Ruggiero Filannino
Ruggiero Filannino
Cronaca

Stazione dei Carabinieri, il nuovo comandante è Ruggiero Filannino

49 anni, maresciallo capo, proviene dalla Compagnia di Cerignola dove ha diretto la Sezione Radiomobile

49 anni, nato a Barletta, la terza generazione di Filannino arriva a Giovinazzo. Dal nonno Ruggiero al papà Antonio, fino al maresciallo capo Ruggiero che, dal 12 febbraio scorso, è il nuovo comandante della locale Stazione dei Carabinieri, dopo una brillante carriera che lo ha già visto protagonista a Cerignola.

Ruggiero Filannino, alla seconda esperienza da comandante di Stazione, vanta un lunghissimo percorso tra le file dell'Arma, essendosi arruolato nel 1993 (ma la sua, come scritto, è una tradizione di famiglia) ed ha svolto molti dei suoi incarichi nel Lazio: dalla Stazione di Roma Aventino al Plotone di Rappresentanza del Gruppo Carabinieri di Roma sino alla Sezione Amministrativa della Compagnia di Frascati e alle Stazioni ubicate nell'area dei Castelli Romani.

Dopo una prima esperienza, nel 2008, da comandante della Stazione di Ventotene, isola del mar Tirreno, al largo della costa al confine tra il Lazio e la Campania, il sottufficiale, laureato in Scienze dell'Amministrazione - Curriculum Operatore Giudiziario, è ritornato in Puglia nel 2012, presso la Compagnia di Cerignola, dove ha ricoperto l'incarico di comandante della Sezione Radiomobile, assicurando il pronto intervento con tempestività e flessibilità d'azione.

Una realtà, quella di Cerignola, centrale per tutte le operazioni delittuose che ruotano intorno alle rapine ai tir ed ai furti di auto passando per il traffico di armi e di stupefacenti, in cui energico e mirato è stato il contributo del nuovo comandante della locale Stazione nel contrasto al crimine facendosi apprezzare per arresti e importanti operazioni: da quelle anti-droga a quelle finalizzate al furto e al riciclaggio di auto, passando per le attività di contrasto alle rapine.

Ora, da poco più di una settimana, è arrivata la nuova nomina a comandante della Stazione di Giovinazzo, al posto del luogotenente carica speciale Dino Amato. Un'esperienza nuova, la seconda consecutiva in Puglia per il maresciallo capo Ruggiero Filannino che aveva già trascorso alcune settimane in città per prendere confidenza con il territorio giovinazzese, per conoscere gli uomini in servizio presso la Stazione (12) e per studiare i primi fascicoli.

La collaborazione con i cittadini sarà fondamentale: per ogni evenienza ci si potrà rivolgere con fiducia ai Carabinieri. Il suo impegno, e quello dell'Arma, sotto il coordinamento della Compagnia di Molfetta, sarà massimo per presidiare Giovinazzo, la sua nuova città, dove a breve trasferirà l'intera famiglia.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Ruggiero Filannino
Altri contenuti a tema
Coronavirus: con il nuovo decreto, sanzioni depenalizzate Coronavirus: con il nuovo decreto, sanzioni depenalizzate Il nuovo dl ha valore retroattivo: non c'è più la sanzione penale, ma solo amministrativa
Coronavirus, la Procura chiede i decreti di condanna. Volpe: «Priorità assoluta» Coronavirus, la Procura chiede i decreti di condanna. Volpe: «Priorità assoluta» Il procuratore di Bari: «Le denunce sono tante. Chiederemo una condanna ad una pena pecuniaria»
Coronavirus, continua la linea dura. Sono 1.901 le persone denunciate Coronavirus, continua la linea dura. Sono 1.901 le persone denunciate I dati della Prefettura di Bari: controllate 31.441 persone, ci sono anche 17 denunce per false attestazioni
Nuova raffica di controlli. Ma ci sono ancora troppe persone per strada Nuova raffica di controlli. Ma ci sono ancora troppe persone per strada I Carabinieri al lavoro senza sosta: malgrado il continuo richiamo al rispetto delle prescrizioni sono numerosissime le persone denunciate
Coronavirus, controlli a tappeto a Giovinazzo: fioccano 15 denunce Coronavirus, controlli a tappeto a Giovinazzo: fioccano 15 denunce Senza validi motivi sono stati trovati in giro dai Carabinieri nonostante il divieto
Salvano la vita ad un 47enne sui binari, il sindaco Depalma: «Complimenti!» Salvano la vita ad un 47enne sui binari, il sindaco Depalma: «Complimenti!» Il primo cittadino si congratula con i tre Carabinieri-eroi «che hanno tutelato la vita di una persona della nostra comunità»
1 Cade sui binari mentre arriva il treno: salvato da tre Carabinieri-eroi Cade sui binari mentre arriva il treno: salvato da tre Carabinieri-eroi La vicenda ieri: un 47enne di Giovinazzo è scivolato sulla strada ferrata. Lo hanno salvato tre eroi in divisa
Dà in escandescenze in un bar e molesta gli avventori: arrestato un 53enne Dà in escandescenze in un bar e molesta gli avventori: arrestato un 53enne I Carabinieri lo hanno bloccato usando lo spray al peperoncino: l'uomo era armato di un'accetta e di un martello
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.