Trenta pasti per persone in difficoltà
Trenta pasti per persone in difficoltà
Sociale

Trenta pasti per i poveri grazie a Comune e associazione Mariana Vincenziana

Accordo con la Ladisa Ristorazione. L'Assessore Sollecito: «Sempre più impegnati a tessere una rete di pronto intervento sociale»

Grazie ad un accordo con la Ladisa Ristorazione, il Comune di Giovinazzo garantirà pasti caldi a trenta persone disagiate segnalate dal servizio sociale professionale. È questa la buona notizia, riferita all'intero periodo scolastico, annunciata nella giornata di ieri dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Giovinazzo, che ha istituito il servizio di distribuzione pasti per persone in difficoltà.

Il tutto sarà reso possibile grazie all'encomiabile impegno dell'associazione Mariana Vincenziana, impegnata in questo nobilissimo compito ormai da alcuni anni. Un modo per vivere con estrema coerenza la solidarietà cristiana in favore di persone che hanno bisogno d'aiuto.

«Mi preme ringraziare ancora una volta l'impegno costante dell'associazione Mariana Vincenziana che ormai da diversi anni, nel puro spirito di volontariato, si occupa con zelo e premura della distribuzione dei pasti nella loro sede associativa - ha commentato Michele Sollecito, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Giovinazzo -. E colgo l'occasione per ringraziare anche l'Associazione Nazionale Marinai d'Italia (ANMI) che da poche settimane sta affiancando l'Associazione Mariana Vincenziana in questo prezioso servizio.

Ormai - ha spiegato Sollecito - siamo sempre più impegnati a tessere una rete sempre più fitta di pronto intervento sociale per le fasce più disagiate della nostra cittadinanza, in linea con gli ultimi indirizzi normativi nazionali e regionali in tema di contrasto alla povertà. È una riflessione più articolata che prevede altre iniziative - ha concluso - e che stiamo conducendo in virtù del confronto costante con l'Ambito Territoriale per il Piano Sociale di Zona (Molfetta-Giovinazzo) e con la Consulta Sociale del Comune».
  • Michele Sollecito
  • Ambito Molfetta-Giovinazzo
  • Assessorato Politiche Sociali
  • mensa poveri
Altri contenuti a tema
A Giovinazzo le persone diventano libri viventi A Giovinazzo le persone diventano libri viventi L'appuntamento è al Parco Scianatico, domenica 13 ottobre, alle 17.30
Giornata Mondiale dell'Alzheimer, oggi evento formativo all'IVE Giornata Mondiale dell'Alzheimer, oggi evento formativo all'IVE L'Assessore Sollecito: «Percorso intrapreso dal Comune foriero di ottimi risultati»
Il Sindaco e l'Assessore Sollecito in visita agli studenti alla Vedetta sul Mediterraneo Il Sindaco e l'Assessore Sollecito in visita agli studenti alla Vedetta sul Mediterraneo Parte da oggi la convenzione col Comune con la struttura del borgo antico
Piano Sociale di Zona: il 18 settembre la Relazione Piano Sociale di Zona: il 18 settembre la Relazione Sarà presentata alla stampa ed alle associazioni nell'Aula Consiliare di Molfetta
Inclusione sociale, c'è l'avviso pubblico comunale per i tirocini Inclusione sociale, c'è l'avviso pubblico comunale per i tirocini Sollecito: «Una grande ed ennesima opportunità per i privati»
Oggi c'è il laboratorio di "Silent book" Oggi c'è il laboratorio di "Silent book" Alle ore 18.00 al Centro per Famiglie di Giovinazzo si racconta in maniera particolare il progetto SPRAR ed il suo carico di umanità
Giovinazzo paese Dementia Friendly, amministratori e Cooperativa Anthropos ascoltati in Regione Puglia Giovinazzo paese Dementia Friendly, amministratori e Cooperativa Anthropos ascoltati in Regione Puglia Maria Pia Cozzari: «Il Comune ha dato prova di lungimiranza»
Il saluto di Capitano Ultimo agli studenti giovinazzesi (VIDEO e FOTO) Il saluto di Capitano Ultimo agli studenti giovinazzesi (VIDEO e FOTO) Ieri l'incontro a Roma cadenzato da emozioni molto forti. Depalma: «Ho ancora le lacrime agli occhi»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.