La refurtiva recuperata dalle Guardie Campestri
La refurtiva recuperata dalle Guardie Campestri
Cronaca

Ladro ruba 5 quintali di olive a Giovinazzo. Fermato, resta impunito

L'uomo è stato sorpreso dalle Guardie Campestri, ma è rimasto in libertà grazie alla Cartabia: serve la querela

Predoni dei campi ancora all'opera, nonostante una stagione olearia oramai agli sgoccioli, nelle campagne di Giovinazzo. Gli atti predatori in quegli appezzamenti di terra ancora non lavorati dai proprietari restano obiettivo primario per i piccoli balordi, dotati di tutto il necessario per ripulire le campagne di ignari agricoltori.

L'ultimo tentativo è però andato male ad un ladro solitario entrato in azione in contrada Antica della Croce, dove le Guardie Campestri l'hanno colto in flagranza di reato, con lo scuotitore in mano, circondato dalla refurtiva, riconoscibilissima. Eppure l'uomo, straniero, giunto sul posto al volante della sua Volkswagen Passat, se l'è cavata ed è stato rilasciato: arrestarlo o denunciarlo non è stato possibile nonostante il suo fermo corrispondesse appieno ai criteri della quasi flagranza.

È uno degli effetti dell'entrata in vigore della legge Cartabia, scattata il 30 dicembre di due anni fa e che tra i suoi tanti capitoli prevede anche che alcuni reati, fino al 2022 perseguibili d'ufficio, possano portare alla sospensione preventiva della libertà del sospettato solo su querela della parte offesa. Il lungo elenco dei reati include, fra gli altri, pure il furto aggravato e nell'episodio di Giovinazzo, avvenuto ieri mattina, il proprietario del fondo non ha inteso allertare le forze dell'ordine.

Ecco allora che la refurtiva, pari all'incirca a 5 quintali di olive, è stata messa sotto sequestro - un quintale può arrivare sino ad un massimo di 175 euro e questo sta determinando un intensificarsi dei raid nelle campagne -, ma di fatto per il sospettato non c'è stata alcuna conseguenza penale ed è quindi rimasto in libertà.
  • Guardie Campestri Giovinazzo
  • Furti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Non riescono ad aprire il forziere, ladri "ripiegano" sul fondo cassa Non riescono ad aprire il forziere, ladri "ripiegano" sul fondo cassa Il furto nel supermercato Primo Prezzo. Forzato l'ingresso, al vaglio le videocamere. Un colpo simile a Bisceglie
Rubano in casa e bloccano la porta, arrivano i Vigili del Fuoco Rubano in casa e bloccano la porta, arrivano i Vigili del Fuoco I ladri, dopo aver fatto irruzione in un appartamento in via Isonzo, sono riusciti a portar via oro e contanti. Indagano i Carabinieri
Auto rubata e pronta per essere smontata, ma arriva la Metronotte Auto rubata e pronta per essere smontata, ma arriva la Metronotte I vigilantes hanno recuperato il mezzo sulla strada provinciale fra Giovinazzo e Terlizzi. Sventato anche il furto in una villa
Sventato un furto di olive, ladri in fuga. Recuperati 4 quintali Sventato un furto di olive, ladri in fuga. Recuperati 4 quintali Decisivo l'intervento di una pattuglia delle Guardie Campestri in un fondo agricolo in località Palmento della Sete
Forzano la porta della tabaccheria, ma l'allarme mette in fuga i ladri Forzano la porta della tabaccheria, ma l'allarme mette in fuga i ladri È accaduto nella notte all'interno della stazione ferroviaria, ma i malviventi sono stati costretti alla fuga a mani vuote
I ladri cannibalizzano due auto nelle campagne. Disturbati, scappano I ladri cannibalizzano due auto nelle campagne. Disturbati, scappano Recuperate dalle Guardie Campestri una Citroen C3 e una Mercedes Classe A. Sul posto la Polizia Locale
Recuperate altre due auto cannibalizzate: un business senza fine Recuperate altre due auto cannibalizzate: un business senza fine Quel che resta di una Opel Corsa e di una Mercedes GLE è stato abbandonato e scoperto dalle Guardie Campestri
Ladri nel bar dell'area di servizio Ip: rubati sigarette, soldi e chewing gum Ladri nel bar dell'area di servizio Ip: rubati sigarette, soldi e chewing gum È successo nel corso della notte: I ladri hanno portato via anche il registratore Dvr. Indagano i Carabinieri
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.