Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Bernardo e il suo Giovinazzo C5: «A Manfredonia animati da buoni propositi»

Il tecnico alla vigilia dell’esordio in serie A2 Elite: «Ci teniamo ad offrire una grande prestazione di squadra». Tre atleti out

«È il debutto ufficiale nel campionato e ci teniamo ad offrire una grande prestazione di squadra», racconta Luigi Bernardo, pronto al debutto ufficiale sulla panchina del Defender Giovinazzo C5, sabato pomeriggio alle ore 16.00 a Manfredonia, nella prima giornata del girone B del torneo di serie A2 Elite.

I biancoverdi del presidente Antonio Carlucci arriveranno nella cornice del golfo sipontino «con tutti i buoni propositi del caso», nonostante le assenze di Dibenedetto, Marzella e Mentasti che, però, non costituiscono una giustificazione.

«Abbiamo due squalificati importanti - prosegue il tecnico, fresco di "Licenza A", la massima carica per un allenatore di futsal in Italia - più un nuovo acquisto che è infortunato, ma non sono assolutamente alibi anche perché ragioniamo sempre di squadra e tutti sono importanti, ma nessuno mai deve essere ritenuto indispensabile».

I giovinazzesi affronteranno i padroni di casa del Vitulano Drugstore, «una squadra che ha cambiato tanto in estate - prosegue Bernardo -, facendo acquisti di livello (fra cui l'italo brasiliano Barbieri, già incrociato lo scorso anno, con il Modena Cavezzo, nella doppia finale per il salto di categoria) e allenata da un bravo mister (Ceppi) che conosco e stimo: una trasferta subito impegnativa, ma anche per questo ancora più stimolante per la squadra. Il campionato è bello per questo, è molto difficile e competitivo e ogni confronto bisognerà dare il massimo per poter ottenere punti, ancora di più nelle trasferte».

Per i biancoverdi quello di domani sarà il debutto assoluto in A2 Elite, a poco più di un mese dall'avvio della preparazione atletica portata avanti con il prezioso supporto del collaboratore tecnico Rafael Lanziotti, alias Rafinha, del preparatore dei portieri Gianluca Annese e dello strength and conditioning coach Giovanni Battista de Gennaro: «Il bilancio è positivo - fa sapere Bernardo -, stiamo lavorando tanto e bene, la squadra apprende e ha voglia di mettersi in gioco: siamo pronti per affrontare questo campionato inedito».

Ma che girone sarà? «Sarà di altissimo livello. Ci sono tante squadre attrezzate per competere ai vertici - risponde l'allenatore campano - ma, soprattutto è un campionato inedito dove non ci saranno squadre meno competitive di altre: il nostro ruolo non è definibile, come credo quello di molte altre squadre. Il nostro credo dovrà essere quello di giocare partita dopo partita come se ognuna fosse una finale e conquistare quanti più punti possibili: a fine girone d'andata - conclude Bernardo - potremmo trarre un bilancio sui nostri reali obiettivi in base anche ai punti ottenuti».
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Classe ’95, centrale difensivo, è il primo acquisto dei biancoverdi: «Sono molto felice di questa nuova opportunità»
Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Per il portiere biancoverde «da entrambe le parti c’era la volontà di proseguire questo percorso insieme»
Piscitelli giura amore eterno al Defender Giovinazzo C5 Piscitelli giura amore eterno al Defender Giovinazzo C5 Il laterale biancoverde guarda già al futuro: «Per me sarà un onore continuare ad essere ancora il capitano»
Defender Giovinazzo C5 e Roselli: ancora un anno insieme Defender Giovinazzo C5 e Roselli: ancora un anno insieme Il pivot biancoverde ringrazia il club «per la fiducia che ripone in me: farò di tutto per ripagarla»
Il Giovinazzo C5 saluta Silon Junior: «Un onore indossare questa maglia» Il Giovinazzo C5 saluta Silon Junior: «Un onore indossare questa maglia» Il pivot italo brasiliano non è più un giocatore biancoverde. In due anni ha collezionato 56 partite con 57 gol e 47 assist
Defender Giovinazzo C5 e Menini, le strade si dividono Defender Giovinazzo C5 e Menini, le strade si dividono Il laterale offensivo non è più un giocatore biancoverde. Il suo addio: «Qui ho vissuto tre anni meravigliosi»
Defender Giovinazzo C5, addio play-off: il Melilli vince 9-6 Defender Giovinazzo C5, addio play-off: il Melilli vince 9-6 I biancoverdi di Bernardo, 4-4 al 20’, crollano nei primi dieci minuti della ripresa (8-4) e chiudono al sesto posto
Defender Giovinazzo C5 a Melilli, in palio l'accesso ai play-off Defender Giovinazzo C5 a Melilli, in palio l'accesso ai play-off I biancoverdi di Bernardo, a cui basta un punto per il quinto posto, si giocano l’intera stagione. Out Montelli
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.