Omaggio al Milite Ignoto
Omaggio al Milite Ignoto
Attualità

Un 4 novembre diverso a Giovinazzo (LE FOTO)

Cerimonia in Villa Comunale alla presenza delle scolaresche. Il Milite Ignoto è cittadino onorario

Il 4 novembre 1921 il Milite Ignoto veniva tumulato nel sacello posto sull'Altare della Patria, a Roma, dopo un percorso della salma sul treno che aveva attraversato la penisola da Aquileia, in Friuli Venezia Giulia, sin nella capitale.
100 anni da allora per renderlo cittadino onorario di molte località italiane, tra cui Giovinazzo, e per rendere omaggio a quanti, come quel corpo senza nome, dettero la vita per la patria sul confine orientale.

Ieri le massime istituzioni civili e militari cittadine, sindaco Tommaso Depalma e presidente del Consiglio comunale Alfonso Arbore in testa, hanno deposto una corona di alloro ai piedi del monumento del Milite Ignoto in Villa Comunale "Giuseppe Palombella", nella Giornata dedicata all'Unità Nazionale ed alle Forza Armate. Una cerimonia sobria, ma commovente, a cui hanno partecipato anche diversi alunni delle scuole giovinazzesi e durante cui proprio Arbore ha letto la deliberazione della massima assise che ha sancito la cittadinanza onoraria per il Milite Ignoto, equiparando Giovinazzo ad altre decine di località della penisola.

Una preghiera per tutti i caduti per la libertà della nostra nazione è stata letta da don Pietro Rubini, parroco di San Domenico ed alla presenza delle autorità militari e delle associazioni delle Armi sono stati eseguiti l'inno di Mameli, la canzone del Piave ed un toccante minuto di silenzio, quest'anno davvero privo di retorica.
Nel corso delle celebrazioni di Villa Palombella, per mano degli amministratori, il Comune di Giovinazzo ha omaggiato il comandante della locale Stazione dei Carabinieri, Ruggiero Filannino, del crest simbolo della Città, rappresentazione della gratitudine verso la sua instancabile opera di contrasto alle attività criminali sul territorio.

Giovinazzo non dimentica, ancora una volta, i propri figli caduti nella Grande Guerra e coloro i quali hanno perso la vita sul fronte in tutti i conflitti, con l'auspicio che non ve ne siano più in futuro e che la nostra nazione possa continuare a godere di un indeterminato periodo di pace. Un ulteriore auspicio è che il 4 novembre possa ritornare ad essere Festa nazionale come accadeva in passato, festa di tutti gli italiani senza distinzione di censo, provenienza ed idee politiche.

Sotto il nostro articolo, alcuni dei momenti salienti della cerimonia.


20 foto4 novembre 2021 - omaggio al Milite Ignoto
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Giornata Unità Nazionale e Forze Armate
  • Alfonso Arbore
  • 4 novembre
  • Ruggiero Filannino
  • Milite Ignoto
Altri contenuti a tema
Gli auguri di fine anno di Depalma, Arbore e de Gennaro ai giovinazzesi Gli auguri di fine anno di Depalma, Arbore e de Gennaro ai giovinazzesi Spazio alle riflessioni del sindaco, del presidente del Consiglio comunale e di un rappresentante delle opposizioni
Don Tonino "Venerabile", la gioia di PVA e di Alfonso Arbore Don Tonino "Venerabile", la gioia di PVA e di Alfonso Arbore Continuano i commenti alla notizia arrivata giovedì mattina dalla Santa Sede
Unità nazionale, Giovinazzo renderà omaggio al Milite Ignoto Unità nazionale, Giovinazzo renderà omaggio al Milite Ignoto Il programma del 4 novembre a 100 anni dalla tumulazione nel sacello dell'Altare della Patria a Roma
Ambiente e turismo, Giovinazzo e Vicenza si stringono la mano Ambiente e turismo, Giovinazzo e Vicenza si stringono la mano Depalma e Arbore presenti nel fine settimana nella città veneta per la "Domenica ecologica"
Festa Patronale 2021, gli auguri del presidente del Consiglio comunale di Giovinazzo Festa Patronale 2021, gli auguri del presidente del Consiglio comunale di Giovinazzo Lettera aperta ai cittadini di Alfonso Arbore a nome dell'assise
A Giovinazzo nasce il terzo polo politico A Giovinazzo nasce il terzo polo politico Sono cinque i gruppi che sostengono il progetto
Verso il 2022: così la pensa Alfonso Arbore Verso il 2022: così la pensa Alfonso Arbore Intervista al Presidente del Consiglio comunale e leader di Sud al Centro e Terre di Giovinazzo
1 Giunta e maggioranza su strappo Arbore: «Assuma le decisioni consequenziali» Giunta e maggioranza su strappo Arbore: «Assuma le decisioni consequenziali» La replica alla nota di Sud al Centro e Terre di Giovinazzo
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.