Il Giovinazzo Calcio
Il Giovinazzo Calcio

Giovinazzo, sarà una domenica senza appello

Contro lo Sporting Apricena serve vincere. Out Belcore, Lagattolla e Marolla

Dentro o (quasi) fuori: ecco il verdetto che il campo, giudice supremo, darà sul Giovinazzo alla fine dei 90 minuti contro lo Sporting Apricena, domani pomeriggio alle ore 15.00 al Raffaele De Pergola. Spetterà ai biancoverdi fare in modo di accoglierlo a testa alta o a capo chino, a seconda del risultato e, anche, della prestazione.

Di certo sarà una prova più o meno decisiva per tanti, a partire dall'allenatore Nicola Biancofiore chiamato ad invertire l'attuale tendenza negativa certificata dalle 3 sconfitte di fila dei giovinazzesi con Matinum, Virtus Andria e Borgorosso Molfetta e dai ben 9 gol subiti negli ultimi 270 minuti. «La ricetta giusta per rivedere la luce in fondo al tunnel - analizza il centrocampista Mirko Patruno - è ritornare a vincere per l'umore e per ricreare quell'entusiasmo che, un po', abbiamo perso».

Inoltre, nelle ultime gare, il Giovinazzo ha dilapidato un vantaggio di 4 punti sulla seconda e adesso è a -2 dal Terlizzi: «È vero - continua Patruno - abbiamo preso un vantaggio di 4 punti sulla seconda e ciò significa che abbiamo disputato un ottimo girone di andata. Negli ultimi tempi, però, credo che il Giovinazzo abbia attraversato solo un periodo negativo in cui tutto ci andava contro: la sfortuna, i vari episodi, gli infortuni e le squalifiche».

Di fronte, i biancoverdi (privi di Belcore, Lagattolla e Marolla) riceveranno uno Sporting Apricena penultimo. Squadra non irresistibile, quindi, ma sufficientemente insidiosa per il Giovinazzo di queste settimane. «Dobbiamo ritornare a fare bottino pieno - conclude Patruno - perché ci permetterebbe di guadagnare punti nella zona alta della classifica».
  • Giovinazzo Calcio
Altri contenuti a tema
Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Ripercorriamo un anno di imprese e disfatte su piste, campi, pedane e vasche
Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Nella delegazione provinciale di Bari non c'è traccia del sodalizio di Folino Gallo
La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso L'undici di Tricarico avanti 0-2, viene raggiunto 2-2. Ai tempi supplementari non succede nulla, biancoverdi in Seconda Categoria
Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il tecnico biancoverde presenta il match di play-out di domani sul campo della Virtus Molfetta
Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Successo facile (7-1) contro il Celle di San Vito: la sconfitta del Sanctum apre ai biancoverdi le porte per la sfida di Molfetta
Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Domani l'ultima giornata. I biancoverdi devono battere il Celle e sperare che il Sanctum non vinca
Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva I biancoverdi di Tricarico complicano il loro cammino a 90 minuti dall'epilogo
Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Il tecnico prepara i suoi uomini ad una gara fondamentale. Ad Acquaviva in palio più di tre semplici punti
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.