La rete che ingabbia il lungomare di Ponente. <span>Foto Gianluca Battista</span>
La rete che ingabbia il lungomare di Ponente. Foto Gianluca Battista
Cronaca

Lavori a Ponente, il Comune è parte civile contro la Codra Mediterranea

Udienza fissata per il 4 ottobre 2018 davanti al Tribunale di Bari

«Il Comune di Giovinazzo, ritenendosi parte offesa dal reato, ha ottenuto dal giudice di costituirsi parte civile nel processo contro la Codra Mediterranea. L'udienza è stata fissata al 4 ottobre 2018 dinanzi al Tribunale di Bari».

Con un comunicato stampa, Palazzo di Città spiega l'ottenimento della possibilità di costituirsi parte civile contro la Codra Mediterranea, prima appaltataria dei lavori sul Lungomare di Ponente. «La decisione di costituirsi parte civile - continua la nota - partì con una delibera di Giunta comunale il 14 giugno 2016 su proposta del sindaco, Tommaso Depalma.

I fatti contestati risalgono al 23 luglio 2012 quando la Giunta Depalma, appena insediatasi dopo l'elezione del precedente mese di maggio, verificò la denuncia effettuata dal dirigente del III settore dell'Ufficio Tecnico Comunale alla Procura della Repubblica, in relazione all'appalto per la progettazione esecutiva dei lavori di consolidamento della fascia costiera per cedimenti e crolli aggiudicato alla Codra Mediterranea.

La denuncia faceva riferimento a "contraffazione documentale e falsa dichiarazione". In quella occasione, il Comune di Giovinazzo, tramite l'avvocato difensore Alessandro Dello Russo (studio PolisAvvocati) fece richiesta alla Procura di Bari per costituirsi parte civile al fine di ottenere il risarcimento dei danni derivanti dall'offesa arrecata direttamente agli scopi istituzionali».

«Questa vicenda notoriamente ci ha segnato, visto che abbiamo dovuto riprendere tutto l'iter dell'appalto e portare a termine i lavori per il nostro Lungomare di Ponente che sin dal 2009 era transennato - dichiara il sindaco Depalma -. All'epoca, la nostra scelta di risoluzione del contratto con Codra fu contestata dall'opposizione».

«Oggi, la realtà processuale, ci indica invece come parte civile e per noi - conclude Depalma - costituisce un importante riconoscimento dell'azione amministrativa svolta su questa vicenda. Faremo valere le nostre ragioni nelle sedi competenti».
  • Comune di Giovinazzo
  • Lungomare di Ponente Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Il bollettino serale del sindaco: i casi di positività a Giovinazzo restano cinque Il bollettino serale del sindaco: i casi di positività a Giovinazzo restano cinque Oltre 40 controlli della Polizia Locale. Distribuite mascherine agli studi medici, al mercato giornaliero ed ai supermercati
Solidarietà alimentare, pubblicato avviso Solidarietà alimentare, pubblicato avviso Tutte le indicazioni per accedere al servizio
Il bollettino serale del sindaco tra buoni spesa, contributi per gli affitti e controlli Il bollettino serale del sindaco tra buoni spesa, contributi per gli affitti e controlli Depalma su Giovinazzo Solidale: «State rispondendo in tanti e siamo in grado di poter erogare diversi aiuti»
Nelle case dei giovinazzesi arriva "Giò", l'assistente virtuale nell'emergenza Nelle case dei giovinazzesi arriva "Giò", l'assistente virtuale nell'emergenza Ideato da Depergola Fotografia, è un servizio gratuito a favore dei cittadini
Coronavirus, 55mila euro dalla Regione Puglia a Giovinazzo Coronavirus, 55mila euro dalla Regione Puglia a Giovinazzo Ai Comuni pugliesi 11 milioni e mezzo per interventi legati all'emergenza sanitaria
Depalma: «Non si registrano nuovi casi di positività al Coronavirus a Giovinazzo» Depalma: «Non si registrano nuovi casi di positività al Coronavirus a Giovinazzo» Il bollettino serale del Sindaco tra controlli della Polizia Locale e solidarietà
Così Giovinazzo ha ricordato i morti italiani Così Giovinazzo ha ricordato i morti italiani Minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta in città per onorare la memoria di chi non ha avuto nemmeno un funerale
Ansia e panico da Coronavirus: a Giovinazzo arriva il sostegno psicologico ai cittadini Ansia e panico da Coronavirus: a Giovinazzo arriva il sostegno psicologico ai cittadini Depalma: «Lavoriamo a trecentosessanta gradi per dare tutto quello che è possibile alla cittadinanza»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.