I viveri nella sede dell'ANC
I viveri nella sede dell'ANC
Sociale

L'Associazione Nazionale Carabinieri per le famiglie indigenti

Raccolta di pasta e biscotti in occasione della festa liturgica di Sant'Antonio Abate grazie alla generosità di Divella

L'Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Giovinazzo è ormai un punto di riferimento in fatto di solidarietà e vicinanza alle persone in difficoltà. In occasione della festa liturgica di Sant'Antonio Abate di domani, 17 gennaio, grazie al sostanziale contributo di pasta e biscotti offerti dalla ditta Divella, ha organizzato la giornata di beneficenza a favore della famiglie che allo stato si trovano in difficoltà economiche e che necessitano di beni di prima necessità.

L'intervento del gruppo guidato da Antonio Galizia non si è però fermato alla semplice raccolta di viveri, ma è più articolato e si completa con l'invito, rivolto all'intera cittadinanza, a segnalare situazioni di famiglie in stato di bisogno direttamente alla sede di piazza Vittorio Emanuele II n.13, accanto all'ingresso principale dell'IVE.

«L'iniziativa - ci ha detto lo stesso Antonio Galizia - rientra nelle attività che la nostra Associazione si è prefissata. Ringraziamo di cuore Francesco Divella, Presidente dell'omonimo gruppo, che con la sua generosità continua ad aiutare numerose famiglie giovinazzesi che stanno vivendo gravi difficoltà economiche.

La generosità di alcuni privati cittadini - ha poi evidenziato - è il fiore all'occhiello di una società che invece sembra sempre più egoista e indifferente agli ultimi e ai più poveri. Diventarlo - ha sottolineato Galizia - non è difficile in una società globalizzata, schiacciata dai mercati e dalla cattiva finanza. Basta perdere il lavoro e si diventa poveri».

Una iniziativa meritoria di uomini che hanno fatto del "servizio" alla loro comunità una missione.
  • Antonio Galizia
  • Associazione Nazionale Carabinieri
Altri contenuti a tema
Un anniversario da Oscar Un anniversario da Oscar Ieri il concerto dell'Orchestra della Città Metropolitana per i 205 anni dell'Arma dei Carabinieri
L'Associazione Nazionale Carabinieri ospita l'Orchestra Sinfonica Metropolitana L'Associazione Nazionale Carabinieri ospita l'Orchestra Sinfonica Metropolitana Venerdì 7 giugno appuntamento nella chiesa di San Domenico
"Il morso della murena" ammalia il pubblico dell'Associazione Nazionale Carabinieri "Il morso della murena" ammalia il pubblico dell'Associazione Nazionale Carabinieri Ieri sera la presentazione della raccolta di poesie di Nicola De Matteo
Nicola De Matteo ospite dell'Associazione Nazionale Carabinieri Nicola De Matteo ospite dell'Associazione Nazionale Carabinieri Presenterà nuovamente a Giovinazzo la sua ultima raccolta di poesie "Il morso della murena". Letture di Franco Martini. Modera Gianluca Battista
Vaccini per adulti: un dibattito nella locale sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri Vaccini per adulti: un dibattito nella locale sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri Domani sera alle ore 18.00 con la dott.ssa Cipriani
Francesco Saracino e l'ANC dalla parte delle vittime del dovere Francesco Saracino e l'ANC dalla parte delle vittime del dovere Ieri sera interessante incontro per parlare dei diritti di chi ha servito lo Stato ed è rimasto vittima di conseguenze dopo il servizio
"I militari vittime del dovere", un incontro nella sede dell'Associazione Nazionale Carabinieri "I militari vittime del dovere", un incontro nella sede dell'Associazione Nazionale Carabinieri Interverrà l'avvocato e Consigliere comunale Francesco Saracino
1 Pensioni dei militari, una conferenza dell'Associazione Nazionale Carabinieri Pensioni dei militari, una conferenza dell'Associazione Nazionale Carabinieri Il relatore sarà l'avvocato Francesco Saracino. Appuntamento per questa sera alle 18.30
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.