L'IVE si colora di blu. <span>Foto Gianluca Battista</span>
L'IVE si colora di blu. Foto Gianluca Battista
Enti locali

IVE, Depalma a confronto con Città Metropolitana e Regione Puglia

Vi sarebbe un interessamento da parte dell'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa

Si è tenuto ieri, a Bari, un incontro tra il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, il delegato al Patrimonio della Città Metropolitana, Vito Lacoppola, e il Capo di Gabinetto del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, Claudio Stefanazzi, per discutere sullo stato dell'arte dell'Istituto Vittorio Emanuele II di Giovinazzo, il grande edificio ubicato nella centralissima piazza cittadina di proprietà della Città Metropolitana.

Nel corso dell'incontro il sindaco Depalma ha ribadito di aver assolto al compito di intercettare eventuali soggetti interessati alla gestione del sito. Al momento c'è stata una manifestazione di interesse da parte di Indire, ( l'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, il più vecchio ente di ricerca del MIUR) e dell'Università degli Studi di Bari. Al contempo il sindaco ha evidenziato che una parte dell'immobile andrebbe lasciata a disposizione di manifestazioni in ambito culturale, altre parti a disposizione della Città Metropolitana di Bari e della Regione Puglia e le restanti potrebbero essere messe a disposizione degli istituti scolastici di Giovinazzo.

La Regione Puglia, rappresentata da Claudio Stefanazzi, ha chiesto alla Città Metropolitana un piano dei costi per la ristrutturazione del sito confermando la disponibilità a cercare le risorse necessarie per il rilancio dell'immobile.

Il delegato Lacoppola ha riferito che la Città Metropolitana ha già effettuato un primo studio , considerando che nell'immobile ci sono parti agibili e parti inagibili, e che a breve informerà gli altri soggetti intervenuti sia sui costi preventivati che sulle mosse successive da intraprendere.

«Cercheremo di fare tutto il possibile per rilanciare l'Istituto Vittorio Emanuele II - dichiara il sindaco Tommaso Depalma -. Quella struttura non è solo un'appartenenza affettiva, sono certo che un suo rilancio possa rappresentare un volano importante per tutta l'economia giovinazzese. Nel frattempo, ho chiesto di poter incontrare il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, e i rappresentanti dell'associazione Gli Amici dell'IVE per metterli al corrente degli ultimi sviluppi. Ovviamente insieme al delegato metropolitano, Nicola De Matteo, al quale faccio i miei più affettuosi auguri per la recente rinomina».
  • Tommaso Depalma
  • Città Metropolitana di Bari
  • Regione Puglia
  • Comune di Giovinazzo
  • Istituto Vittorio Emanuele II
Altri contenuti a tema
Capurso, anche Depalma tra i sindaci per la nuova sede e per Abbaticchio Capurso, anche Depalma tra i sindaci per la nuova sede e per Abbaticchio L'evento inaugurale è stato anche occasione per il dialogo sulle europee
Conca Barese, oggi la presentazione del progetto OCTaNe Conca Barese, oggi la presentazione del progetto OCTaNe Riguardo anche il Comune di Giovinazzo e vuol trasformare le città in musei a cielo aperto
La guardia medica si trasferisce nell'Istituto Vittorio Emanuele II La guardia medica si trasferisce nell'Istituto Vittorio Emanuele II La decisione presa su disposizione della ASL Bari
TARI, Depalma e Iannone rispondono a PrimaVera Alternativa TARI, Depalma e Iannone rispondono a PrimaVera Alternativa La controreplica dopo le polemiche degli scorsi giorni sulle nuove tariffe
Casa di Riposo e Villa Comunale: a che punto siamo? Casa di Riposo e Villa Comunale: a che punto siamo? Un post del Sindaco chiarisce lo stato di avanzamento dei lavori e richiama gli altri interventi in corso in questi giorni
Randagismo, le associazioni pugliesi in audizione in Regione Randagismo, le associazioni pugliesi in audizione in Regione La richiesta è di modificare il DDL che intende abrogare la L.R. n°12/95. Tra i presenti anche la Lega del Cane di Giovinazzo
Beccato l'incivile di via Sindolfi: una foto lo inchioda Beccato l'incivile di via Sindolfi: una foto lo inchioda Depalma: «Senza proclami cerchiamo di fare tutto il possibile per salvaguardare la città dagli incivili»
Piccoli cittadini crescono Piccoli cittadini crescono Un progetto delle Scuole dell'Infanzia di Giovinazzo
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.