Le Guardie Campestri
Le Guardie Campestri
Cronaca

Ladri in fuga speronano la pattuglia delle Guardie Campestri

I malviventi stavano tentando un furto di cavolfiori. Fuggiti su una Fiat Uno rubata, sono ricercati

Speronano l'auto delle Guardie Campestri, mentre si danno alla fuga per sottrarsi al fermo. L'incidente è avvenuto nei giorni scorsi nelle campagne di Giovinazzo, dove tre ladri di ortaggi, dopo aver ignorato l'alt dei vigilantes, hanno speronato la pattuglia del Consorzio e alla fine ce l'hanno fatta a fuggire via.

I tre predoni erano al lavoro in un appezzamento di terra in località Piscina di Gaudio coltivato a cavolfiori, ma sono stati notati dagli uomini del presidente Leo Magarelli, impegnati in servizi specifici al fine di contrastare i reati predatori. I banditi si sono visti scoperti, ma hanno deciso di rischiare. Addio al furto, meglio la fuga. Sono saltati in auto, una Fiat Uno, e dopo aver abbattuto un muretto a secco si sono diretti verso l'uscita, presidiata dall'auto delle Guardie Campestri.

Ed è proprio qui che è avvenuto lo speronamento, per farsi largo e fuggire. Nessuno, fortunatamente, è rimasto ferito, ma l'incontro ravvicinato, oltre a causare la foratura di uno pneumatico, ha permesso ai malviventi di fuggire, dileguandosi. La quiete della campagna spazzata via da uno scenario improvvisato da far west. Le ricerche sono partite subito, chiamando in supporto anche la Polizia Locale, e sono state estese ovunque, ma per ora dei tre ladri nessuna traccia.

L'autovettura usata per il tentato furto, invece, è risultata rubata a Modugno. Gli agenti del locale Comando, che hanno un piccolo vantaggio (essere in possesso del modello e della targa dell'auto, nda), stanno indagando a tutto spiano, per risalire al trio di malviventi, quasi certamente giunti da fuori città.
  • Guardie Campestri Giovinazzo
  • Furti Giovinazzo
  • Furti campagne Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Un'altra auto in fiamme: era stata rubata a Molfetta Un'altra auto in fiamme: era stata rubata a Molfetta A bruciare una Fiat Tipo in località Sagristo. Intensificati i controlli, con un aumento dei pattugliamenti notturni
Auto rubate, è emergenza: recuperate altre due carcasse cannibalizzate Auto rubate, è emergenza: recuperate altre due carcasse cannibalizzate Prosegue l'attività della Polizia Locale. Tra le auto ritrovate, in località San Martino, una Hyundai i20 e una Toyota Aygo
Quel che resta di un'auto: ennesimi ritrovamenti a Giovinazzo Quel che resta di un'auto: ennesimi ritrovamenti a Giovinazzo Una Peugeot 208 è stata rinvenuta dalle Guardie Campestri, un Fiat Doblò e una Ford EcoSport dalla Polizia Locale
La banda delle casseforti stavolta colpisce: furto all'Eurospar La banda delle casseforti stavolta colpisce: furto all'Eurospar Il raid nella notte: asportato il blindato, all'interno 5mila euro. La caccia ai ladri è immediatamente scattata
Pronti con l'escavatore, ma arrivano i Carabinieri. Colpo sventato? Pronti con l'escavatore, ma arrivano i Carabinieri. Colpo sventato? Determinante l'arrivo dei militari: recuperata una pala meccanica. Ritrovati anche un'auto e due camion incendiati
Trovate 4 scocche d'auto in una cava dismessa a San Pietro Pago Trovate 4 scocche d'auto in una cava dismessa a San Pietro Pago Cannibalizzate, incendiate e ammassate in una vecchia cava: la scoperta delle Guardie Campestri
Recuperate due scocche d'auto. Una è stata ritrovata incendiata Recuperate due scocche d'auto. Una è stata ritrovata incendiata Si tratta di una Ford Fiesta e di una Skoda Fabia rinvenute dalle Guardie Campestri in località Memoragine
Colpo all'Eurospar sfumato: ladri dai sotterranei, ma suona l'allarme Colpo all'Eurospar sfumato: ladri dai sotterranei, ma suona l'allarme Sventato il piano della banda del buco, pronta a ripulire la cassaforte del supermercato di via Bari
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.