Pasquale Misurelli
Pasquale Misurelli

Dal primo al quarto posto: dov'è finito il vero Giovinazzo?

L'analisi del diggì Misurelli: «La sosta natalizia ci ha rilassati un po' troppo». Intanto arriva Lops

Giovinazzo che batte l'Audace Barletta e poi perde in casa, seppur di misura, con la Virtus Andria. Il bello o il brutto del calcio fate voi. Questo campionato di Prima Categoria è talmente livellato che le motivazioni o la stanchezza diventano determinanti ai fini del risultato.

«Ma il Giovinazzo del girone di andata è sempre là, il gruppo c'è sempre, - sentenzia Pasquale Misurelli, diggì del club biancoverde -. Abbiamo perso un po' di brillantezza e stiamo lavorando affinché i ragazzi ritrovino la condizione ottimale dell'andata. Evidentemente - spiega - la sosta natalizia ci ha rilassati un po' troppo, poi aggiungiamo gli infortuni, le squalifiche ed anche alcune decisioni arbitrali. Insomma possiamo dire di aver attraversato un periodo negativo in cui tutto ci girava storto».

Intanto il Giovinazzo è sceso addirittura al quarto posto, a -4 dal Terlizzi «che però - ricorda Misurelli - ha una gara in più». I boys di Nicola Biancofiore (tutti tranne Lagattolla, Lavermicocca, Marolla, Noviello e Regina), impegnati domani a San Marco in Lamis, hanno l'occasione per ridurre il gap dalla capolista: «Rispettando il Sammarco, che ha una gran bella squadra ed il campo in erba - dice ancora Misurelli - andremo lì per portare a casa la vittoria e riprendere il nostro cammino». Il cammino verso il ritorno in Promozione.

Ma la città di Giovinazzo è pronta ad ospitare nuovamente un campionato di Promozione? «Io penso di no - rivela Misurelli - anche perché viviamo in un paese in cui l'imprenditoria disposta ad investire nel calcio, al momento, è inesistente. L'Amministrazione comunale, poi, fa solo promesse, quelle da marinaio. Il Raffaele De Pergola? Meglio non parlarne! Non sono stati capaci di sistemare nemmeno l'impianto d'illuminazione ed i nostri ragazzi, con tanto spirito di sacrificio ed abnegazione, si allenano a lume di candela».

«Noi, grazie anche a Fiorello Folino Gallo, andiamo avanti per la nostra strada con tanti sacrifici, la determinazione ed insieme allo splendido gruppo di giocatori che abbiamo faremo di tutto per portare il Giovinazzo più in alto possibile», conclude Misurelli che nel frattempo ha riportato in biancoverde la punta Domenico Lops, un acquisto d'alta classe.
  • Giovinazzo Calcio
  • Pasquale Misurelli
Altri contenuti a tema
Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Il 2018 dello sport, più dolori che gioie Ripercorriamo un anno di imprese e disfatte su piste, campi, pedane e vasche
Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Giovinazzo, è finita. Il club non si iscrive neanche alla Terza Categoria Nella delegazione provinciale di Bari non c'è traccia del sodalizio di Folino Gallo
La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso La Virtus Molfetta è salva, il Giovinazzo retrocesso L'undici di Tricarico avanti 0-2, viene raggiunto 2-2. Ai tempi supplementari non succede nulla, biancoverdi in Seconda Categoria
Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il diktat di Tricarico: «Voglio un Giovinazzo spensierato» Il tecnico biancoverde presenta il match di play-out di domani sul campo della Virtus Molfetta
Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Il Giovinazzo torna a sperare: vince e agguanta i play-out Successo facile (7-1) contro il Celle di San Vito: la sconfitta del Sanctum apre ai biancoverdi le porte per la sfida di Molfetta
Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Giovinazzo, vincere ed attendere news da Manfredonia Domani l'ultima giornata. I biancoverdi devono battere il Celle e sperare che il Sanctum non vinca
Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva Giovinazzo, che combini? Sconfitto 3-1 ad Acquaviva I biancoverdi di Tricarico complicano il loro cammino a 90 minuti dall'epilogo
Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Tricarico avvisa il Giovinazzo: «Ci giochiamo i play-out» Il tecnico prepara i suoi uomini ad una gara fondamentale. Ad Acquaviva in palio più di tre semplici punti
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.