Auto
Auto
Territorio

Il ritorno dei furbetti del sabato sera

Auto in sosta sulla pista ciclabile a Levante

Sono tornati in azione i furbetti del sabato sera. Lungomare di Levante, notte tra sabato 1 e domenica 2 novembre, ore 0.38. Una fila di auto, molto probabilmente di proprietà di avventori dei locali pubblici, staziona su quella che dovrebbe essere una pista ciclabile. Brutta e non a norma, certo, ma pur sempre una pista ciclabile.

Loro non si sono curati di infrangere il codice della strada ed hanno parcheggiato in quella zona del Lungomare Esercito Italiano senza troppi patemi. E se i primi hanno sfidato la sorte, sperando di non essere sanzionati, gli altri, per emulazione, non ci hanno nemmeno pensato. Non ignari, quindi (difficile non vedere la segnaletica orizzontale), ma consapevolmente e spavaldamente trasgressori. Scopriamo l'acqua calda? Può darsi, ma facendo informazione non potevamo girarci dall'altra parte. In zona, all'ora in cui abbiamo scattato la foto, nessuna pattuglia della Polizia Municipale. Gli agenti avevano terminato il loro servizio da poco più di un paio d'ore.

A distanza di un mesetto ci ritroviamo però a segnalare la stessa incresciosa situazione. Non lo facciamo con spocchia o puntando il dito contro qualcuno, se non verso chi attua quei comportamenti, ma vorremmo davvero che Giovinazzo diventi meta di un turismo rispettoso delle regole del vivere civile. Passano gli anni, si avvicendano le amministrazioni comunali, ma il problema della sorveglianza notturna, specie nel weekend e non solo in estate, resta tale, complici personale risicato e mancanza di fondi per assicurare un servizio anche a quell'ora.

Noi continueremo a fare la nostra parte, spronando le istituzioni a porre, ove possibile, un freno a tali comportamenti. E se saranno urla nel deserto, poco ci importa, avremo comunque evidenziato una criticità che rappresenta un cattivo biglietto da visita per questa cittadina.
  • Territorio
Altri contenuti a tema
L'olio extravergine d'oliva di Giovinazzo conquista i mercati L'olio extravergine d'oliva di Giovinazzo conquista i mercati La video intervista all'imprenditore agricolo Salvatore Stallone
Le guardie Anpana salvano una volpe ferita Le guardie Anpana salvano una volpe ferita Gli operatori ecozoofili recuperano un esemplare incastrato tra i rovi
Le ex Acciaierie e ferriere pugliesi, una storia tutta da scrivere Le ex Acciaierie e ferriere pugliesi, una storia tutta da scrivere L’Osservatorio si interroga sul destino del siderurgico
La Diocesi a sostegno delle vecchie e nuove povertà La Diocesi a sostegno delle vecchie e nuove povertà Istituzione Fondo di garanzia per il microcredito
Giovinazzo bella anche in tv Giovinazzo bella anche in tv A “Geo & Geo” si è parlato di radici, mare, prodotti tipici e futuro della nostra cittadina
Michele Sollecito ospite di Geo & Geo Michele Sollecito ospite di Geo & Geo Questo pomeriggio in onda alle 17.00 circa
Giovinazzo sbarca in Rai Giovinazzo sbarca in Rai Il vice-sindaco Michele Sollecito ospite della trasmissione “Geo & Geo”
L’agricoltura da valorizzazione del territorio a terapia L’agricoltura da valorizzazione del territorio a terapia Sabato un incontro nel centro “Gocce di Memoria”
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.