Municipio
Municipio
Politica

Urbanistica e sport un matrimonio che «s'ha da fare»

Sannicandro: «ci sono le condizioni ideali per una città ecosostenibile»

Ha le idee chiare il neo assessore Elio Sannicandro. E subito le ha rese pubbliche. Giovinazzo potrebbe diventare una città laboratorio, dove lo sport e l'urbanistica potrebbero «sposarsi». Per arrivare ad essere una città con un alto indice di vivibilità. «È un luogo ideale – ha affermato – dove innescare i principi di una città ecosostenibile». I punti di forza secondo Sannicandro sarebbero nella logistica e nelle infrastrutture di cui Giovinazzo è dotata. A linea ferroviaria adriatica, l'autostrada e la statale 16 bis, grandi vie di comunicazione, attraversano il territorio comunale e sono facilmente fruibili. Così come l'aeroporto distante solo pochi minuti di auto, così come è altrettanto vicino il polo croceristico del porto di Bari. Una posizione ideale per attirare i turisti e visitatori.

E poi, sempre secondo il presidente del Coni regionale, «l'urbanistica, quella esistente e quella fino ad oggi progettata e che aspetta di solo di essere cantierizzata, farebbero di Giovinazzo un luogo invidiabile per la realizzazione per esempio di percorsi salute, o per la pratica dell'attività sportiva anche quella di livello amatoriale». Sannicandro sa bene le potenzialità della cittadina adriatica. «La conosco bene – ha affermato – visto che sono il redattore del piano strategico per l'area vasta e la futura città metropolitana». Una visione lungimirante, di largo respiro che sicuramente non potrà esaurirsi con l'attuale mandato amministrativo. Ma Sannicandro vorrebbe gettare le basi per un percorso che infine appare nuovo per Giovinazzo.

La nomina dell'ingegnere non è stata però ben vista dagli esponenti locali del Pd. Sannicandro è stato per due mandati, dieci anni, nella giunta Emiliano, per cui i democratici sonno rimasti alquanto spiazzati dalla nomina voluta dal sindaco Tommaso Depalma. «Non ho mai avuto tessere di partito – è stato il commento di Sannicandro – sono stato chiamato dal primo cittadino di Giovinazzo solo sulla scorta di una antica amicizia che a lui mi lega. Devo comunque confessare di averci pensato e non poco prima di accettare l'incarico. Ma questa città mi piace, così come mi piacciono le sfide e qui vedo il terreno giusto per realizzare quei progetti e quelle visioni che, ho poi scoperto, non sono distanti dall'amministrazione in carica».
  • Politica
  • Elio Sannicandro
Altri contenuti a tema
Turismo sostenibile: Giovinazzo e Vieste alleate Turismo sostenibile: Giovinazzo e Vieste alleate Depalma al "Mitomed+" di Livorno: «Progetto dal seguito strategico per la nostra città»
Fondi per rischio idrogeologico, incontro proficuo in Regione Puglia Fondi per rischio idrogeologico, incontro proficuo in Regione Puglia Depalma: «Spero possa divenire un metodo di lavoro "standardizzato"»
Bando periferie, l'impegno della senatrice di Barletta Assuntela Messina Bando periferie, l'impegno della senatrice di Barletta Assuntela Messina «Non possiamo accettare che il governo cancelli, all'improvviso, i fondi già pronti»
«Contestati presunti atteggiamenti mobbizzanti nei confronti di un dirigente» «Contestati presunti atteggiamenti mobbizzanti nei confronti di un dirigente» La nota dell'avvocato Mariano Fiore, difensore di sindaco ed assessori: «Non ci sono responsabilità inerenti la gestione della discarica»
3 Dirigente Turturro diffamato. Chiesti sette rinvii a giudizio Dirigente Turturro diffamato. Chiesti sette rinvii a giudizio Tra loro il sindaco Depalma, l'ex Presidente del Consiglio comunale Favuzzi e gli Assessori Sollecito e Stallone
Francesco Moser tra Giovinazzo, Miragica e Bisceglie Francesco Moser tra Giovinazzo, Miragica e Bisceglie Ieri giornata intensa per l'ex campione trentino accompagnato da Tommaso Depalma
Elio Sannicandro al contrattacco Elio Sannicandro al contrattacco L'ex assessore chiarisce la sua posizione e punge le opposizioni
Questione Sannicandro, Vincenzo D'Amato punge gli amministratori Questione Sannicandro, Vincenzo D'Amato punge gli amministratori Depositata agli atti una richiesta di chiarimenti durante l'ultimo Consiglio Comunale
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.