Il Giovinazzo Calcio
Il Giovinazzo Calcio

Giovinazzo, le difficoltà della difesa contro la Virtus Andria

Non ci saranno Iusco e Tesoro, in dubbio Pipitone. Tricarico: «Abbiamo bisogno di punti»

Hai voglia a dire che «la miglior difesa è l'attacco». Bello, ci mancherebbe. E sicuramente vero. «Se la palla l'abbiamo noi, gli altri non possono segnare», diceva Nils Erik Liedholm. Un concetto quasi banale. Peccato che applicarlo non sia così semplice. Anzi.

Ci vogliono classe e personalità, giocatori dai piedi buoni e capacità di palleggio. E comunque, in novanta minuti, anche la squadra più forte del mondo, prima o poi, si troverà costretta a difendere. Ecco. Domani pomeriggio alle ore 15.00, sulla terra battuta del Raffaele De Pergola, al Giovinazzo capiterà spesso. E sarà dura contro la Virtus Andria, settima nel raggruppamento A di Prima Categoria, a -3 dagli ambitissimi play-off.

Se poi aggiungiamo le difficoltà biancoverdi (certificate una volta di più dalla goleada di Orta Nova, con l'Atletico), le sicure assenze di Iusco e Tesoro (il primo infortunato, il secondo squalificato) ed il dubbio legato alle precarie condizioni di Pipitone (senza dimenticare i vari Sette e Suglia, quest'ultimo con la febbre), è fin troppo semplice capire quanto quello contro la Virtus Andria rappresenti un test terribile.

«Ma noi abbiamo bisogno di punti - spiega Angelo Tricarico -. I giocatori sentono questo bisogno e, a questo punto, il nome dell'avversario conta poco, anche se quella di domani sarà una gara difficile sotto tutti gli aspetti. A noi però servono punti per lasciare il prima possibile l'ultima posizione».
  • Giovinazzo Calcio
Altri contenuti a tema
Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Ripercorriamo un anno di imprese e disfatte su piste, campi, pedane e vasche
Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Nella delegazione provinciale di Bari non c'è traccia del sodalizio di Folino Gallo
La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso L'undici di Tricarico avanti 0-2, viene raggiunto 2-2. Ai tempi supplementari non succede nulla, biancoverdi in Seconda Categoria
Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il tecnico biancoverde presenta il match di play-out di domani sul campo della Virtus Molfetta
Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Successo facile (7-1) contro il Celle di San Vito: la sconfitta del Sanctum apre ai biancoverdi le porte per la sfida di Molfetta
Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Domani l'ultima giornata. I biancoverdi devono battere il Celle e sperare che il Sanctum non vinca
Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva I biancoverdi di Tricarico complicano il loro cammino a 90 minuti dall'epilogo
Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Il tecnico prepara i suoi uomini ad una gara fondamentale. Ad Acquaviva in palio più di tre semplici punti
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.