Aiuti Ucraina
Aiuti Ucraina
Attualità

Il cuore grande di Giovinazzo: aiuti per ucraini in partenza da Bari

L'azione di solidarietà condotta nelle scorse giornate da alcune associazioni locali

Sono partiti ieri pomeriggio per l'Interporto di Bari gli aiuti umanitari raccolti in grandi quantità a Giovinazzo nelle scorse ore. Destinazione Ucraina, nella città di Leopoli, perla dell'Oriente europeo sotto assedio da alcuni giorni.

A Lviv, come si dice nella lingua locale, giungeranno generi alimentari e medicine, donati da una popolazione capace di dividersi su tutto, non sul valore della solidarietà e della mano tesa agli altri. I trasportatori locali, nonostante la crisi legata al calo carburante si sono fatti carico del trasporto gratuitamente ed a raccogliere le derrate e quanto di più importante ci possa essere per la sopravvivenza di popolazioni sotto attacco ci hanno pensato alcune meritevoli associazioni locali, cattoliche e laiche.

A ringraziare i suoi amministrati per la generosità ci ha pensato nelle scorse ore il sindaco Tommaso Depalma: «Gli aiuti umanitari per la popolazione ucraina questo pomeriggio sono arrivati all'Interporto di Bari e tra qualche ora verranno caricati su un tir, destinazione Leopoli - ha scritto sui social network -. Ringrazio per l'enorme sforzo profuso le associazioni 2hands Giovinazzo, il Coordinamento Cittadino di Azione Cattolica di Giovinazzo, il Presidio Libera Giovinazzo, la Jmv Italia Puglia sez. di Giovinazzo, il Gruppo di Volontariato Vincenziano e tutti i trasportatori giovinazzesi che, nonostante il periodo complicato, si sono adoperati gratuitamente per il carico e il trasporto della merce!
Le foto dimostrano la generosità dei cittadini giovinazzesi, come sempre nelle difficoltà dimostriamo di essere una grande comunità!»,
è stata la sua conclusione.
  • Guerra in Ucraina
  • Aiuti Ucraina Giovinazzo
Altri contenuti a tema
I ragazzi e le ragazze dello "Spinelli" contro la guerra in Ucraina I ragazzi e le ragazze dello "Spinelli" contro la guerra in Ucraina Ieri mattina assemblea d'istituto "speciale" in villa Comunale
Le suore vincenziane accolgono a Giovinazzo profughi dall'Ucraina Le suore vincenziane accolgono a Giovinazzo profughi dall'Ucraina Sono arrivati in Italia ieri sera, 22 marzo. Altri sono ospitati a Terlizzi
I commercianti di Giovinazzo per la pace e la libertà I commercianti di Giovinazzo per la pace e la libertà Parte da due attività, in collaborazione con l’associazione 2hands, un'iniziativa a supporto dell’Ucraina
Irina racconta a GiovinazzoViva la tragedia della sua Ucraina Irina racconta a GiovinazzoViva la tragedia della sua Ucraina Abbiamo chiesto ad una donna che lavora e vive da undici anni nel nostro Paese di spiegarci ciò che sta accadendo
Conferenza Episcopale Pugliese: «Mercoledì delle Ceneri in preghiera e digiuno per la pace» Conferenza Episcopale Pugliese: «Mercoledì delle Ceneri in preghiera e digiuno per la pace» Un comunicato ufficiale ribadisce la «vicinanza ai fratelli ucraini»
Giovinazzo per la pace in Ucraina Giovinazzo per la pace in Ucraina Depalma e Sollecito alla manifestazione barese
Guerra in Ucraina, veglia per la pace nella parrocchia di San Domenico Guerra in Ucraina, veglia per la pace nella parrocchia di San Domenico Sabato 26 febbraio alle ore 20.00
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.