I protagonisti del Foto Marzia Morva" />
I protagonisti del "Musical dei Musicals". Foto Marzia Morva
Associazioni

Si è concluso il progetto "Teatrabili" dell'Anffas

I ragazzi con disabilità presentano stasera il "Musical dei Musicals"

Il progetto "Teatrabili" promosso dall'Anffas onlus di Giovinazzo porterà in scena questa sera, presso l'auditorium "Don Tonino Bello" della parrocchia Immacolata, il "Musical dei Musicals", uno spettacolo con protagonisti gli utenti dell'associazione.

Il Progetto "Teatrabili", che ha avuto positivi riscontri anche in Piemonte, Emilia Romagna e Marche grazie ad iniziative culturali promosse da associazioni impegnate in quelle zone nel campo della disabilità, anche a Giovinazzo vivrà il suo meritato momento di gloria. Il percorso progettuale, che è durato sei mesi, è stato rivolto alle persone con disabilità che hanno superato le frequenze scolastiche della scuola di primo e secondo grado, «al fine di reiterare un percorso significativo che li ha coinvolti in una serie di attività laboratoriali stimolanti e creative rivolte ad una finale rappresentazione teatrale».

L'attuazione del progetto è stata resa possibile grazie alla quota devoluta dai fondi del 5 per mille anno 2012 che ha compreso tutte le spese occorrenti al funzionamento di tale progetto, vale a dire contabilità, carburante, assicurazione automezzo e personale. Importanti sono gli obiettivi che il percorso progettuale si è prefisso di raggiungere tra i quali valorizzare le potenzialità latenti e le attitudini dei ragazzi, incentivare l'interesse a promuovere, estendere, approfondire le risorse individuali finalizzate a stabilizzare l'autonomia, la fiducia di base, l'autostima di ogni singolo partecipante al progetto, favorire e promuovere l'inclusione sociale di ogni e qualsiasi persona con disabilità, sviluppare la capacità di ascoltare e prestare attenzione, sperimentare e vivere il piacere senso-motorio.

Il "Musical dei Musicals",che questa sera va in scena, nasce dall'idea della costumista e scenografa Viviana Fasano, idea subito condivisa dalla grande famiglia Anffas guidata con grande impegno dal Presidente Michele Lasorsa. Il percorso laboratoriale si è svolto nel centro diurno Anffas, intitolato a "Paride Fasano", sito in contrada Santa Lucia località Casina della Principessa, bene confiscato alla criminalità grazie alla legge 109 del '96 e dal 28 marzo 2003 assegnato all'Anffas di Giovinazzo.

Le attività che i ragazzi con disabilità hanno svolto hanno fatto riferimento alla recitazione, intesa come percezione corporea e consapevolezza di se, dei rapporti col gruppo e dell'ascolto nell'azione, facendo sempre riferimento all'uso dello spazio e alla improvvisazione teatrale. Con il canto e con la danza, gli insegnanti hanno mirato a far memorizzare i brani e i testi, educare all'ascolto, infondendo sicurezza e uso dello spazio con il coordinamento degli arti superiori e inferiori, attraverso l'espressione corporea e la memoria nella realizzazione di una coreografia.

Il Musical, che racchiude brani famosi di alcuni tra i più celebri musical quali "Grease", "The Blues Brothers", "Aladin", "Moulin Rouge", porterà in scena l'impegno profuso dagli insegnanti e la simpatica partecipazione dei dieci ragazzi con disabilità coinvolti in quest'avventura musicale su un grande palcoscenico. I balletti sono a cura di Rossella Guastadisegni e di Emma Binetti mentre Rita Orlando curerà l'audio.

«La musica ed il ballo sono attività ricreative piacevoli ed importanti per le persone con disabilità - ha affermato il Presidente Michele Lasorsa -. Noi abbiamo Antonellina Sterlacci e Vincenzo Ignomiriello, due ragazzi affetti da sindrome down, che coltivano la passione per il ballo e da anni hanno maturato queste competenze. Le scuole di ballo di Giovinazzo - ha proseguito Lasorsa - sono sensibili all'inserimento e all'integrazione dei nostri utenti che partecipano ai campionati nazionali della Federazione Italiana Sport Disabili. Il ballo è una disciplina sportiva che li coinvolge creando in loro grande interesse».

«L'Anffas di Giovinazzo - ha sottolineato - ha fortemente voluto realizzare questo evento musicale, nonostante le mille difficoltà incontrate nell'organizzazione. I ragazzi hanno vissuto con grande motivazione e divertimento la preparazione dello spettacolo e non potevamo deluderli annullando tutto. Non sarebbe stato rispettoso nei loro confronti».

Questa è una grande sfida che i ragazzi supereranno brillantemente ed i nostri applausi saranno il più bel regalo da tributare loro. Il sipario si aprirà alle ore 20.00.
  • Anffas
Altri contenuti a tema
Inaugurata sabato scorso la nuova sede Anfass Inaugurata sabato scorso la nuova sede Anfass In tanti hanno voluto partecipare alla cerimonia in via De Gasperi
Stasera l'inaugurazione della nuova sede Anffas Stasera l'inaugurazione della nuova sede Anffas Michele Lasorsa: «Locali ristrutturati dai gentili proprietari. Un grazie a loro»
Oggi c'è l'Open Day all'Anffas Oggi c'è l'Open Day all'Anffas Porte aperte per proseguire nel programma di inclusione sociale
1 Gli altarini nella tradizione di Giovinazzo Gli altarini nella tradizione di Giovinazzo Tra i tanti altarini di San Giuseppe sparsi in città, quello dell'Anffas è curato da mamme speciali
Sabato c'è la matinée Anffas di Carnevale Sabato c'è la matinée Anffas di Carnevale Spettacolo del teatro di burattini nella sede di via Giuliodibari
Il dicembre dell'Anffas nel segno della solidarietà Il dicembre dell'Anffas nel segno della solidarietà Gli appuntamenti dell'associazione in questo mese di festa. S'inizia oggi
Servizio Civile, l'Anffas prepara la nuova stagione Servizio Civile, l'Anffas prepara la nuova stagione Nuove proposte di crescita per i giovani che vogliono conoscere e confrontarsi col mondo della disabilità. L'opinione di una volontaria
Il 20 luglio c'è la Total White Dinner dell'Anffas Il 20 luglio c'è la Total White Dinner dell'Anffas Cena vestiti di bianco nell'IVE con lo scopo di raccogliere fondi per l'associazione
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.