Vito Montanaro
Vito Montanaro
Cronaca

Presunti concorsi truccati: ai domiciliari anche il dg Asl Bari Vito Montanaro

L'inchiesta della Guardia di Finanza di Matera su brogli nella Sanità lucana ha portato all'arresto del Governatore della Basilicata Marcello Pittella

Una maxi inchiesta della Procura della Repubblica di Matera su concorsi e forniture dell'Azienda Sanitaria lucana ha portato questa mattina ad arresti eccellenti, tra i quali spicca quello del direttore generale dell'Asl Bari, Vito Montanaro e del responsabile dell'anticorruzione della stessa Asl, l'avvocato Luigi Fruscio.

Ci sono anche loro, infatti, tra le trenta persone destinatarie di misure cautelari nell'ambito di una indagine, coordinata dalla Procura di Matera, su presunti illeciti nella sanità lucana. A quanto si apprende ai due indagati pugliesi, entrambi agli arresti domiciliari, viene contestato un episodio di abuso d'ufficio legato ad un presunto concorso truccato alla Asl di Matera.

Secondo quanto emerge dalle indagini, Vito Montanaro, dg della Asl di Bari, ai domiciliari nell'ambito di una indagine sulla sanità lucana della Procura di Matera, sarebbe intervenuto, rivolgendosi al direttore generale della Asl materana Pietro Quinto, per agevolare il posizionamento "utile" in graduatoria di Luigi Fruscio, attualmente responsabile anti-corruzione della Asl di Bari (anche lui ai domiciliari), nel concorso indetto nel giugno 2017 per un posto da dirigente alla ASM.

Il buon punteggio, «attribuito a tavolino», ritengono gli inquirenti, avrebbe consentito a Fruscio lo «scorrimento della graduatoria con assunzione presso altre aziende sanitarie locali». Ai due indagati si contestano i reati di abuso d'ufficio e rivelazione di segreti d'ufficio. Trenta, in tutto, le misure restrittive eseguite da parte della Guardia di Finanza di Matera.

L'inchiesta è partita da un'operazione sul sistema sanitario in Basilicata nei confronti di persone coinvolte «a vario titolo in fatti riconducibili a reati contro la Pubblica amministrazione». L'attività «ha visto impegnati, allo stato, circa 100 tra uomini e donne delle Fiamme Gialle».
  • Guardia di Finanza
  • Asl Bari
  • Vito Montanaro
Altri contenuti a tema
4 Casa della Salute, la Asl Bari approva progetto di fattibilità tecnica Casa della Salute, la Asl Bari approva progetto di fattibilità tecnica Una delibera del 26 ottobre autorizza l'indizione della gara per affidare la progettazione
Marchi contraffatti: eseguiti diversi controlli dalla Finanza Marchi contraffatti: eseguiti diversi controlli dalla Finanza Sequestrati oltre 1 milione di articoli, oltre 21mila dai soli militari della Tenenza di Bitonto
Contrasto al lavoro nero e irregolare. Ben 175 i controlli della Finanza Contrasto al lavoro nero e irregolare. Ben 175 i controlli della Finanza Nei giorni scorsi è stato svolto un piano straordinario di interventi: i numeri della Tenenza di Bitonto
Accertamento dei tributi, sottoscritto un protocollo d'intesa Accertamento dei tributi, sottoscritto un protocollo d'intesa Tra i punti fondamentali del documento il rafforzamento del team anti-evasione
Monitoraggio delle acque marine, prorogata l'intesa tra Finanza e Arpa Monitoraggio delle acque marine, prorogata l'intesa tra Finanza e Arpa Sottoscritta la proroga dell'atto aggiuntivo al protocollo d'intesa avviata nel 2008
Gioco d’azzardo e scommesse clandestine, maxi operazione della Finanza Gioco d’azzardo e scommesse clandestine, maxi operazione della Finanza Sotto sequestro un locale commerciale abusivo e 59 apparecchiature elettroniche
1 Antonio Nisio nominato presidente dell'OIV Asl Bari Antonio Nisio nominato presidente dell'OIV Asl Bari La conferma è arrivata il 13 marzo scorso e premia professionalità ed un percorso virtuoso
In Puglia sequestrati 4 milioni di prodotti contraffatti In Puglia sequestrati 4 milioni di prodotti contraffatti Piano straordinario della Guardia di Finanza che ha denunciato 44 commercianti
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.