L'auto recuperata dalle Guardie Campestri di Giovinazzo
L'auto recuperata dalle Guardie Campestri di Giovinazzo
Cronaca

Furto sventato in un'azienda agricola di Giovinazzo. Ladri in fuga

I malviventi sono stati intercettati dalle Guardie Campestri, recuperata una Lancia Lybra rubata. Indagano i Carabinieri

Un intervento delle Guardie Campestri di Giovinazzo, la scorsa sera, in collaborazione con i Carabinieri della locale Stazione, ha permesso di sventare un furto in un'azienda agricola del posto e di recuperare una Lancia Lybra rubata a Molfetta. Dei ladri, però, nessuna traccia: sono riusciti a scappare favoriti dall'oscurità.

Il personale del locale Consorzio, infatti, nell'ambito dei rafforzati servizi tesi al contrasto dei reati predatori, di passaggio in contrada Macchia di Ghezza, ha visto una Lancia Lybra e scorto persone sospette nei pressi di un'azienda agricola, probabilmente il vero obiettivo dei ladri. Alla vista della pattuglia, però, i malviventi (impossibile stabilire quanti fossero), hanno desistito dal tentativo di furto e dopo aver abbandonato l'auto sono scappati a piedi, fuggendo per le campagne.

I ladri si sono dileguati, approfittando del buio circostante, senza lasciare evidenti tracce, e adesso sono ricercati. Fortunatamente non hanno raggiunto l'impresa agricola. L'auto, intanto, secondo le risultanze dei Carabinieri, prontamente giunti in ausilio per i rilievi e le operazioni di competenza, è risultata essere oggetto di un furto avvenuto soltanto poche ore prima a Molfetta. Le ricerche dei malviventi sono proseguite sino a tarda ora. Ma fino ad ora hanno dato esito negativo.

I militari della locale Stazione, che indagano sull'episodio, stanno lavorando per risalire all'identità dei malviventi riusciti a fuggire. I filmati estratti dall'impianto di videosorveglianza dell'azienda agricola, nei quali si spera di notare le sagome degli individui in azione, sono nelle mani dei militari per le successive indagini.
  • Guardie Campestri Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Furti d'auto: ritrovata a Giovinazzo una Renault Clio cannibalizzata Furti d'auto: ritrovata a Giovinazzo una Renault Clio cannibalizzata L'hanno scoperta le Guardie Campestri e la Polizia Locale, era stata rubata a Bitonto. Episodi simili a Terlizzi
Auto rubate e cannibalizzate. Riapre la catena di smontaggio Auto rubate e cannibalizzate. Riapre la catena di smontaggio La scocca di una Opel Corsa è stata recuperata dalle Guardie Campestri. Altri due ritrovamenti a Terlizzi
Ford nel mirino, i ladri d'auto non si fermano neanche a Pasqua Ford nel mirino, i ladri d'auto non si fermano neanche a Pasqua Due le auto ritrovate cannibalizzate dalle Guardie Campestri: una Ford Fiesta e una Ford Focus
Sparite nella Bat e cannibalizzate a Giovinazzo Sparite nella Bat e cannibalizzate a Giovinazzo Le scocche di due auto rubate ad Andria e Bisceglie sono state recuperate dalle Guardie Campestri
Volkswagen rubate e cannibalizzate nell'agro di Giovinazzo Volkswagen rubate e cannibalizzate nell'agro di Giovinazzo Il ritrovamento in località Parco di Lella, la centrale dei ricettatori scovata dalle Guardie Campestri
Inseguimento nelle campagne, recuperati 106 sacchi di fertilizzante Inseguimento nelle campagne, recuperati 106 sacchi di fertilizzante Le Guardie Campestri hanno intercettato i malviventi. Abbandonata sul posto una Renault Modus rubata
Scoperta in campagna l'attrezzatura del perfetto ladro di olive Scoperta in campagna l'attrezzatura del perfetto ladro di olive Le Guardie Campestri hanno recuperato teli, aste e una conca. Trovata anche una Renault Clio rubata
Ferito ad un'ala, gheppio recuperato dalle Guardie Campestri Ferito ad un'ala, gheppio recuperato dalle Guardie Campestri Il volatile è poi stato affidato ai volontari del WWF per le conseguenti cure del caso
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.