Dibenedetto: «Giovinazzo, occhio a non sottovalutare il Canosa» Il laterale, quattro volte a segno nelle ultime due gare, presenta la sfida di Ruvo di Puglia: «Imposteremo il match con concentrazione e umiltà»
Defender Giovinazzo C5, una vittoria da grande: Futura battuta 7-3 Defender Giovinazzo C5, una vittoria da grande: Futura battuta 7-3 La squadra di Bernardo, in vantaggio 5-0, ritrova la vittoria al PalaPansini: doppiette di Dibenedetto, Silon Junior e Menini
Defender Giovinazzo, con la Futura per provare ad allungare la striscia positiva Defender Giovinazzo, con la Futura per provare ad allungare la striscia positiva Fanfulla: «Avremo di fronte una squadra forte, ma vogliamo continuare sulla strada intrapresa». Non ci sarà Fermino, squalificato
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.