Pinuccio con gli olivicoltori. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Pinuccio con gli olivicoltori. Foto Gianluca Battista
Attualità

Striscia la Notizia a Giovinazzo per raccogliere il grido di allarme degli olivicoltori

Sotto la lente di ingrandimento la pressione sugli hobbisti ed il prezzo ridicolo delle olive

Si era vociferato ed è puntualmente accaduto. Striscia la Notizia, il prestigioso tg satirico e di inchiesta di Mediaset, è stata questo pomeriggio a Giovinazzo, questa volta per parlare teoricamente di lavoro nero durante la campagna olivicola. L'appuntamento era giunto in accordo con la Cooperativa Olivicultori e con il Sindaco Tommaso Depalma.

Ogni anno a Giovinazzo, così come nei centri viciniori in cui l'olio è una voce importante dell'economia, diversi hobbisti con piccoli appezzamenti di terra si dedicano alla raccolta.

Il loro grido di allarme è arrivato anche alla trasmissione del prime time di Canale 5 e racconta di una situazione paradossale: se si ha un fondo e si chiede ad un amico l'aiuto per raccogliere le olive, si rischia di incorrere in sanzioni pesanti quasi si fosse caporali intenti a sfruttare lavoro in nero.

Gli olivicoltori chiedono dunque un'attenzione maggiore in questo senso per un settore ampiamente vessato, a detta loro, da costi notevoli anche per chi, come nel 90% dei casi a Giovinazzo, ha un'altra occupazione e fa questo solo per mantenere viva la tradizione di famiglia e non far morire i fondi che sarebbero abbandonati come accade in altre parti d'Italia.
Il Sindaco Tommaso Depalma ha sottolineato anch'egli che in tantissimi pagano la Dichiarazione di Rischio e che il prezzo delle olive di questa campagna in corso è drasticamente crollato sino a toccare i 25 euro a quintale, prezzo irrisorio per chi lavora tantissimo e produce per sè e per i propri familiari.

Nessuno, è pertanto il grido d'allarme che si alza da Giovinazzo, si è messo in testa di non adempiere agli obblighi di legge, ma resta fondamentale per non far morire un comparto importante per l'economia locale cercare soluzioni che non siano paradossali e danneggino i piccoli e piccolissimi olivicoltori, spesso consorziati in cooperative.

Il servizio di Alessio Giannone, in arte Pinuccio, andrà in onda nelle prossime settimane.
Il sindaco intervistato da PinuccioDepalma con PinuccioPinuccio tra gli olivicoltori
  • Cooperativa olivicultori
  • Tommaso Depalma
  • Striscia la Notizia Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Turismo sostenibile: Giovinazzo e Vieste alleate Turismo sostenibile: Giovinazzo e Vieste alleate Depalma al "Mitomed+" di Livorno: «Progetto dal seguito strategico per la nostra città»
Cavalcaferrovia, Regione Puglia pronta a reperire fondi per manutenzione Cavalcaferrovia, Regione Puglia pronta a reperire fondi per manutenzione Depalma: «Finalmente, dopo l’inadempienza del Ministero»
Depalma alla presentazione del Giro: «Grande gioia per tutta la Puglia» (FOTO) Depalma alla presentazione del Giro: «Grande gioia per tutta la Puglia» (FOTO) Ieri la cerimonia in diretta su Rai 2. In programma un lavoro comune con Vieste e Brindisi
Opere Pubbliche, il video del Sindaco per raccontare il loro avanzamento Opere Pubbliche, il video del Sindaco per raccontare il loro avanzamento Depalma: «Sono contento? Sì lo sono perché riguardano i bambini»
Verso le elezioni regionali: Depalma racconta la sua verità Verso le elezioni regionali: Depalma racconta la sua verità Intervista al primo cittadino sullo scenario che si sta aprendo in attesa delle consultazioni del 2020
Nuovo autobus elettrico: il Comune di Giovinazzo ammesso al finanziamento Nuovo autobus elettrico: il Comune di Giovinazzo ammesso al finanziamento Depalma: «Azioni mirate a ridurre le emissioni»
Disagi al CUP del "Mons. Bello", sopralluogo di Depalma e Minervini Disagi al CUP del "Mons. Bello", sopralluogo di Depalma e Minervini I due sindaci hanno scritto al Direttore Generale Asl Bari, Sanguedolce
Depalma e Bavaro insieme al tavolo del centrosinistra per le regionali 2020 Depalma e Bavaro insieme al tavolo del centrosinistra per le regionali 2020 Il Comitato per la Salute Pubblica: «Alla faccia di ogni coerenza, tutti insieme appassionatamente». I due spiegano la loro posizione
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.