La tartaruga rinvenuta in cala Porto
La tartaruga rinvenuta in cala Porto
Cronaca

Salvata una tartaruga: nuotava impigliata tra plastica e nylon

Ritrovata in cala Porto, salvata dagli operatori della Impregico e trasferita a Bari

Si chiama Gollum la piccola tartaruga della specie caretta caretta recuperata ieri a Giovinazzo, in cala Porto. È stata salvata dal personale della ditta Impregico, la società che gestisce il servizio di igiene urbana, impegnati nella rimozione delle alghe e della pulizia dell'area portuale.

La piccola era infatti impigliata in un groviglio di buste di plastica e alcune reti di nylon, da tempo, a giudicare da una lesione da costrizione riscontrata alla pinna anteriore sinistra. Presa in consegna dagli uomini dell'Ufficio Locale Marittimo e dai veterinari dell'Azienda Sanitaria Locale, l'esemplare è stato trasferito a Bari, presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria, dai volontari del centro di recupero tartarughe marine di Molfetta.

A salvare l'animale, identificato come un esemplare di circa 27 centimetri di lunghezza e 2 chilogrammi di peso, gli operatori giovinazzesi: «Ci siamo avvicinati e abbiamo notato la tartaruga che era impigliata tra vari rifiuti, aveva difficoltà nei movimenti ed abbiamo subito allertato la Guardia Costiera». Il resto lo hanno fatto i volontari molfettesi, coordinati da Pasquale Salvemini, che l'hanno portata a Bari, dove sarà curata dal personale specializzato

«Il salvataggio della tartaruga, per quanto possa rallegrare - ha detto Salvemini - accende nuovamente i riflettori sul problema delle reti di nylon e, più in generale, sull'abbandono sconsiderato dei rifiuti in mare, in primis la plastica, altamente pericolosa per l'ecosistema marino».
  • Tartarughe Giovinazzo
  • Salvataggio tartaruga
Altri contenuti a tema
Ritrovamento a Molfetta: mare restituisce tartaruga priva della testa e degli arti Ritrovamento a Molfetta: mare restituisce tartaruga priva della testa e degli arti La carcassa spiaggiata nei pressi del lido Algamarina. Sono stati alcuni bagnanti a notare la presenza dell'esemplare
Tartarughe, è di nuovo emergenza: una spiaggiata anche a Giovinazzo Tartarughe, è di nuovo emergenza: una spiaggiata anche a Giovinazzo Il centro di recupero di Molfetta diretto da Pasquale Salvemini ne ha recuperate 7 nelle ultime 48 ore
Il mare spiaggia una tartaruga, rinvenuto un esemplare alla Trincea Il mare spiaggia una tartaruga, rinvenuto un esemplare alla Trincea La testuggine ha destato l’attenzione di molte persone. Dopo l’avvistamento, è stata chiamata la Capitaneria di Porto
Tartarughe rinvenute decapitate sulla spiaggia. Insorge Salvemini Tartarughe rinvenute decapitate sulla spiaggia. Insorge Salvemini Almeno cinque i casi. Il responsabile del WWF: «Questa è una strage». La Regione: «Puglia parte lesa»
Tartaruga d'acqua dolce in mare: salvata dai volontari del WWF Tartaruga d'acqua dolce in mare: salvata dai volontari del WWF L’animale, che non è adatto a vivere in acque salate, è stato rinvenuto a Bari. Purtroppo, ha perso la vista
Tartaruga ritrovata in mare, ennesimo esemplare di caretta senza vita Tartaruga ritrovata in mare, ennesimo esemplare di caretta senza vita Le onde l'hanno portata all'interno del porto. Si tratta di un nuovo caso: sul posto la Guardia Costiera
Trovate senza vita altre due tartarughe marine spiaggiate Trovate senza vita altre due tartarughe marine spiaggiate Gli esemplari sono stati rinvenuti entrambi in località Cappella. È intervenuta la Guardia Costiera
Orrore a Giovinazzo: tartaruga decapitata ritrovata sulla spiaggia Orrore a Giovinazzo: tartaruga decapitata ritrovata sulla spiaggia La scoperta in località San Matteo. L'animale era privo di testa: indaga la Guardia Costiera
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.