L'edicola di Maria di Corsignano. <span>Foto M.P. </span>
L'edicola di Maria di Corsignano. Foto M.P.
Vita di città

Nel pomeriggio nuovo flashmob col canto dedicato a Maria di Corsignano

Felice Bologna invita a cantare dal balcone l’inno alla Vergine. Don Andrea Azzollini suonerà le campane della Cattedrale

In questi giorni di permanenza forzata in casa per le misure emanate dal Governo per limitare la diffusione del Coronavirus, il balcone del proprio appartamento è diventato l'unico contatto reale col mondo esterno e l'unico luogo per manifestare il proprio pensiero.

Negli ultimi giorni si sono quindi susseguiti flashmob sonori. Venerdì alle 18.00, su tutto il territorio nazionale, è stato eseguito l'inno nazionale ma anche altri brani, con l'intento di riaccendere l'orgoglio di una nazione in difficoltà, di guardare al futuro con un po' di speranza e di staccare per un attimo dalla triste cronaca.

Nella nostra città non solo musica registrata ma anche esibizioni live di Felice Bologna alla tastiera, Damiano Nirchio, Nico Bavaro e Gaetano Depalma alla chitarra, Gianni Carelli alla tromba (che all'indomani si è ripetuto tra il "Va' pensiero" e la "Marcia Trionfale" dell'Aida), Cetta Annese al violino.

Ieri mezzogiorno invece un applauso, e qualche suonar di coperchi, per tutti coloro che lavorano nei nostri ospedali e combattono ogni giorno per salvare vite dal maledetto virus.

Questo pomeriggio, alle ore 17.30, è previsto un nuovo flashmob, ma questa volta tutto giovinazzese.

Il Maestro Felice Bologna infatti, con l'hashtag #distantimauniti, ha annunciato su Facebook: «Dopo la bellissima esperienza del flashmob a cui ho aderito con la collaborazione degli abitanti di Piazzetta Cairoli, accolgo il loro invito a cantare l'inno alla nostra Patrona Maria SS. di Corsignano».

In contemporanea, fa sapere don Andrea Azzollini, suonerà la campana della Concattedrale di Santa Maria Assunta, la chiesa in cui è custodita l'edicola della Vergine.

Appuntamento quindi nuovamente sul balcone, e sui social per chi è più distante, per invocare la nostra Protettrice e chiederLe che, come recita il testo che siamo abituati a cantare ad agosto, anche a questa tempesta venga la calma.
  • Maria SS. di Corsignano
  • Felice Bologna
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

706 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 684 nuovi casi in Puglia. Scende ancora il numero dei ricoverati Coronavirus, 684 nuovi casi in Puglia. Scende ancora il numero dei ricoverati Sono stati registrati anche 24 decessi e 1439 guarigioni
Rallenta il contagio in Puglia: solo il 5,18% dei tamponi positivo Rallenta il contagio in Puglia: solo il 5,18% dei tamponi positivo Ieri solo 247 nuovi casi. Cala anche il numero dei ricoverati
Coronavirus, altri 25 morti nella domenica pugliese Coronavirus, altri 25 morti nella domenica pugliese Sono 646 i nuovi contagi e 1666 le persone ricoverate
Covid, cala ancora il numero dei ricoverati negli ospedali pugliesi Covid, cala ancora il numero dei ricoverati negli ospedali pugliesi A Giovinazzo i positivi sono 79. Ieri registrati 21 decessi in regione
Coronavirus, 79 positivi a Giovinazzo. In Puglia ieri 20 morti e 1688 guariti Coronavirus, 79 positivi a Giovinazzo. In Puglia ieri 20 morti e 1688 guariti I nuovi casi sono 860. Diminuiscono ancora i posti letto occupati negli ospedali
Vaccino, dal 10 maggio possibili prenotazioni per over 50 Vaccino, dal 10 maggio possibili prenotazioni per over 50 Lo ha detto il Commissario per l'Emergenza Francesco Paolo Figliuolo
Covid, Puglia prima in Italia per accessi in terapia intensiva nelle ultime ore Covid, Puglia prima in Italia per accessi in terapia intensiva nelle ultime ore Tutti i dati dell'epidemia nella nostra regione
Coronavirus: superati i 6.000 morti in Puglia Coronavirus: superati i 6.000 morti in Puglia Migliora la situazione negli ospedali. Guarite nelle ultime ore altre 1293 persone
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.