Un momento del dibattito
Un momento del dibattito
Enti locali

Il Consiglio Comunale approva tutti i punti all'ordine del giorno

E su Villa Giustina si procederà per acquisire di nuovo il suolo

Si è tenuto ieri sera il Consiglio Comunale giovinazzese. Presenti in aula tutti gli esponenti di maggioranza tranne Filippo Bonvino, mentre sui banchi dell'opposizione sedevano solo Gianni Camporeale e Vincenzo D'Amato.

Due i punti all'ordine del giorno, seguiti dalle comunicazioni del Sindaco, Tommaso Depalma, e dell'Assessore al Patrimonio, Gaetano Depalo, sulla questione relativa a Villa Giustina.

Il primo punto prevedeva la discussione e poi l'approvazione dello schema di convenzione riguardante il Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Bari, che porterà a Giovinazzo 2.100.000 euro per diverse opere, tra cui la greenway ciclopedonale, il restyling della Villa Comunale, il Museo del Mare ed il Centro di recupero tartarughe a Levante ed il miglioramento della Cittadella della Cultura.

Il Consiglio ha approvato all'unanimità questo passaggio. La maggioranza ha incassato lo schietto sostegno dei Consiglieri d'opposizione. Gianni Camporeale, del Partito Democratico, ha sottolineato come «alcuni di questi progetti erano stati pensati dall'Amministrazione di cui ho fatto parte» ed ha altresì evidenziato che «questi soldi arrivano a Giovinazzo grazie a Renzi e Decaro ed all'impegno a livello nazionale del PD».

Depalma ha poi voluto tranquillizzare il Consigliere D'Amato sull'effettiva disponibilità delle somme, poiché il CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica) già in novembre aveva dato il suo nulla osta allo sblocco.

Paradossalmente più animata la discussione relativa all'individuazione di opere di urbanizzazione, quali obbligazioni addizionali, inerenti alla costruzione di un edificio ad uso commerciale da parte dei Supermercati Anna. Lo stesso Camporeale ha ravvisato come questa non fosse materia di competenza dell'assise comunale, bensì di Giunta. Già nel 2010, infatti, il Consiglio si era occupato della vicenda, ma si trattava all'epoca di apportare una modifica al Piano Regolatore.

Sono seguite schermaglie tecniche con il Segretario Generale, Vincenzo Zanzarella, che ha precisato come il suo intento fosse quello di portare in Aula questo passaggio, relativo al cambiamento delle opere accessorie da realizzare da parte del privato, per una maggiore trasparenza. Non una questione di legittimità, dunque, ma una mera questione pratica, un procedimento totalmente alla luce del sole.

La votazione è stata identica alla prima, con approvazione all'unanimità.

Chiusura con le comunicazioni di Tommaso Depalma e dell'Assessore Gaetano Depalo, i quali hanno illustrato la vicenda relativa all'ormai tristemente noto "buco" di via del Ciuccio, nei pressi della piscina Netium.

Su quell'area, dal 1999, esiste un accordo di concessione novantanovennale per l'edificazione di Villa Giustina, dal nome della società concessionaria, una clinica con una sessantina di posti letto. Quell'edificazione non c'è mai stata per svariati motivi, ma nel frattempo la concessione è passata alla Medicol, la nuova società. Il risultato non è cambiato, nonostante i continui solleciti da parte dell'Ente di piazza Vittorio Emanuele II a realizzare l'opera, risalenti già al 2010, quando a capo dell'Ufficio Tecnico vi era l'architetto Ezio Turturro.

Il Comune, ha spiegato Depalo, appoggiato dal Consigliere Ruggero Iannone, da tutta la maggioranza e dal Presidente, Vito Favuzzi, ora avvierà tutte le procedure per ritornare in possesso del suolo, avanzando anche l'ipotesi di danno erariale. Vani sarebbero stati i tentativi di contatto dell'Ente con la società concessionaria.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Bilancio e TARI, se ne discute in Consiglio comunale Bilancio e TARI, se ne discute in Consiglio comunale Seduta convocata per il 26 giugno
Pace in Palestina, il Consiglio comunale vota mozione all'unanimità Pace in Palestina, il Consiglio comunale vota mozione all'unanimità La soddisfazione di Sinistra Italiana, PrimaVera Alternativa e Civica 22
Il Consiglio comunale di Giovinazzo approva l'adeguamento del Piano Urbanistico Generale Il Consiglio comunale di Giovinazzo approva l'adeguamento del Piano Urbanistico Generale La soddisfazione del sindaco Michele Sollecito e della consigliera delegata, Annamaria Sollecito
Consiglio comunale Giovinazzo, gratifica al giornale "La Piazza" Consiglio comunale Giovinazzo, gratifica al giornale "La Piazza" La massima assise è stata convocata per lunedì 4 marzo
Maria Rosaria Pugliese vicepresidente del Consiglio comunale di Giovinazzo Maria Rosaria Pugliese vicepresidente del Consiglio comunale di Giovinazzo La deliberazione della massima assise pubblicata all'Albo Pretorio
IRPEF e IMU, nuova seduta del Consiglio comunale di Giovinazzo IRPEF e IMU, nuova seduta del Consiglio comunale di Giovinazzo Seduta convocata per le 18.45 di quest'oggi, 28 dicembre
Il Consiglio comunale all'unanimità approva la tassa di soggiorno Il Consiglio comunale all'unanimità approva la tassa di soggiorno Piscitelli: «Grande traguardo, nuove risorse da investire nel settore turistico»
Consiglio comunale Giovinazzo, sette i punti all'ordine del giorno Consiglio comunale Giovinazzo, sette i punti all'ordine del giorno La seduta è convocato per questo pomeriggio, 28 novembre
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.